Un'aula del Tribunale
Un'aula del Tribunale
Cronaca

Operazione "Halloween", la Cassazione respinge 8 ricorsi

Dichiarate inammissibili le doglianze dei giovinazzesi Saverio e Giuseppe Pappagallo, padre e figlio

Elezioni Regionali 2020
Sono stati respinti dalla Cassazione i ricorsi dei giovinazzesi Saverio e Giuseppe Pappagallo, padre e figlio, arrestati nel corso dell'operazione "Halloween" che, il 31 ottobre 2017, portò all'arresto di personaggi di spicco della criminalità di Molfetta che cercavano di controllare il mercato della droga.

Assieme a loro sono stati dichiarati inammissibili dai giudici romani anche i ricorsi presentati da Nicola Abbrescia, Maria Fiore (figlia di Alfredo, ucciso nel marzo 2014, e compagna di Abbrescia), Cosma Damiano Grosso, Domenico Ponte, Cosimo Damiano Spagnoletti e Alessandro Tenardi, tutti condannati in primo grado, a pene comprese fra gli 8 anni e 20 giorni e i 3 anni e 8 mesi di reclusione, per traffico di stupefacenti, tentato omicidio e minaccia aggravata.

I giudici della quarta sezione hanno accolto soltanto il ricorso presentato dal difensore di Gianfranco Del Rosso, l'avvocato Michele Salvemini, ed hanno disposto l'annullamento senza rinvio della sentenza e il contestuale invio degli atti, per l'ulteriore corso, alla Corte d'Appello di Bari, la quale, preso atto del dispositivo di annullamento pronunciato dalla Cassazione, ha disposto la revoca della misura cautelare: così il 32enne ha nuovamente riacquistato la piena libertà.

L'attività investigativa, condotta dai Carabinieri della Compagnia di Molfetta, ha avuto inizio nel 2015 e ha certificato l'esistenza di un gruppo criminale dedito al traffico di sostanze stupefacenti tra Molfetta, Giovinazzo e Bitonto e svelato, soprattutto, un collegamento con i clan baresi Di Cosola e Diomede.
  • Carabinieri Giovinazzo
  • Operazione Halloween
  • Saverio Pappagallo
  • Giuseppe Pappagallo
Altri contenuti a tema
Covid-19, anche a Giovinazzo controlli con le forze dell'ordine Covid-19, anche a Giovinazzo controlli con le forze dell'ordine Un protocollo d'intesa è stato sottoscritto tra la Regione Puglia e la Prefettura di Bari
Elogio della Benemerita Elogio della Benemerita Una foto ed un pensiero bipartisan per ringraziare i Carabinieri per il lavoro svolto ogni giorno
Il benvenuto dei ladri: furto al Famila appena inaugurato Il benvenuto dei ladri: furto al Famila appena inaugurato Il raid nella notte, i banditi hanno sradicato una cassetta di sicurezza. Al vaglio i filmati delle telecamere
Salvarono uomo dai binari, encomio a tre Carabinieri (FOTO) Salvarono uomo dai binari, encomio a tre Carabinieri (FOTO) Ieri la cerimonia all'interno del Consiglio comunale di Giovinazzo
Arresti nell'Arma, dura replica di Galizia: «Giovinazzo non è un paese mafioso» Arresti nell'Arma, dura replica di Galizia: «Giovinazzo non è un paese mafioso» Non è passato inosservato il suo post su Facebook: «Voglio riaffermare un principio sacrosanto di giustizia: chi sbaglia deve pagare»
Soldi per pilotare le indagini. In silenzio davanti al Gip: restano in carcere Soldi per pilotare le indagini. In silenzio davanti al Gip: restano in carcere Ieri gli interrogatori: si sono tutti avvalsi della facoltà di non rispondere, nessuna istanza di attenuazione della misura cautelare
Pagina buia per lo Stato. Depalma: «Noi stiamo con i Carabinieri» Pagina buia per lo Stato. Depalma: «Noi stiamo con i Carabinieri» Il sindaco: «Chiederemo al Prefetto ogni intervento utile per contrastare le infiltrazioni mafiose». Domani gli interrogatori di garanzia
Arrestati due Carabinieri. Cairo: «Fatti gravi». Depalma: «Fiducia nell'Arma» Arrestati due Carabinieri. Cairo: «Fatti gravi». Depalma: «Fiducia nell'Arma» Il comandante provinciale specifica: «Non siamo dinanzi ad una sentenza, ma ad un provvedimento»
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.