Il recupero della Dacia Sandero
Il recupero della Dacia Sandero
Cronaca

Auto nel porto di Molfetta, recuperato il corpo di un 48enne

Inutili i soccorsi. L'uomo, molfettese, risiedeva a Giovinazzo. Si tratterebbe di un suicidio

Il cadavere di un uomo di 48 anni è stato recuperato intorno alle ore 10.30 dall'abitacolo della propria auto che attorno alle ore 08.00 di questa mattina è finita in mare nelle acque del porto di Molfetta.

Si tratterebbe di un suicidio. Questa l'ipotesi sulla quale sono al lavoro i Carabinieri della Compagnia di Molfetta: l'uomo, molfettese ma residente a Giovinazzo, è morto dopo che l'auto nella quale si trovava, una Dacia Sandero, è caduta in mare. Teatro della vicenda, il porto di Molfetta, lungo la banchina Seminario, nelle immediate vicinanze della pesa pubblica.

Inutili i tentativi di soccorso, da parte dei Vigili del Fuoco del locale Distaccamento, dei sanitari del Servizio 118 e dei militari della Guardia di Finanza della locale Tenenza. Nulla da fare per i sommozzatori della Marina Militare distaccati presso il Nucleo S.D.A.I. di Taranto che si sono gettati in acqua, ma non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

L'autovettura, infine, dopo le consuete operazioni di preparazione e di ancoraggio, è stata recuperata da una gru dei Vigili del Fuoco e rimossa con l'utilizzo di un carro attrezzi.
  • Carabinieri
Altri contenuti a tema
Avvicendamento al vertice dell'11° Reggimento Carabinieri Puglia Avvicendamento al vertice dell'11° Reggimento Carabinieri Puglia Al colonnello Saverio Ceglie subentra il parigrado Angelo Primaldo Giurgola
Amara sorpresa al ritorno dalla Festa Patronale: svaligiati due appartamenti Amara sorpresa al ritorno dalla Festa Patronale: svaligiati due appartamenti Il fatto è accaduto domenica sera in via Frascolla. Colpo, solo tentato, in via Papa Giovanni XXIII: proprietari faccia a faccia con i ladri
Carabinieri, controlli straordinari per il Ferragosto Carabinieri, controlli straordinari per il Ferragosto In corso controlli alla circolazione stradale e verifiche nell'area costiera
Ritrovato a Bitonto l'uomo con sospetta tubercolosi fuggito dall'ospedale Ritrovato a Bitonto l'uomo con sospetta tubercolosi fuggito dall'ospedale Aveva fatto perdere le proprie tracce mentre era ricoverato al Vittorio Emanuele II di Bisceglie
Ricoverato a Bisceglie per sospetta tubercolosi polmonare, fa perdere le sue tracce Ricoverato a Bisceglie per sospetta tubercolosi polmonare, fa perdere le sue tracce Lo hanno riferito i Carabinieri di Trani, che invitano a prestare la massima attenzione
Il Consiglio comunale ha ricordato il Maresciallo Vincenzo Di Gennaro Il Consiglio comunale ha ricordato il Maresciallo Vincenzo Di Gennaro Arbore: «Pensiero alla sua famiglia ed a tutti i caduti delle forze dell'ordine»
Cambio al vertice del Comando Legione Carabinieri Puglia Cambio al vertice del Comando Legione Carabinieri Puglia Al generale di brigata Giovanni Cataldo succede il parigrado Alfonso Manzo
Imputato per truffa e falso. Assolto un venditore 32enne Imputato per truffa e falso. Assolto un venditore 32enne L'uomo era accusato di aver truffato ignari clienti sulla vendita di contratti di energia e gas
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.