Il materasso abbandonato
Il materasso abbandonato

Materasso abbandonato in via De Ninno

Continuano gli episodi di inciviltà all'angolo con via Marziani

Questa volta la foto l'ha scattata un'attenta lettrice e ce l'ha inviata ieri mattina, 24 maggio. Angolo fra via De Ninno e via Marziani. Ancora e poi ancora.

È successo di nuovo che qualcuno abbia pensato di abbandonarvici rifiuti di ogni tipo. Oltre alle consuete buste con indifferenziato, plastica e cartoni, da circa tre giorni faceva bella mostra un materasso con un asse per una tenda. Per quell'angolo in pieno centro si tratta della nostra quarta segnalazione. E nulla continua a cambiare, dopo aver fotografato lattine, divani, vetro, assi da stiro e tanto altro. Il peggio di questa situazione è che il materasso da giorni occupava l'intera sede del marciapiede, con disagi possibili evidentissimi per anziani o persone con difficoltà deambulatorie, impossibilitati a transitarvi a piedi senza dover scendere sulla sede stradale.

Un altro atto di deliberato menefreghismo e quasi di sfida al vivere civile, quando vi sarebbe un numero verde da chiamare per il ritiro, soprattutto in un momento particolarissimo per la gestione dei rifiuti di cui le nostre cronache vi hanno raccontato. Non possiamo, ancora una volta, non chiedere alle istituzioni di presidiare meglio il territorio, nei limiti del possibile, e di sanzionare i trasgressori. Il nostro è un disco rotto, ma necessario.

Precisiamo, anche, a beneficio di qualche lettore che ci ha redarguito più o meno benevolmente, che abbiamo girato campagne (dal Padre Eterno a San Pietro Pago, passando per contrada Pietre Rosse), centro storico, zona 167, quartiere San Giuseppe e lungomari, solo per citarvi alcuni esempi di nostre fotonotizie, senza mai trascurare alcuna segnalazione. Trovate tutto in archivio. Purtroppo, talvolta, capita che al momento in cui ci rechiamo sul posto, già qualcuno abbia provveduto a ripulire ed allora il report non ha più senso.

Un motivo in più per ribadire il nostro invito a scattare voi stessi foto su ogni aspetto di inciviltà in cui vi doveste imbattere o su mancanze ed incongruenze amministrative. Questo spazio è vostro e serve a quello scopo.

Quanto all'angolo ribattezzato da tempo "dell'inciviltà", quello tra via De Ninno e via Marziani, la preghiera è la stessa di sempre: se vedete, denunciate.
Il materasso abbandonato
  • rifiuti
Altri contenuti a tema
Rifiuti nelle campagne, la proposta dei Sindaci di Italia in Comune Rifiuti nelle campagne, la proposta dei Sindaci di Italia in Comune Depalma: «I fondi per la pulizia non bastano. Chiediamo serie misure di vigilanza»
I candidati di Potere al Popolo: «Ci vuole controllo popolare sui rifiuti» I candidati di Potere al Popolo: «Ci vuole controllo popolare sui rifiuti» Recanati, De Candia e Zanna dicono la loro su un tema sempre attuale per i giovinazzesi
Cola Olidda sempre più pattumiera di Giovinazzo e Molfetta Cola Olidda sempre più pattumiera di Giovinazzo e Molfetta La segnalazione fotografica di un nostro lettore è inequivocabile
Aperta fino a domani la mostra "Discarichiamoci" Aperta fino a domani la mostra "Discarichiamoci" Alla Cittadella della Cultura è visitabile dalle 15.00 alle 18.00 e fino alle 12.00 di venerdì
Oggi va in scena l'ecomaratona "Piantala! Fai la differenziata!" Oggi va in scena l'ecomaratona "Piantala! Fai la differenziata!" Appuntamento alle ore 9.00 ai piedi di Palazzo di Città
Vi stanno prendendo in giro tutti! Vi stanno prendendo in giro tutti! Cassetti, reti da letto, televisori e materassi buttati in IV Traversa Marconi. Ma nessuno fa nulla
Abbandonano divano in II Traversa Marconi Abbandonano divano in II Traversa Marconi Protagonisti forse dei minorenni
Differenziata, il Comitato "Per la Salute Pubblica" punge Depalma Differenziata, il Comitato "Per la Salute Pubblica" punge Depalma Sotto accusa i ritardi nella partenza del servizio porta a porta
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.