Falò alle Quattro Fontane
Falò alle Quattro Fontane
Attività produttive

Ai Fuochi di Sant'Antonio Abate fa il suo esordio l'Associazione Borgo Antico

I commercianti del centro storico iniziano un percorso congiunto. Falò e presentazione in piazza San Salvatore

Elezioni Regionali 2020
Non sarà un Fuoco di Sant'Antonio Abate come altri e non perché sarà più bello o più ricco. Sarà diverso perché ad accenderlo saranno gli associati della neonata Associazione Borgo Antico, che mette insieme buona parte dei commercianti ed esercenti del centro storico giovinazzese.

Domenica, durante i Fuochi di Sant'Antonio Abate, accenderanno il loro falò alle 18.00 circa in piazza San Salvatore e contestualmente presenteranno la loro associazione, che intende promuovere un'attività congiunta di chi è proprietario di attività commerciali all'interno del borgo antico.

Borgo antico, appunto, non centro storico e città vecchia come noi giornalisti spesso scriviamo per evitare ripetizioni. Un brand da portare avanti per promuovere in accordo con le istituzioni locali quella porzione di paese.

«L'associazione ABA Giovinazzo - scrivono su Facebook - organizza per il primo anno il proprio Falò di Sant'Antonio Abate in cui avverrà in concomitanza la presentazione ufficiale dell'associazione neonata. Un evento unico nel paese, che unisce la tradizione ed il folclore in un clima di festa attorno ad un grande falò tra musica, cibo e tanto divertimento. Tante saranno le specialità gastronomiche offerte - specificano -, dalla degustazione di prodotti tipici locali alla rivisitazione dei piatti principali legati alla tradizione».

Alle 20.00 ci sarà cabaret con Denise De Giglio e Donato Francone, mentre alle 22.00 è previsto il deejay set di Andrew Dj ad uso e consumo dei più giovani.

Li avevamo lasciati durante il confronto con gli amministratori in Aula consiliare, con qualche crepa e tanta voglia di creare qualcosa di positivo per il quartiere più bello della città, dove loro, anche non giovinazzesi, hanno investito.

Oggi li ritroviamo pronti a ripartire, uniti (anche se con qualche defezione), per provare a scrivere nuove e belle pagine di quello scorcio di Giovinazzo che, come logica vuole, è patrimonio non solo dei residenti ma di tutti coloro i quali, per ragioni diverse, hanno imparato ad amarlo.
  • Falò Sant'Antonio Abate
  • Associazione Borgo Antico
  • Fuochi di Sant'Antonio Abate
Altri contenuti a tema
Finanziamento regionale per i Fuochi di Sant'Antonio Abate Finanziamento regionale per i Fuochi di Sant'Antonio Abate Depalma: «Un grande risultato grazie al lavoro dell'Assessore Piscitelli»
Fuochi di Sant'Antonio Abate, il video dall'alto Fuochi di Sant'Antonio Abate, il video dall'alto Pubblicato sulla pagina ufficiale della manifestazione
Sant'Antonio Abate, il fuoco sconfigge la pioggia. A Giovinazzo in migliaia (FOTO) Sant'Antonio Abate, il fuoco sconfigge la pioggia. A Giovinazzo in migliaia (FOTO) Ieri sera la festa più attesa dell'inverno ha acceso la città
Aspettando i Fuochi di Sant’Antonio Abate Aspettando i Fuochi di Sant’Antonio Abate Ieri sera la vigilia della festa con banditore, street band, artisti di strada e il concerto in piazza
È il giorno dei Fuochi di Sant'Antonio Abate: il programma e la mappa È il giorno dei Fuochi di Sant'Antonio Abate: il programma e la mappa Giovinazzo in festa con i falò in tutta la città. Pronti quintali di fave ed olive da gustare con buon vino
A Giovinazzo al via il weekend di festa per Sant’Antonio Abate A Giovinazzo al via il weekend di festa per Sant’Antonio Abate Presentati ufficialmente la manifestazione ed il Brand della città di Giovinazzo
Sant'Antonio Abate, il banditore all'Istituto Comprensivo "Bavaro-Marconi" Sant'Antonio Abate, il banditore all'Istituto Comprensivo "Bavaro-Marconi" La tradizione dei grandi falò trasmessa alle giovani generazioni
Quindici fuochi accesi a Giovinazzo per la Festa di Sant'Antonio Abate. La mappa Quindici fuochi accesi a Giovinazzo per la Festa di Sant'Antonio Abate. La mappa Ecco dove saranno dislocati i grandi falò che domenica prossima porteranno in città migliaia di persone
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.