Torre Gavetone
Torre Gavetone
Cronaca

Trovato un altro ordigno bellico a Torre Gavetone: area off-limits

Nuova ordinanza della Capitaneria di Porto: stop alla navigazione, allo stazionamento e alle attività di immersione

Le storie di Molfetta e di Giovinazzo si intrecciano spesso con quella delle guerre e di alcuni ordigni bellici che sono piovuti sulla prima. Così, per la seconda volta in un mese, è stata interdetta l'area di Torre Gavetone, al confine nord giovinazzese: è stata infatti segnalata la presenza di un presunto ordigno residuato bellico nelle acque prospicienti il tratto di costa.

Così, sentito il Nucleo Sminamento Difesa Antimezzi Insidiosi di Taranto ed informato il Comune di Molfetta, la Capitaneria di Porto ha vietato, con decorrenza immediata e sino alla fine delle operazioni di messa in sicurezza, nello specchio acqueo di Torre Gavetone, per un raggio di 100 metri dal punto di rinvenimento del presunto ordigno bellico, la navigazione, lo stazionamento, l'ormeggio, le attività di immersione ed ogni altra attività connessa con i pubblici usi del mare.

«I contravventori alla presenza - si legge nell'ordinanza n. 06 - incorreranno nelle sanzioni previste dal codice della navigazione, in particolare dagli articoli 1231 e 1174 dello stesso codice, ovvero dall'articolo 53 del D. Lg. 18.7.2005 n. 171 e integrazioni, salvo che il fatto non costituisca diverso e più grave illecito, e saranno responsabili civilmente e penalmente dei danni che potranno derivare a persone e/o cose in dipendenza dell'inosservanza di quanto sopra disciplinato».

Come spiegato dal sindaco Tommaso Minervini l'obiettivo della bonifica bellica sistematica è quello di avere fruibile l'area per la stagione estiva. Come è noto è vigente un ormai perenne divieto di balneazione a causa della presenza di bombe sui fondali, divieto che si vorrebbe eliminare per i mesi caldi del 2021.
  • Torre Gavetone
Altri contenuti a tema
In corso la rimozione di ordigni sul litorale tra Molfetta e Giovinazzo In corso la rimozione di ordigni sul litorale tra Molfetta e Giovinazzo Le operazioni a Torre Gavetone sono condotte dal Gruppo SDAI di Taranto con l'ausilio della Capitaneria di Porto
Altre bombe a Torre Gavetone: vietata ogni attività in acqua Altre bombe a Torre Gavetone: vietata ogni attività in acqua Pronto a intervenire ancora il Nucleo Sminamento Difesa Antimezzi di Taranto
Bonifica a Torre Gavetone. Interdetta la zona ad ogni uso pubblico Bonifica a Torre Gavetone. Interdetta la zona ad ogni uso pubblico Ordinanza della Capitaneria di Porto disposta per motivi di sicurezza
Torre Gavetone ripulita grazie a 2hands Molfetta e Giovinazzo Torre Gavetone ripulita grazie a 2hands Molfetta e Giovinazzo Nuova pulizia costiera ad opera dei giovani volontari
Fatti brillare gli ordigni rinvenuti a Torre Gavetone Fatti brillare gli ordigni rinvenuti a Torre Gavetone Operazione simile completata anche alla Prima Cala sul litorale molfettese
Ordigno a un metro dalla costa, ultimate le operazioni a Torre Gavetone Ordigno a un metro dalla costa, ultimate le operazioni a Torre Gavetone A renderlo noto è la Capitaneria di Porto di Molfetta
Ancora un presunto ordigno a Torre Gavetone: interdetta l'area Ancora un presunto ordigno a Torre Gavetone: interdetta l'area La zona non sarebbe balneabile in alcun modo, ma in tanti contravvengono alle prescrizioni
Torre Gavetone torna accessibile. Ma l'area rimane non balneabile Torre Gavetone torna accessibile. Ma l'area rimane non balneabile Terminate le operazioni di rimozione di un ordigno bellico
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.