I controlli della Guardia Costiera
I controlli della Guardia Costiera
Cronaca

Pesce non tracciato: sequestrate 9 tonnellate dalla Guardia Costiera

Intensa attività in Puglia: comminate sanzioni per 71mila euro, sequestrati anche 2.000 esemplari di ricci di mare

Elezioni Regionali 2020
Un'intensa e capillare attività di controllo in materia di pesca è stata condotta nei giorni scorsi dagli uomini della Guardia Costiera di tutte le Capitanerie di Porto della Puglia a seguito della quale sono state sequestrate 9 tonnellate complessive di prodotto ittico e comminate sanzioni per 71mila euro.

I controlli e le ispezioni hanno riguardato esercizi commerciali al dettaglio e all'ingrosso e punti di sbarco del pescato, con la finalità di garantire la tutela dei consumatori attraverso la verifica della rintracciabilità dei prodotti, per la cui violazione sono state inflitte sanzioni per 23mila euro. Anche l'accertata violazione di norme in materia d'igiene ha portato alla contestazione di illeciti per 16mila euro, unitamente a 2 denunce all'Autorità Giudiziaria.

Rilevante anche l'attività repressiva della pesca e vendita di specie vietate. Sono stai infatti sequestrati circa 2.000 esemplari di ricci di mare di cui, come è noto, è vietata annualmente la pesca nei mesi di maggio e giugno. I divieti imposti dalle norme mirano, difatti, a tutelare preziose risorse ittiche che potrebbero essere a rischio di estinzione. Tra questa, appunto, il riccio di mare.

Il valore economico del riccio di mare è aumentato considerevolmente nel corso degli ultimi anni a seguito dell'innalzamento della domanda sul mercato e da questo ne è derivato un aumento considerevole delle catture. Per questo motivo la pesca del riccio è consentita solo nel rispetto della normativa vigente.
  • Guardia costiera
Altri contenuti a tema
Pesca ricci nell'area protetta, multato un sub di Giovinazzo Pesca ricci nell'area protetta, multato un sub di Giovinazzo L'uomo aveva prelevato 450 ricci a Porto Cesareo. Il pescato, ancora in vita, è stato rigettato in mare
Un'alga tinge di rosso il mare, l'Arpa: «Nessun pericolo per la salute» Un'alga tinge di rosso il mare, l'Arpa: «Nessun pericolo per la salute» Dopo diverse segnalazioni preoccupate dei cittadini la Guardia Costiera ha provveduto ad effettuare alcuni campionamenti
Coronavirus, la Guardia Costiera a supporto dell'emergenza sanitaria Coronavirus, la Guardia Costiera a supporto dell'emergenza sanitaria Lo sforzo del corpo, anche a Giovinazzo, non diminuisce, oggi più che mai
Controlli sulla filiera ittica, elevate contravvenzioni per 60mila euro Controlli sulla filiera ittica, elevate contravvenzioni per 60mila euro Maxi operazione della Guardia Costiera nell'ultimo mese: sequestrate 6 tonnellate di prodotti ittici
"Confine illegale", la Guardia Costiera garantisce più qualità sulle tavole dei consumatori "Confine illegale", la Guardia Costiera garantisce più qualità sulle tavole dei consumatori Sequestrate oltre 80 tonnellate di prodotto ittico non conforme, elevate sanzioni pari a 1,5 milione di euro
Conclusa l'operazione "Made in Italy" della Guardia Costiera Conclusa l'operazione "Made in Italy" della Guardia Costiera Accertate frodi in commercio e violazioni di norme igienico-sanitarie. Sequestrata una tonnellata di prodotto ittico
Operazione "Mare Sicuro": il bilancio della Guardia Costiera Operazione "Mare Sicuro": il bilancio della Guardia Costiera Assicurato il costante monitoraggio di attività marittime e costiere
Pesca a strascico, scacco matto ai "predoni del mare" Pesca a strascico, scacco matto ai "predoni del mare" Fermati dalla Guardia Costiera mentre praticavano la pesca a strascico
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.