L'intervento dei Carabinieri
L'intervento dei Carabinieri
Cronaca

Spari nel cuore della notte: esplosi 3 colpi di pistola in via Piano

Presa di mira la porta d'ingresso di un'abitazione al piano terra. Recuperati 3 bossoli calibro 22, indagano i Carabinieri

Tre colpi di pistola a squarciare il silenzio di una notte di fine estate. S'è tornati a sparare per le vie di Giovinazzo. Questa notte, intorno alle ore 03.30, tre proiettili sono stati indirizzati contro la porta d'ingresso di un'abitazione al piano terra al numero civico 9 di via Piano, in pieno centro cittadino.

Sul posto, allertati dai residenti della zona, subito dopo aver sentito i tre colpi d'arma da fuoco, sono giunti i Carabinieri della locale Stazione e quelli dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia di Molfetta, mentre il personale della Sezione Investigazioni Scientifiche, inviato appositamente dal Comando Provinciale di Bari, si è occupato dei cosiddetti rilievi tecnici ed ha raccolto 3 bossoli calibro 22, che saranno adesso esaminati.

A sparare dunque, sarebbe stata una sola persona, allontanatasi a bordo di un mezzo non meglio precisato. I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Molfetta hanno avviato, nel più fitto riserbo, le indagini. Appare scontato che il primo passo investigativo già mosso sia stato quello di verificare se in via Piano vi siano o meno delle telecamere di videosorveglianza. Telecamere che potrebbero, naturalmente, indirizzare l'attività investigativa.

Le indagini dovranno risolvere un giallo avvolto nel mistero (ovvero se si sia trattato di un gesto intimidatorio, di un avvertimento o di una semplice bravata, nda), giunto alla fine di un'estate piuttosto tranquilla, a Giovinazzo, nel settore della sicurezza pubblica.
  • Carabinieri Giovinazzo
  • Colpi di pistola Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Sorpreso a rubare le offerte per la Caritas: denunciato un 42enne senza cuore Sorpreso a rubare le offerte per la Caritas: denunciato un 42enne senza cuore L'episodio risale a giugno e si era verificato in un'area di servizio di Torre Canne. Aveva sottratto 50 euro, ma è stato individuato dai Carabinieri
Droga, assolto un 21enne di Giovinazzo: «Il fatto non costituisce reato» Droga, assolto un 21enne di Giovinazzo: «Il fatto non costituisce reato» Nessuna ipotesi di spaccio a carico del giovane, difeso dall'avvocato Mastro. Assolto perché il fatto non è previsto dalla legge come reato
Crescono le truffe agli anziani, i Carabinieri: «Non bisogna lasciarli soli» Crescono le truffe agli anziani, i Carabinieri: «Non bisogna lasciarli soli» I raggiri sono sempre più frequenti, due gli episodi registrati negli ultimi giorni. I consigli dell'Arma
Doveva restare a Bitonto ma girava in bici a Giovinazzo: preso 23enne Doveva restare a Bitonto ma girava in bici a Giovinazzo: preso 23enne I Carabinieri lo hanno arrestato dopo un inseguimento lungo la strada che congiunge i due comuni
Carabinieri, Dino Amato promosso Luogotenente Carica Speciale Carabinieri, Dino Amato promosso Luogotenente Carica Speciale Il nuovo grado militare costituisce il ruolo apicale nella categoria degli Ispettori
Carabinieri: entra in vigore l'orario estivo della Stazione Carabinieri: entra in vigore l'orario estivo della Stazione Nuovo orario di apertura al pubblico: dalle ore 09.00 alle ore 17.00
Ritrovata bicicletta: i Carabinieri cercano il proprietario Ritrovata bicicletta: i Carabinieri cercano il proprietario Recuperata dai militari nei pressi della stazione ferroviaria. L'ipotesi è che possa essere stata rubata
Che cos'è il bullismo: a scuola con i Carabinieri Che cos'è il bullismo: a scuola con i Carabinieri I militari, insieme al pugile Squeo ed al fotografo Illuzzi, hanno incontrato gli alunni dell'istituto don Bavaro-Marconi
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.