Il cestino preso di mira. <span>Foto Gabriella Serrone</span>
Il cestino preso di mira. Foto Gabriella Serrone

Quel cestino preso di mira in via Sindolfi

Continua l’abbandono di rifiuti all'incrocio con via Daconto

L'avevamo già denunciato in un report di qualche mese fa, ma la foto che pubblichiamo dimostra il persistere di una situazione indecorosa e fa sorgere la necessità di tornare a parlarne.

In via Sindolfi vengono sistematicamente lasciati sacchi della spazzatura, di tutte le dimensioni, accanto ad un cestino posizionato alla punta della stradella o addirittura su via Daconto, quasi al centro strada, come documenta nitidamente l'immagine (la foto è della scorsa settimana, ndr). Un cestino concepito per contenere piccoli rifiuti indifferenziati di chi si trova a percorrerla e ad aver bisogno di buttare qualcosa, non certo scarti di altro tipo.

Invece l'abitudine è chiara: lasciare buste con all'interno avanzi di cibo o rifiuti secchi ma sporchi, che non si vuole aspettare di conferire nei giorni stabiliti. E poco importa se non si rispettano le regole, se si attenta al decoro urbano, se quel cestino è ad un passo da un'arteria principale della città, percorsa ogni giorno da tanti giovinazzesi ma anche da molti che arrivano per visitare Giovinazzo.

Via Sindolfi è solo uno degli esempi più eclatanti di un malcostume vergognoso di cui si trova traccia anche in altre zone della città. Fondamentale allora è che i cittadini si indignino e siano loro stessi i primi "vigili", pronti a redarguire gli sporcaccioni seriali ed a riportare alle autorità competenti gesti di indiscutibile inciviltà.

A loro il compito di attivare tutte le misure per la repressione del fenomeno.
  • Rifiuti Giovinazzo
  • via Sindolfi
Altri contenuti a tema
1 Primo fine settimana affollato, primi atti d'inciviltà a Giovinazzo Primo fine settimana affollato, primi atti d'inciviltà a Giovinazzo Piazza San Salvatore ridotta a immondezzaio
Rifiuti, immortalato sporcaccione da record: sette multe in una settimana Rifiuti, immortalato sporcaccione da record: sette multe in una settimana La Polizia Locale ha elevato 14 contravvenzioni: sanzioni da 25 a 500 euro. Il caso di un uomo pizzicato sette volte
Rifiuti in via Bisanzio Lupis, i residenti: «La musica non cambia mai» Rifiuti in via Bisanzio Lupis, i residenti: «La musica non cambia mai» Tante le denunce via social su quello che sta accadendo nel quartiere
Le fototrappole incastrano gli incivili: multe fino a 500 euro Le fototrappole incastrano gli incivili: multe fino a 500 euro A Giovinazzo 15 multe dall'inizio dell'anno. Depalma: «Incredibile vedere che c’è ancora chi pensa di farla franca»
Ancora inciviltà in piazzetta Stallone Ancora inciviltà in piazzetta Stallone La denuncia di una lettrice
Rifiuti nei pressi di un'isola ecologica: l'amarezza del sindaco di Giovinazzo Rifiuti nei pressi di un'isola ecologica: l'amarezza del sindaco di Giovinazzo Depalma: «Tutto diventa inutile se i cittadini decidono di abbandonarli per terra»
I furbetti dell'indifferenziato in azione in via XX Settembre I furbetti dell'indifferenziato in azione in via XX Settembre Costante l'abbandono di rifiuti all'angolo con via Vernice
Rifiuti abbandonati e sversamenti illeciti: beccati due incivili Rifiuti abbandonati e sversamenti illeciti: beccati due incivili Depalma: «Azione Polizia Locale a trecentosessanta gradi»
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.