I gilet arancioni in piazza Prefettura
I gilet arancioni in piazza Prefettura
Attività produttive

Calamità per gelate, resistenze al Senato. I gilet arancioni pronti a marciare su Roma

Spagnoletti Zeuli: «Non possiamo più aspettare. Non siamo disposti a concedere sconti»

Non bastasse l'arrivo della Xylella fastidiosa a pochi chilometri da Bari. C'è sempre da sciogliere il nodo legato al risarcimento per i danni subiti nelle gelate del febbraio dello scorso anno, che tanti problemi ha creato anche alle colture della nostra terra. Purtroppo, secondo fonti vicine agli olivicoltori pugliesi, vi sarebbe stata nelle scorse ore una brusca frenata in Senato sull'iter che dovrebbe portare a dichiarare lo stato di calamità.

«Sappiamo - ha detto il portavoce dei gilet arancioni, Onofrio Spagnoletti Zeuli - che ci sono delle forti resistenze, nonostante le pressioni positive del Mipaaft, sull'approvazione della declaratoria dello stato di calamità naturale per le gelate del 2018 che hanno distrutto l'economia agricola e olivicola pugliese, siamo pronti ad invadere la capitale e a marciare con i trattori e non ce ne andremo fino a quando non otterremo quanto ci spetta: non siamo agricoltori e uomini di serie B». La declaratoria dovrebbe essere inserita nel cosiddetto Decreto Legge "Semplificazione".

«L'olivicoltura vale in termini lavorativi due volte la Fiat e tre volte l'Ilva e non vedo perché debba essere considerata secondaria – ha continuato Spagnoletti Zeuli -. Non possiamo più aspettare i capricci di qualcuno, non siamo disposti a concedere sconti a nessuno».

«La declaratoria deve passare e devono essere stanziati subito i fondi reali per ristorare le aziende e le migliaia di persone che in questa campagna olivicola hanno perso tutto: la situazione è drammatica, la politica ed i tecnici siano responsabili», ha concluso Spagnoletti Zeuli.
  • gilet arancioni
  • olivicoltura
Altri contenuti a tema
Allarme Xylella, raccolto a Triggiano il primo esemplare di Philaeunus spumarius (Sputacchina) Allarme Xylella, raccolto a Triggiano il primo esemplare di Philaeunus spumarius (Sputacchina) Siamo ben oltre la zona cuscinetto. Preoccupazione nel mondo olivicolo
Xylella, il Decreto Emergenze approda oggi a Montecitorio Xylella, il Decreto Emergenze approda oggi a Montecitorio Inizia l'iter alla Commissione Agricoltura. L'Abbate (M5S): «Alle chiacchiere delle opposizioni rispondiamo con i fatti»
Olio, la Spagna si accorda con la Tunisia. E Sicolo scrive al Ministro Olio, la Spagna si accorda con la Tunisia. E Sicolo scrive al Ministro Il Presidente di Italia Olivicola chiede una presa di posizione italiana
Spadavecchia a Roma con i gilet arancioni: «Ora attendiamo i fatti» Spadavecchia a Roma con i gilet arancioni: «Ora attendiamo i fatti» Il Ministro Centinaio sarà di nuovo in Puglia il 26 febbraio prossimo. Contestato Emiliano che si è poi spiegato. Delusione per la scarsa presenza giovinazzese
Con i gilet arancioni a Roma anche il gonfalone di Giovinazzo Con i gilet arancioni a Roma anche il gonfalone di Giovinazzo A rappresentare l'Amministrazione ci sarà il Consigliere comunale di maggioranza Claudio Spadavecchia
Depalma risponde a Gemmato: «Pronto ad andare a Roma per contrasto alla xylella» Depalma risponde a Gemmato: «Pronto ad andare a Roma per contrasto alla xylella» Due giorni fa l'appello all'unità dei sindaci del primo cittadino terlizzese. Il suo omologo accetta e rilancia
Gilet arancioni: «Illusi e traditi dal Governo e da tutti quei parlamentari che ci hanno dato rassicurazioni» Gilet arancioni: «Illusi e traditi dal Governo e da tutti quei parlamentari che ci hanno dato rassicurazioni» Domani a Ruvo di Puglia nuova protesta degli olivicoltori pugliesi. Settore sempre più in crisi
Niente stato di calamità per le gelate, le reazioni di parlamentari e consiglieri regionali Niente stato di calamità per le gelate, le reazioni di parlamentari e consiglieri regionali Le posizioni di Gemmato (FdI), D’Attis, Damiani, Marmo, Damascelli (FI) e De Leonardis (Area Popolare)
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.