L'isola ecologica (?) di via Toselli
L'isola ecologica (?) di via Toselli

L'isola ecologica di via Toselli come una discarica

Aumentano le segnalazioni di comportamenti incivili

Torniamo dopo qualche mese a scrivere dell'isola ecologica (presunta) di via Toselli. Nei pressi della ex pesa comunale lo spettacolo è spesso indegno.

Quello che dovrebbe essere un punto in cui differenziare i rifiuti urbani è in realtà una sorta di discarica in pieno centro abitato dove chiunque può fare impunemente qualsiasi cosa. Nel tempo ci abbiamo trovato di tutto, dagli stendini in plastica abbandonati a grossi contenitori di olio. Abbiamo trovato scarti di lavorazioni edili e giocattoli per bimbi. E poi ancora sedie, suppellettili, intere parti d'arredo di interni. Un disastro. Senza contare le volte che abbiamo "pizzicato" Rom a rovistare nell'apposito contenitore per indumenti salvo poi abbandonare per terra ciò che non serviva loro (ci sono foto su questo tema da noi pubblicate).

La gente del quartiere sostiene che spesso sono persone che vengono da altre zone a fare scempio, in altri casi ci hanno riferito che anche gli ambulanti non si comportano benissimo. Ma la domanda in questo caso è lecita: l'ambulante può abbandonare cartoni di frutta e verdura esauriti, ma cosa c'entrano i venditori con giocattoli e mobilio?

Ognuno si prenda le sue responsabilità, quindi, sperando che il passaggio al porta a porta possa significare un deciso salto di qualità in avanti. Dal 10 gennaio saranno esaurite anche le scuse.

Intanto resta il cassonetto incendiato il 31 dicembre, parecchia puzza e l'idea che si dovrà faticare non poco per inculcare nei giovinazzesi (tra i peggiori di tutta la ex provincia statistiche alla mano) un minimo di senso civico.
  • Rifiuti Giovinazzo
  • Via Toselli
Altri contenuti a tema
1 Primo fine settimana affollato, primi atti d'inciviltà a Giovinazzo Primo fine settimana affollato, primi atti d'inciviltà a Giovinazzo Piazza San Salvatore ridotta a immondezzaio
Rifiuti, immortalato sporcaccione da record: sette multe in una settimana Rifiuti, immortalato sporcaccione da record: sette multe in una settimana La Polizia Locale ha elevato 14 contravvenzioni: sanzioni da 25 a 500 euro. Il caso di un uomo pizzicato sette volte
Rifiuti in via Bisanzio Lupis, i residenti: «La musica non cambia mai» Rifiuti in via Bisanzio Lupis, i residenti: «La musica non cambia mai» Tante le denunce via social su quello che sta accadendo nel quartiere
Le fototrappole incastrano gli incivili: multe fino a 500 euro Le fototrappole incastrano gli incivili: multe fino a 500 euro A Giovinazzo 15 multe dall'inizio dell'anno. Depalma: «Incredibile vedere che c’è ancora chi pensa di farla franca»
Ancora inciviltà in piazzetta Stallone Ancora inciviltà in piazzetta Stallone La denuncia di una lettrice
Rifiuti nei pressi di un'isola ecologica: l'amarezza del sindaco di Giovinazzo Rifiuti nei pressi di un'isola ecologica: l'amarezza del sindaco di Giovinazzo Depalma: «Tutto diventa inutile se i cittadini decidono di abbandonarli per terra»
I furbetti dell'indifferenziato in azione in via XX Settembre I furbetti dell'indifferenziato in azione in via XX Settembre Costante l'abbandono di rifiuti all'angolo con via Vernice
Rifiuti abbandonati e sversamenti illeciti: beccati due incivili Rifiuti abbandonati e sversamenti illeciti: beccati due incivili Depalma: «Azione Polizia Locale a trecentosessanta gradi»
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.