IMG WA
IMG WA
Vita di città

Comitato Feste Giovinazzo: tutti on line per far arrivare gli auguri oltreoceano

Una bella iniziativa si è concretizzata il 23 dicembre, tra sorrisi, saluti, musica e qualche occhio lucido

Le parole d'ordine erano ben chiare sin dal principio del collegamento in videoconferenza: radici, tradizione e amicizia.

Mercoledì 23 dicembre, il Comitato Feste Patronali Giovinazzo ha voluto salutare, con una riunione sulla piattaforma telematica Zoom, molti giovinazzesi sparsi nel mondo e augurare loro un buon Natale, in un anno davvero disgraziato.

L'idea era venuta al gruppo di lavoro guidato dal Presidente Gaetano Dagostino, che ha fatto da padrone di casa, ricordando a tutti l'importanza delle radici. Con lui, sempre via web, c'erano collegati il Sindaco Tommaso Depalma, il Presidente del Consiglio comunale, Alfonso Arbore, lo scrittore, giornalista, della Direzione comunicazione per l'Università Cattolica di Milano, Agostino Picicco, un uomo che ha speso gli ultimi anni per ricucire quel legame con chi vive lontano da Giovinazzo.

Ad allietare tutti i convenuti ci ha pensato il Maestro Vincenzo Camporeale, che ha eseguito alcuni brani al pianoforte. Dagli Stati Uniti erano collegati il mitico Nick Prudente, ormai il più famoso degli emigrati giovinazzesi nel mondo, Peter Stallone e Rocco Stellacci. Sorpresa anche dal Sud America, con Fedele Depalma in videoconferenza dal Perù, mentre dall'altra parte del globo terrestre, dall'Australia, sono arrivati i saluti in diretta di Dominic Scivetti e Santa Piscitelli. Sorpresa tra le sorprese, il saluto dell'On. Francesca Galizia e del Sottosegretario alle Politiche Agricole, Giuseppe L'Abbate, lieto di poter inviare anch'egli un saluto a chi lo ascoltava oltreoceano.

A far da sfondo anche un eccellente omaggio alla Madonna di Corsignano del musicista Michele Jamil Marzella, di cui vi racconteremo nelle prossime ore in un articolo della nostra Marzia Morva.

È stato un saluto intenso, sentito, con qualche occhio lucido a testimoniare legami indissolubili con la propria terra, soprattutto in un'annata disgraziatissima. Giovinazzo ha chiamato ed ancora una volta i suoi figli sparsi nel mondo hanno risposto, senza dimenticare mai chi, per colpa del maledetto morbo, non ce l'ha fatta.

Che sia dunque per tutti un Natale sereno nel limite delle possibilità. Conserviamo attraverso gli sguardi delle persone care il senso profondo di questa festività.
  • Comitato Feste Patronali
  • Natale 2020
Altri contenuti a tema
Presentato il nuovo Comitato Feste Giovinazzo Presentato il nuovo Comitato Feste Giovinazzo Gaetano Dagostino guiderà un gruppo coeso al suo ultimo mandato da presidente
Comitato Feste Giovinazzo: Gaetano Dagostino confermato presidente Comitato Feste Giovinazzo: Gaetano Dagostino confermato presidente Prende avvio ufficiale il percorso di avvicinamento alle celebrazioni agostane. Le prime parole dopo la nomina
Veglia e Messa di Natale: tutti gli orari delle celebrazioni a Giovinazzo Veglia e Messa di Natale: tutti gli orari delle celebrazioni a Giovinazzo Le parrocchie si sono adeguate alle disposizioni della Conferenza Episcopale in materia di rispetto delle regole di contrasto al Covid
Gli auguri di Natale del Sindaco di Giovinazzo Gli auguri di Natale del Sindaco di Giovinazzo Tommaso Depalma ha scritto un messaggio rivolto alla cittadinanza in un momento difficile
Donazioni natalizie: la Caritas di Giovinazzo ringrazia Donazioni natalizie: la Caritas di Giovinazzo ringrazia Ottanta i regali raccolti. E parte l'iniziativa "Calza della Befana"
Comitato Feste Giovinazzo, gli auguri di buon Natale saranno in videoconferenza Comitato Feste Giovinazzo, gli auguri di buon Natale saranno in videoconferenza Tutte le informazioni per poter far parte di un rito collettivo ai tempi del Covid
Stelle di Natale. Il premiato chef Felice Sgarra e le sue prelibatezze per le nostre tavole in festa Stelle di Natale. Il premiato chef Felice Sgarra e le sue prelibatezze per le nostre tavole in festa Natale insolito da addolcire col gusto della tradizione
Il Covid-19 capovolge l’Italia: ora è la Puglia ad esportare il panettone grazie al Molfettone Il Covid-19 capovolge l’Italia: ora è la Puglia ad esportare il panettone grazie al Molfettone Un prodotto artigianale per gustare il sapore del Natale
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.