Don Ciotti e don Tonino Bello
Don Ciotti e don Tonino Bello
Eventi e cultura

A don Luigi Ciotti il “Premio don Tonino Bello”

Cerimonia di consegna a Milano sabato 16 marzo

Viene assegnato a don Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele e dell'associazione Libera, da sempre in prima linea contro le mafie, il Premio don Tonino Bello che fu vescovo della diocesi di Molfetta (Bari) dal 1982 al 1993 e presidente nazionale di Pax Christi, prematuramente scomparso per un male incurabile il 20 aprile 1993 e di cui è in corso il processo di beatificazione.

Il Premio, istituito dall'Associazione regionale pugliesi di Milano e dalla Fondazione don Tonino Bello di Alessano e con il patrocinio della Presidenza del Consiglio di Milano, è alla sua prima edizione e si svolgerà sabato 16 marzo, alle ore 17.00, a Palazzo Marino (piazza della Scala, 2).

La cerimonia sarà aperta dal Presidente del Consiglio comunale di Milano, Lamberto Bertolè, e dai saluti del presidente dell'Associazione Regionale pugliesi, il generale Camillo De Milato, e del presidente della Fondazione don Tonino Bello, Giancarlo Piccinni. Seguirà l'intervento di don Luigi Ciotti e la conclusione con la lettura delle motivazioni e la consegna del Premio.

«Organizzare questo Premio a Milano - spiega il generale De Milato - significa che la persona e il messaggio di don Tonino Bello appartengono alla Chiesa e alla società italiana e rappresentano sempre di più un monito per le istituzioni pubbliche ad agire nell'ottica del bene comune».

«Abbiamo scelto don Luigi Ciotti perché è stato un amico della prima ora di don Tonino - afferma Giancarlo Piccinni - entrambi hanno saputo offrire agli uomini del nostro tempo una modalità nuova di vivere il Vangelo incarnandolo, con forza profetica, nei travagli e nei drammi del nostro tempo. Più volte don Ciotti, anche in incognito, è venuto ad Alessano per pregare sulla tomba di don Tonino quasi a proseguire, nella preghiera discreta, un'amicizia nata in anni lontani e ancora feconda».

Con la città di Milano, don Tonino ebbe un rapporto particolare: il 7 dicembre 1989, infatti, fu chiamato dall'allora arcivescovo, il cardinale Carlo Maria Martini, in occasione della festa patronale di Sant'Ambrogio, per proporre una riflessione durante il tradizionale "Discorso alla città".

Il Premio don Tonino Bello è nato per offrire un riconoscimento a persone che si sono distinte per l'impegno nella solidarietà e nel volontariato, nella lotta alla criminalità organizzata e alla corruzione e per aver operato in favore dell'inclusione sociale, della cooperazione internazionale, della tutela dei minori e della promozione della cultura, della legalità e della convivialità tra popoli e culture.
  • Don Tonino Bello
  • Associazione Regionale Pugliesi Milano
  • don Luigi Ciotti
Altri contenuti a tema
Oltre 150 pellegrini sui passi di don Tonino Oltre 150 pellegrini sui passi di don Tonino Domenica 22 settembre un programma itinerante per ricordare il Vescovo della gente
Maratona delle Cattedrali, la"Fiaccola della Pace" sosterà dinanzi alla stele dedicata a don Tonino Bello Maratona delle Cattedrali, la"Fiaccola della Pace" sosterà dinanzi alla stele dedicata a don Tonino Bello Domenica la quinta edizione della rassegna podistica, al cui interno ci saranno contenuti legati all'arte, alla solidarietà ed alla fede
I costruttori di Pace sono in piedi I costruttori di Pace sono in piedi Inaugurata e benedetta sul molo di Ponente la stele in ricordo di don Tonino Bello
"In porto...per la Pace": stasera inaugurazione della stele dedicata a don Tonino a Ponente "In porto...per la Pace": stasera inaugurazione della stele dedicata a don Tonino a Ponente Alle 17.30 la benedizione sul molo di sottovento
Milano, assegnato a don Luigi Ciotti il Premio "don Tonino Bello" Milano, assegnato a don Luigi Ciotti il Premio "don Tonino Bello" Cerimonia a Palazzo Marino sabato 16 marzo
"E la chiamano estate" di Valentino Losito presentato a Milano "E la chiamano estate" di Valentino Losito presentato a Milano L'evento reso possibile grazie all'Associazione Regionale Pugliesi e ad Agostino Picicco
Una stele sul molo di sottovento per ricordare don Tonino Una stele sul molo di sottovento per ricordare don Tonino Partita la raccolta fondi promossa dall'Osservatorio per la Legalità e per la Difesa del Bene Comune
Presentato a Milano il libro delle memorie dell’internamento di guerra del Preside giovinazzese Gaetano Garofalo Presentato a Milano il libro delle memorie dell’internamento di guerra del Preside giovinazzese Gaetano Garofalo L'evento il 29 gennaio scorso curato dalla Fondazione Memoria della Deportazione
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.