Il dirigente superiore Roraima Andriani. <span>Foto Agostino Picicco</span>
Il dirigente superiore Roraima Andriani. Foto Agostino Picicco
Cronaca

Roraima Andriani promossa dirigente superiore della Polizia di Stato

Una promozione di prestigio per il dirigente del Dipartimento Crimine Organizzato e Crimini Emergenti dell'Interpol

La giovinazzese Roraima Andriani, al timone del Dipartimento Crimine Organizzato e Crimini Emergenti dell'Interpol, prima donna nella storia a essere nominata direttore di Gabinetto, nella seduta del 7 maggio scorso del CdA del personale della Polizia di Stato, è stata promossa alla qualifica di dirigente superiore.

Nata in Venezuela da padre pugliese e madre sudamericana, la Andriani ha trascorso l'adolescenza a Giovinazzo, ha seguito gli studi al liceo Linguistico e poi si è laureata in Giurisprudenza. Ha bruciato le tappe: vincitrice di una borsa di studio presso il Segretariato Generale della Commissione Europea a Bruxelles, dove ha partecipato all'elaborazione del Piano Antidroga dell'Unione Europea, nel 1989 è entrata in Polizia, dove ha privilegiato i percorsi professionali internazionali.

È stata la prima donna funzionario ad essere trasferita all'estero presso l'Ufficio Europeo di Polizia de L'Aia, prima di essere nominata, nel lontano 2001, direttore di Gabinetto presso il Segretariato Generale dell'Interpol, a Lione, in Francia, l'importante organo di polizia criminale dedito al contrasto del crimine internazionale attraverso la cooperazione fra forze di polizia di vari Paesi, risultando la prima donna e la prima italiana ad occupare un incarico di prestigio internazionale.

Dal 2015, infine, è direttore del Dipartimento Crimine Organizzato e Crimini Emergenti dell'Interpol. Inoltre ha sempre aggiornato la sua posizione professionale pubblicando articoli su riviste specializzate, in particolare sul rotocalco inglese Police Professional. Per questo si è meritata sul campo numerosi riconoscimenti, anche al di fuori del suo settore professionale. Tra i tanti il Premio Donna del 2016, per l'alto contributo espresso tramite la sua attività a favore della donna.

L'onorificenza che le è più cara, ha confidato in una recente intervista, è stata quella di Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana, motivata dal raro spirito di sacrificio e senso del dovere espresso nei suoi delicati compiti, rafforzando il prestigio dell'Interpol presso l'opinione pubblica non solo italiana. Un ambìto e prestigioso percorso professionale, arricchitosi con la promozione a dirigente superiore della Polizia di Stato, frutto di scelte coraggiose e difficili.

La carriera di Roraima Andriani è stata caratterizzata da una competenza professionale dimostrata dall'impegno, dalla stima e dal prestigio. E l'ultima nomina rappresenta un ulteriore riconoscimento nei confronti di un illustre personaggio di Giovinazzo, capace di rappresentare la Polizia di Stato ai massimi vertici.
  • Polizia di Stato
  • Roraima Andriani
Altri contenuti a tema
Covid-19, nel Barese da marzo oltre 16mila sanzioni e 23 denunce Covid-19, nel Barese da marzo oltre 16mila sanzioni e 23 denunce Sono i numeri forniti dalla Prefettura di Bari: dall'inizio dell'emergenza oltre 651mila controlli
Ritrovato il 49enne andriese scomparso nei giorni scorsi Ritrovato il 49enne andriese scomparso nei giorni scorsi Le forze dell'ordine avevano esteso le ricerche anche sul territorio giovinazzese
Omicidio di "Margherita": risolto il cold case. Arrestato un 53enne Omicidio di "Margherita": risolto il cold case. Arrestato un 53enne In manette Ignazio Piumelli, già in carcere per maltrattamenti sulla nuova compagna. Il corpo fu ritrovato nel 2017
Passaporto a domicilio, nuovo servizio della Polizia di Stato in collaborazione con Poste Italiane Passaporto a domicilio, nuovo servizio della Polizia di Stato in collaborazione con Poste Italiane I richiedenti potranno farsi recapitare il documento a casa
Minaccia il suicidio sui binari, 50enne salvata dalla Polizia Minaccia il suicidio sui binari, 50enne salvata dalla Polizia L'episodio a Bari al passaggio a livello di via Oberdan. La donna è stata salvata da due agenti: uno è di Giovinazzo
Pasquetta blindata. Controlli serrati da parte della Polizia di Stato Pasquetta blindata. Controlli serrati da parte della Polizia di Stato Droni ed elicotteri per controllare i furbetti. Setacciate tutte le probabili mete di spavaldi bagnanti
Coronavirus, ponte di Pasqua blindato. Il questore Bisogno: «Chiunque si muova sarà fermato» Coronavirus, ponte di Pasqua blindato. Il questore Bisogno: «Chiunque si muova sarà fermato» Intensificati i controlli, anche con telecamere, elicotteri e droni. Il capo della Polizia: «La nostra tolleranza sarà pari a zero»
Concorso per 1650 Allievi Agenti Polizia di Stato 2020 aperto ai civili Concorso per 1650 Allievi Agenti Polizia di Stato 2020 aperto ai civili Pubblicato lo scorso 31 gennaio il bando tanto atteso: preparati con il corso di ITALFOR – Mondo Concorsi
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.