La tartaruga spiaggiata in località Trincea
La tartaruga spiaggiata in località Trincea
Cronaca

Tartarughe spiaggiate: sette negli ultimi giorni, due a Giovinazzo

I ritrovamenti in località Trincea e nei pressi de Le Mar Village: da una prima analisi visiva mostravano segni di embolia

Le mareggiate che, negli ultimi giorni, hanno interessato la costa pugliese, hanno portato sugli arenili a nord di Bari sette carcasse di tartarughe marine: due nella sola Giovinazzo, recuperate dai volontari del WWF Puglia. Da una prima analisi, gli esemplari, in avanzato stato di decomposizione, mostravano segni d'embolia.

La prima testuggine, della specie caretta caretta, minacciata nel mare Mediterraneo e che rischia quasi l'estinzione, a causa di numerosi fattori, tra cui il turismo balneare, il degrado delle coste, la pesca accidentale e la minaccia dei predatori nei punti di nidificazione, è stata rinvenuta in località Trincea: «Era in un avanzato stato di decomposizione - ha spiegato Pasquale Salvemini, del centro di recupero tartarughe marine - e per questo sarà difficile scoprire le cause della morte».

Tuttavia, da una prima analisi visiva, la povera tartaruga mostrava segni di embolia gassosa, la stessa patologia, molto simile a quella riscontrata nei sub, rilevata su un'altra caretta caretta, recuperata nei pressi dello stabilimento balneare Le Mar Village, verso il territorio di Molfetta: «Entrambe superavano i 70 centimetri di lunghezza carapace per un peso di 40 chilogrammi ciascuna», ha detto ancora Salvemini, arrivato sul posto dopo la segnalazione dell'Ufficio Locale Marittimo.
2 fotoTartarughe spiaggiate: sette negli ultimi giorni, due a Giovinazzo
Tartarughe spiaggiate: sette negli ultimi giorni, due a GiovinazzoTartarughe spiaggiate: sette negli ultimi giorni, due a Giovinazzo
Con i volontari del WWF Puglia, sugli arenili sono arrivati pure gli agenti della Polizia Locale e il veterinario dell'Azienda Sanitaria Locale di Bari, «ma le condizioni di decomposizione delle tartarughe - ha spiegato il referente del centro di recupero di Molfetta - hanno impedito la possibilità di effettuare i consuetudinari esami autoptici per cercare di accertare le cause dei due decessi», molto probabilmente riconducibili ad una embolia gassosa per l'interazione con le attività di pesca.

Le tartarughe marine, infatti, sono particolarmente esposte ai numerosi pericoli causati dalla pesca e molto spesso ne risultano soccombenti: vengono catturate accidentalmente da ami, lenze e reti e poi muoiono. Il WWF, che si occupa della conservazione delle tartarughe marine, racconta vita e minacce di questa specie - la caretta caretta, il cui Mediterraneo è un'importante area d'alimentazione -, ma anche tutti i progetti che porta avanti e i risultati ottenuti per la loro viva tutela.

La Guardia Costiera, intanto, invita tutti i cittadini a voler segnalare al 1530 tutti gli avvistamenti di eventuali spiaggiamenti di specie protette ferite o in difficoltà, al fine di poter attivare subito la rete di soccorsi e il rapido intervento del personale specializzato, contribuendo concretamente al salvataggio di questa specie.


  • Tartarughe Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Liberate due tartarughe caretta caretta al largo di Giovinazzo Liberate due tartarughe caretta caretta al largo di Giovinazzo Impigliate nelle reti da pesca, sono state soccorse e subito curate a Molfetta. Ora sono tornate a nuotare
Tartaruga in decomposizione sotto la passerella di Levante Tartaruga in decomposizione sotto la passerella di Levante La segnalazione di un lettore
Due tartarughe spiaggiate sulla costa di Giovinazzo, una non aveva la testa Due tartarughe spiaggiate sulla costa di Giovinazzo, una non aveva la testa I due esemplari, della specie caretta caretta, sono stati trovati dopo le forti mareggiate degli ultimi giorni
Una tartaruga marina spiaggiata nel porto di Giovinazzo Una tartaruga marina spiaggiata nel porto di Giovinazzo L'esemplare, una caretta caretta, era morto da un mese: era in avanzato stato di decomposizione
Due tartarughe marine trovate senza vita sulle spiagge di Giovinazzo Due tartarughe marine trovate senza vita sulle spiagge di Giovinazzo Gli esemplari ritrovati sulla costa dopo le ultime mareggiate: entrambi sono della specie caretta caretta
Violente mareggiate: due tartarughe spiaggiate a Giovinazzo Violente mareggiate: due tartarughe spiaggiate a Giovinazzo Sono state trovate nei pressi del residence Riva del Sole: in buono stato di conservazione, forse morte da pochi giorni
Ritrovate due tartarughe marine a pochi metri di distanza l'una dall'altra Ritrovate due tartarughe marine a pochi metri di distanza l'una dall'altra Gli esemplari sono stati recuperati sulla costa dopo le ultime mareggiate: entrambi sono della specie caretta caretta
Grossa tartaruga caretta caretta spiaggiata a Giovinazzo Grossa tartaruga caretta caretta spiaggiata a Giovinazzo Trovata sul lungomare Marina Italiana. Sul posto, con i volontari del WWF, anche la Guardia Costiera
© 2001-2023 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.