Ruggero Iannone
Ruggero Iannone
Politica

Consiglio Comunale, Forza Italia appoggerà dall'esterno Depalma

Sicurezza, turismo, lavori pubblici ed urbanistica i punti di incontro

Se son rose, fioriranno.

Forza Italia e l'Amministrazione sembravano flirtare da tempo, visto che il partito azzurro aveva sempre cercato una opposizione responsabile e costruttiva. Ed infatti, ieri sera, in apertura del Consiglio Comunale, il Consigliere Ruggero Iannone ha annunciato, attraverso un comunicato ufficiale firmato dal Segretario cittadino, Gaetano Depalo, che «Forza Italia, attraverso l'opera propositiva e di controllo sui temi, giammai pretestuosa sugli uomini, rappresentata dall'azione precisa e costante messa in campo nelle sedi opportune, ha deciso di collaborare in forma più decisa, pregnante ed incisiva nell'attività amministrativa, cercando di essere da stimolo verso quanto è stato pensato, sino ad oggi, ma ancora non avviato, di sostegno nella conclusione di quanto cantierizzato, nonché di quanto altro verrà prospettato e valutato».

La mossa non è giunta inattesa, dopo che all'interno della stessa maggioranza, viste le diverse anime presenti, vi erano state riunioni ed incontri per comprendere se tutti i Consiglieri e gli Assessori fossero d'accordo con questo che, a tutti gli effetti, diviene un sostegno esterno alla Giunta guidata da Tommaso Depalma, almeno in fatto di Urbanistica e Lavori Pubblici, ma anche e soprattutto per ciò che concerne «sicurezza e rilancio dell'aspetto turistico-ricettivo».

L'impegno preso dai berlusconiani nei confronti della maggioranza a Palazzo di Città, riguarderà il sostegno su 8 punti che vengono elencati nella nota. Innanzitutto i forzisti sosterranno «l'installazione di telecamere presso i varchi di accesso alla città e non solo», viste come sostegno all'attività investigative delle forze dell'ordine in seguito ad eventuali e purtroppo frequenti fatti criminosi.

Forza Italia collaborerà con la maggioranza anche per una maggiore sorveglianza di Villa Palombella, da troppo tempo fulcro di loschi traffici e più volte oggetto delle segnalazioni di molti tra voi lettori alla nostra redazione. La volontà degli azzurri, inoltre, è quella di dare un sostegno per «la riqualificazione dell'arredo urbano», con un occhio rivolto in particolare alla «sistemazione del basolato del centro storico, oggettivo fulcro intorno al quale ruota la proposta ricettivo - turistica» ed alla questione della D1.1, secondo i forzisti «inquinata dai recenti fatti giudiziari».

Appoggio arriverà anche per il rifacimento di via Marina, con la ferma volontà di preservare la memoria storica di quella passeggiata, e per individuare nuove aree da riqualificare, visti come punti di aggregazione della popolazione. Sempre al quinto punto del documento, Forza Italia precisa il suo impegno al fine di trovare una soluzione anche all'annoso problema delle «aree e progettualità utili a creare una maggiore fruibilità al centro urbano per le autovetture in ingresso».

Infine sostegno ci sarà anche con riguardo all'assetto urbanistico che l'Amministrazione Depalma intende dare a Giovinazzo per i prossimi anni, nonché all'attenzione che vorrà rivolgere alla viabilità rurale. Ultimo punto elencato, ma non ultimo in ordine di importanza, è quello per cui Iannone potrebbe, su indicazione del partito, portare un contributo alla «soluzione definitiva, giacché avviata, della questione ambientale».

Nel comunicato ufficiale che ha formalizzato questo appoggio esterno alla maggioranza su queste tematiche, il Segretario cittadino di Forza Italia, Gaetano Depalo, ha posto una chiosa che riassume il modo di vedere di tutto il partito da lui guidato: «Uniamoci - scrive - dietro a pensieri nobili di politici veri e, semplificando parte di un concetto espresso da John Fitzgerald Kennedy ci piace dire "La geografia ci ha creato vicini. La Storia ha fatto di noi degli amici e la necessità ha fatto di noi degli alleati».

Più chiari di così non potevano essere.

Da ieri sera, quindi, il quadro politico giovinazzese è cambiato. Sempre che Tommaso Depalma, il quale ha aperto a chiunque intenda dare un contributo alla crescita di Giovinazzo, riesca a tenere a bada qualche comprensibile mal di pancia di qualcuno tra i suoi Consiglieri. La maggioranza a Palazzo di Città potrebbe dunque ritrovare sul suo cammino un alleato prezioso, in vista delle elezioni del 2017.

Ma questa, per ora, è fantapolitica. Per ora...
  • Forza Italia
Altri contenuti a tema
«Tematiche sociali e legalità»: Rita dalla Chiesa racconta il suo impegno politico a GiovinazzoViva «Tematiche sociali e legalità»: Rita dalla Chiesa racconta il suo impegno politico a GiovinazzoViva L'intervista alla conduttrice e giornalista candidata alle elezioni politiche del 25 settembre
Rita Dalla Chiesa oggi sarà a Giovinazzo Rita Dalla Chiesa oggi sarà a Giovinazzo Ad annunciare la presenza della candidata alla Camera la locale sezione di Forza Italia
Infezioni da klebisella in Puglia: presentata interrogazione consiliare Infezioni da klebisella in Puglia: presentata interrogazione consiliare Soddisfazione è stata espressa dal circolo territoriale di Forza Italia di Giovinazzo
I 5 Stelle entrano in Giunta regionale ed il centrodestra va all'attacco I 5 Stelle entrano in Giunta regionale ed il centrodestra va all'attacco Per il Dem Caracciolo si tratta solo di «accordo programmatico»
Forza Italia: «Sconfessiamo le fake news degli "alternativi alla realtà"» Forza Italia: «Sconfessiamo le fake news degli "alternativi alla realtà"» Gli azzurri: «Il diritto all'accesso agli atti del consigliere De Gennaro era stato garantito»
Sentenza del Consiglio di Stato sulla vicenda dell'accesso agli atti, la posizione di Forza Italia Sentenza del Consiglio di Stato sulla vicenda dell'accesso agli atti, la posizione di Forza Italia Gli azzurri attaccano Primavera Alternativa e De Gennaro: «Uffici e dipendenti del Comune hanno sprecato inutilmente tempo e denaro»
«Bilancio frutto di un grande sforzo dell'amministrazione» «Bilancio frutto di un grande sforzo dell'amministrazione» La soddisfazione di Forza Italia per i contenuti del provvedimento approvato in consiglio. Nessun riferimento all'ex assessore Colaluce
Oltre 6.600 voti non bastano a Damascelli. Ma Iannone guarda avanti Oltre 6.600 voti non bastano a Damascelli. Ma Iannone guarda avanti Una lettera aperta per commentare il voto e ribadire l'impegno nel centrodestra del Consigliera comunale giovinazzese
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.