Polizia - controlli
Polizia - controlli
Attualità

Coronavirus: il modulo da compilare per uscire da Giovinazzo solo per necessità, lavoro e salute

Scaricabile nell'articolo. Le indicazioni su come compilarlo

Partiamo dalle fine: in allegato a questo articolo trovate il modulo di autodichiarazione di spostamento sul territorio italiano, in uscita dal vostro comune di residenza. Ce ne sono altri che il Comune di Giovinazzo sta facendo girare in queste ore. Portateli in auto con voi se uscite dal territorio comunale per lavoro o serie necessità.


QUANDO È NECESSARIO MUNIRSI DI TALE MODULO?

Tale modulo è obbligatorio per spostarsi dal proprio Comune di residenza a un altro Comune per le sole ragioni di salute, necessità e lavoro.
Solo e soltanto qualora ricorrano queste ragioni (è sufficiente anche solo una) e solo e soltanto se esse o essa sia comprovata si può andare oltre il proprio territorio.
Pertanto occorre stamparlo e compilarlo. Se non si ha possibilità di stamparlo, potete ricopiare fedelmente il testo su un semplice foglio di carta.
Attenzione: fondamentale è che la firma sia originale e posta di mano direttamente da chi deve esibire il documento.


COME SI COMPILA IL MODULO?

Nella prima parte bisogna inserire i dati anagrafici. Ripetiamo: solo e soltanto quelli di colui o colei che utilizzerà il documento e dovrà firmarlo.
La seconda parte è composta da diversi punti:
- nel primo punto bisogna specificare il punto di partenza (il Comune di residenza) e quello di arrivo (il Comune nel quale devo recarmi per necessità, lavoro, salute) e se avete attraversato, dunque se siete transitati per un altro Comune, inserirlo;
- nel secondo punto si dichiara di conoscere il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.
Tale punto è fondamentale: l'ignoranza della legge non è mai ammessa, men che meno in tale circostanza;
- nel terzo punto bisogna sbarrare la ragione per cui si sta uscendo dal proprio Comune di residenza per recarsi altrove specificando nella parte sottostante cosa si deve fare.
La terza parte prevede l'inserimento del luogo, della data e dell'orario del controllo: tale parte va lasciata in bianco dal compilatore perché la sua compilazione spetterà all'agente preposto al controllo.
La quarta parte prevede la firma del dichiarante da apporre sotto questa dicitura in originale e leggibile (è sempre consigliabile portare con sé un documento di riconoscimento in corso di validità) mentre non bisogna scrivere nulla dove c'è scritto "L'operatore di Polizia".


CHI DEVE CONTROLLARE TALE DOCUMENTO?

Su autostrade e viabilità principale, gli agenti della Polizia Stradale potranno fermare le vetture e controllare i moduli. Lo stesso potrà essere fatto da Carabinieri e Polizia Municipale sulla viabilità ordinaria.
Idem nelle stazioni dove agirà la polizia ferroviaria mentre negli aeroporti ci saranno sempre le forze dell'ordine.


COSA RISCHIO SE DICHIARO IL FALSO?

Attenzione: chi dichiara il falso è penalmente perseguibile.
L'articolo violato è il 650 del codice penale: "Chiunque non osserva un provvedimento legalmente dato dall'Autorità per ragione di giustizia o di sicurezza pubblica, o d'ordine pubblico o d'igiene (2), è punito, se il fatto non costituisce un più grave reato, con l'arresto fino a tre mesi o con l'ammenda fino a duecentosei euro".
AutocertificazioneAutocertificazione
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti

1236 contenuti
Altri contenuti a tema
Contagi Covid, Puglia regione a rischio: i nuovi dati Contagi Covid, Puglia regione a rischio: i nuovi dati Incremento dei casi nel periodo natalizio anche a Giovinazzo
Covid, nel 2023 nuove regole per la gestione dei contagi Covid, nel 2023 nuove regole per la gestione dei contagi Svolta sugli asintomatici: dopo cinque giorni potranno uscire senza tampone
Covid, a Giovinazzo dati stabili al 27 novembre Covid, a Giovinazzo dati stabili al 27 novembre Il report ASL fotografa la situazione in città
In Puglia 1200 nuovi casi di Covid in poche ore In Puglia 1200 nuovi casi di Covid in poche ore Sale il numero dei decessi: 2 nella giornata di ieri
Covid, 5 morti nelle ultime ore in Puglia Covid, 5 morti nelle ultime ore in Puglia Numero ricoverati in discesa
Covid, i nuovi dati su Giovinazzo Covid, i nuovi dati su Giovinazzo Aumentano i contagi e continua a non decollare la campagna per la quarta dose
Covid, in Puglia 191 ricoverati negli ospedali Covid, in Puglia 191 ricoverati negli ospedali Registrati altri 2 decessi nelle ultime ore
Coronavirus, in Puglia 853 nuovi casi nel fine settimana Coronavirus, in Puglia 853 nuovi casi nel fine settimana Registrati altri 3 decessi. Il bollettino completo
© 2001-2023 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.