Ciclisti imprudenti lungo la ex statale
Ciclisti imprudenti lungo la ex statale

Ancora ciclisti imprudenti sulla ex 16 Adriatica

La segnalazione di una nostra lettrice porta alla ribalta un problema sin qui taciuto

La realizzazione della ciclovia per Santo Spirito ha ridotto di molto la carreggiata a disposizione della auto sulla ex strada statale 16 Adriatica. Il fatto è noto ed è oggetto da almeno due anni di aspre polemiche politiche. In tanti, soprattutto da Palazzo di Città, ripetono spesso che quella è a tutti gli effetti una strada urbana e che il limite di velocità da rispettare è sempre di 50 km/h.

Quello stesso limite continuamente eluso da tantissimi automobilisti ed anche dagli autisti degli autobus delle linee extraurbane. Una situazione più volte segnalata, anche da associazioni e gruppi politici giovinazzesi, affatto convinti della bontà di quel progetto ciclopedonale.

Ma grazie alla foto che vi mostriamo (che risale a circa due giorni fa), inviataci da un'attenta lettrice, vogliamo evidenziare anche un altro problema che si verifica sovente lungo quella lingua d'asfalto che corre verso sud per 4,7 chilometri. Spesso alcuni ciclisti preferiscono percorrere la strada sulla carreggiata (già stretta) riservata ai mezzi a motore. Ed il pericolo per se stessi e gli automobilisti appare evidente.

Lo scatto non avrebbe bisogno di commenti ulteriori. C'è necessità di un'autodisciplina anche degli amanti della bici, che non possono mettere a repentaglio la propria e l'altrui sicurezza con tanta faciloneria.

Anche in questo caso si tratta di comportamenti che andrebbero sanzionati, non foss'altro che quelle sanzioni potrebbero fungere da valido deterrente.

La prudenza, questa sconosciuta, a volte ha bisogno, diciamo così, di una spintarella per essere incorraggiata.
  • ex strada statale 16 Adriatica
Altri contenuti a tema
L'Amministrazione molfettese installa passaggi pedonali rialzati verso Giovinazzo L'Amministrazione molfettese installa passaggi pedonali rialzati verso Giovinazzo La decisione per rendere più sicura l'arteria
Stallone: «Assenso posizionamento autovelox arrivato dalla Prefettura di Bari. Nostro obiettivo tutelare vita umana» Stallone: «Assenso posizionamento autovelox arrivato dalla Prefettura di Bari. Nostro obiettivo tutelare vita umana» L'Assessore alla Polizia Locale controreplica al Consigliere del Partito Democratico
Autovelox Giovinazzo-Santo Spirito, Saracino: «Se si chiede rispetto regole, lo si esiga da chi deve farle rispettare» Autovelox Giovinazzo-Santo Spirito, Saracino: «Se si chiede rispetto regole, lo si esiga da chi deve farle rispettare» Terzo capitolo della schermaglia dialettica tra Consigliere PD e Assessore alla Polizia Locale, Salvatore Stallone
2 Autovelox Giovinazzo-Santo Spirito, Stallone risponde a Saracino Autovelox Giovinazzo-Santo Spirito, Stallone risponde a Saracino La nota dell'Assessore alla Polizia Locale replica al video del Consigliere comunale del PD
Saracino (PD) racconta il "grande pasticcio" dell'autovelox sulla Giovinazzo-Santo Spirito Saracino (PD) racconta il "grande pasticcio" dell'autovelox sulla Giovinazzo-Santo Spirito Il Consigliere comunale, in un VIDEO, mette a nudo le incongruenze amministrative
3000 multe sulla Giovinazzo-Santo Spirito, Saracino: «Rilevatore illegittimo? L'Amministrazione chiarisca» 3000 multe sulla Giovinazzo-Santo Spirito, Saracino: «Rilevatore illegittimo? L'Amministrazione chiarisca» La denuncia: «Il sistema parrebbe non essere consentito su strade urbane»
Litoranea per Santo Spirito, Saracino: «Mobilità insostenibile» Litoranea per Santo Spirito, Saracino: «Mobilità insostenibile» Il consigliere comunale del Pd punta il dito contro carreggiata ristretta, accessi laterali e tombini: «Io quella strada non la percorro più»
Photored e sanzioni sulla ex 16 Adriatica, per il PD «due violazioni e... due misure» Photored e sanzioni sulla ex 16 Adriatica, per il PD «due violazioni e... due misure» Una nota della segreteria richiama alla mente campagne elettorali passate e punta il dito sull'atteggiamento del sindaco Depalma
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.