L'intervento della Polizia Stradale
L'intervento della Polizia Stradale
Cronaca

Camion perde il carico. Traffico in tilt sulla strada statale 16 bis

Alcune lastre in ferro hanno invaso la carreggiata, in direzione nord. Sul posto Carabinieri e Polizia Stradale

Lunghe code e traffico in tilt sulla strada statale 16 bis, in direzione nord. È successo nella serata di ieri, 29 luglio, alle ore 21.30, dopo che un camion ha perso il suo carico di lastre di ferro, che si sono riversate sull'asfalto costringendo Carabinieri e Polizia Stradale a intervenire per mettere in sicurezza la strada.

Il camionista si è fermato subito, ma non quattro autovetture che seguivano a breve distanza, colpite dagli oggetti caduti dal cassone del mezzo pesante, un Fiat Iveco, che stava transitando in direzione Foggia. Sulla carreggiata, infatti, sono finite alcune lastre di ferro che hanno dunque riempito la sede stradale: la Polizia Stradale ha quindi chiuso il tratto di strada interessato per permettere al personale Anas arrivato sul posto di ripulire la sede stradale.

A causa dell'incidente stradale, fortunatamente senza feriti, la circolazione lungo la strada statale 16 bis, all'altezza dell'area di servizio Eni, è rimasta fortemente rallentata: le lastre di ferro hanno difatti bloccato la circolazione stradale causando non pochi disagi agli automobilisti. Particolarmente complesse le operazioni di rimozione del carico e della messa in sicurezza della zona prima di poter consentire nuovamente il transito.

I rilievi della Polizia Stradale (sul posto, in direzione opposta, anche due pattuglie dei Carabinieri) e l'intervento di sgombero della strada hanno messo a dura prova il traffico: disagi, lunghe code e ripercussioni dirette sulla circolazione in direzione nord, poco prima dello svincolo per Giovinazzo.
  • Incidenti Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Scontro sulla Giovinazzo-Bitonto: in codice rosso un'atleta 28enne Scontro sulla Giovinazzo-Bitonto: in codice rosso un'atleta 28enne Barbara Mazzuoccolo, della Femminile Molfetta, ricoverata al Policlinico. La società: «Uniti attorno al nostro capitano»
Travolse e uccise madre e figlio sull'A14: chiesto il processo Travolse e uccise madre e figlio sull'A14: chiesto il processo Chiesto il rinvio a giudizio per un 43enne di Corato: rischia l'accusa di omicidio stradale plurimo
Schianto in via Firenze: auto sul marciapiede all'incrocio, due feriti Schianto in via Firenze: auto sul marciapiede all'incrocio, due feriti Una mancata precedenza la probabile causa dello scontro, sul posto Polizia Locale e 118
Perde il controllo dell'auto e finisce contro un cartellone pubblicitario Perde il controllo dell'auto e finisce contro un cartellone pubblicitario Lo schianto è avvenuto ieri pomeriggio in via Bitonto. Illeso il conducente, sul posto la Polizia Locale
Incidente sulla Molfetta-Giovinazzo. Dimesso dal Policlinico il 35enne ferito Incidente sulla Molfetta-Giovinazzo. Dimesso dal Policlinico il 35enne ferito Nel sinistro morì la 24enne molfettese Barbara Picca. Intanto continuano le indagini
Contromano sulla 16 bis da Giovinazzo a Bari: fermata una 30enne Contromano sulla 16 bis da Giovinazzo a Bari: fermata una 30enne La ragazza è stata bloccata dai Carabinieri, ma ha rifiutato di sottoporsi all'alcoltest: denunciata. In auto bottiglie di vino e birra
Incidente mortale sulla Molfetta-Giovinazzo, ci sono tre indagati Incidente mortale sulla Molfetta-Giovinazzo, ci sono tre indagati Tre persone sono state iscritte nel registro degli indagati con l'accusa di omicidio stradale. Si tratta di un atto dovuto
Moto tamponata da un'auto, avanti con le indagini Moto tamponata da un'auto, avanti con le indagini Polizia Stradale al lavoro per ricostruire la dinamica dell’incidente in cui è morta una molfettese di 24 anni
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.