Mara Carfagna ad Everest (Foto Gianluca Battista)
Mara Carfagna ad Everest (Foto Gianluca Battista)
Politica

Carfagna a Giovinazzo: «No al partito unico, sì al centrodestra unito»

La Vicepresidente della Camera è intervenuta ad Everest018 nella giornata inaugurale

Motivata, ferma, convinta delle idee che porta avanti anche a dispetto dei distinguo nel suo partito. Mara Carfagna, Vicepresente della Camera dei Deputati, è intervenuta ieri, 7 settembre, nella giornata inaugurale di Everest 018, il campus nazionale dei giovani di Forza Italia in corso all'Hotel Riva del Sole di Giovinazzo, pensato dal Sen.Maurizio Gasparri ed organizzato grazie alla collaborazione del Consigliere regionale, Domenico Damascelli e della sezione giovinazzese.

Mara Carfagna si è soffermata a lungo sui rapporti con la Lega di Matteo Salvini, contestando la scelta di entrare in un Governo con il MoVimento 5 Stelle, e poi ha espresso con chiarezza il suo pensiero sulla nascita, ventilata da qualcuno, di un partito unico del centrodestra: «Veramente c'è qualcuno che crede che un partito come Forza Italia si possa rottamare? Forza Italia non si annacqua, non si svende, non si snatura - ha affermato con fermezza -. E poi - ha spiegato - movimenti e partiti si fondono perché hanno idee e visione del Paese in comune. Non potremo costruire mai un partito unico con la Lega che ha votato il decreto dignità o che ha acconsentito ad una politica ondivaga sui vaccini. Noi non lo avremmo mai permesso!».

Quindi no al partito unico, ma Mara Carfagna ha poi meglio specificato il suo pensiero: «Sono per un sì convinto ad un centrodestra unito - ha detto davanti al Segretario pugliese della Lega, Andrea Caroppo, invitato come ospite al campus -, non ad un partito unico. Questo Paese ha bisogno di moderati, di liberali e il centrodestra ha bisogno di berlusconiani, perché Silvio Berlusconi ha costruito lui questa parte politica ed è lui ad aver salvato la nazione dal comunismo, dal divenire come la Grecia o di fare la fine di Paesi come il Venezuela tanto caro a Di Battista. E per quella battaglia ha pagato personalmente in maniera pesante».

Nel suo intervento molto applaudito in conclusione dai delegati forzisti, non sono mancate le stilettate al MoVimento 5 Stelle, "reo" di essere diventato «da partito del cambiamento, partito che cambia idea su questioni vitali come Ilva e periferie delle città» ed al Partito Democratico «da cui siamo lontanissimi».

«Il Sud nel contratto di Governo - ha aggiunto la Vicepresidente della Camera - era irrilevante prima e lo è ancor meno adesso. E quella rabbia del Mezzogiorno - ha detto come manifesto per le prossime tornate elettorali regionali ed amministrative - dobbiamo saperla ascoltare, non per prendere voti, ma per ricostruire un rapporto diretto con la gente. Mi impegno - ha chiosato Mara Carfagna rivolgendosi ai presenti - a fare un tour per le regioni e le province meridionali, per tornare a stare tra le persone, recuperando il rapporto di fiducia con loro e per spiegare le nostre idee».

Prima del suo intervento vi erano stati i saluti dei coordinatori regionale e provinciale, Luigi Vitali e Francesco Paolo Sisto, del coordinatore ANCI Marcello Fiori e del Presidente emerito della Fondazione Alleanza Nazionale, Franco Mugnai.

A dare loro il benvenuto ci avevano pensato il Sindaco di Giovinazzo, Tommaso Depalma, il quale, dopo qualche stoccata al MoVimento 5 Stelle, ha ricordato l'importanza del ruolo dei giovani amministratori nella crescita di una comunità, e del Consigliere comunale Ruggero Iannone, che ha sottolineato il totale impegno di Forza Italia nel governo cittadino, ribadendo che «Giovinazzo è molto cresciuta da un punto di vista turistico anche grazie al grande impegno dell'Assessore ai Lavori Pubblici, Gaetano Depalo».
  • Forza Italia
  • Everest 2018
  • Mara Carfagna
Altri contenuti a tema
Everest018, le interviste a Gelmini, Tajani e Damascelli (VIDEO) Everest018, le interviste a Gelmini, Tajani e Damascelli (VIDEO) Gli esponenti di Forza Italia chiamano all'unità del centrodestra, contestano le politiche del Governo e plaudono all'organizzazione del Campus giovinazzese
Si chiude Everest018, il programma della domenica Si chiude Everest018, il programma della domenica Ultima mattinata di dibattiti al Campus dei giovani di Forza Italia
Everest018, è il giorno di Antonio Tajani Everest018, è il giorno di Antonio Tajani Il Presidente del Parlamento Europeo interverrà alle 16.30. Con lui a Giovinazzo anche diversi parlamentari ed amministratori locali di Forza Italia
Parte oggi Everest. Questo pomeriggio Mara Carfagna a Giovinazzo Parte oggi Everest. Questo pomeriggio Mara Carfagna a Giovinazzo Tre giorni di dibattito nel Campus nazionale dei giovani di Forza Italia, in programma fino a domenica all'Hotel Riva del Sole
Everest porta a Giovinazzo i "big" di Forza Italia Everest porta a Giovinazzo i "big" di Forza Italia Dal 7 al 9 settembre il Campus nazionale dei giovani all'Hotel Riva del Sole. Arriveranno Tajani, Carfagna, Brunetta e Bernini
1 Il manifesto di Carmela Minuto: «Le vostre istanze saranno le mie» Il manifesto di Carmela Minuto: «Le vostre istanze saranno le mie» La neo-Senatrice forzista ieri sera ha ringraziato gli elettori nella sede di Forza Italia
Domani Carmela Minuto a Giovinazzo Domani Carmela Minuto a Giovinazzo La neo-Senatrice incontrerà i suoi elettori per ringraziarli e tracciare il quadro della situazione a livello nazionale
Carmela Minuto in Senato: «Premiato l'impegno di Forza Italia» Carmela Minuto in Senato: «Premiato l'impegno di Forza Italia» Ieri l'insediamento dei nuovi eletti. Dopo il ricorso, il sorriso della neo-senatrice molfettese
© 2001-2018 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.