Mons. Cornacchia celebra messa al cimitero. <span>Foto Giuseppe Dalbis</span>
Mons. Cornacchia celebra messa al cimitero. Foto Giuseppe Dalbis
Vita di città

Mons. Cornacchia: «Noi a scuola dai defunti che ci invitano ad aprire gli occhi sul presente»

Tutte le FOTO della commemorazione dei morti a Giovinazzo

La commemorazione dei defunti si è rivelato essere, ancora una volta, un momento collettivo per una approfondita riflessione sul senso della vita, su ciò che ci aspetta dopo di essa e sull'eredità di chi ci ha preceduto.

Ieri, 2 novembre, il Vescovo della Diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi, Mons. Domenico Cornacchia, ha officiato nel pomeriggio la Santa Messa nel cimitero comunale, ennesima tappa della sua Visita pastorale alle quattro città.

Un corteo, con le più alte istituzioni civili e militari, accompagnato dal gonfalone della Città di Giovinazzo, dai rappresentanti del Corpo di Polizia Locale, dell'ANMI, dell'ANC e dell'Associazione Aeronautica Militare si era mosso da Palazzo di Città alle 15.00 sino a raggiungere la necropoli per deporre una corona d'alloro per i caduti alla presenza del monsignore. Poi il momento spirituale più alto, con la celebrazione eucaristica per i defunti alle 15.30, a cui è andato il profondo pensiero del Vescovo.

«Siamo qui - ha detto Mons. Cornacchia durante l'omelia- a scuola dai defunti che ci invitano ad aprire gli occhi sul presente che viviamo, sulle sue brutture. Ci invitano ad aprire gli occhi ed il cuore a chi a bisogno ed al Signore, poiché nulla di terreno ci porteremo dopo la morta. Ora è il momento di agire».

Il prelato ha poi evidenziato come il vero suffragio sia chiedere: «"Caro defunto, mi impegno a continuare le tue opere di bene e a evitare il male", proprio perché i defunti ci insegnano, attraverso la loro esperienza di vita, cosa fare, in quale direzione andare e cosa invece evitare nei nostri comportamenti».

Monsignor Cornacchia ha anche ribadito come il 2 novembre sia una ricorrenza che invita tutti a riflettere sul mistero della morte e per non dimenticare i nostri cari. «Anziché chiedere più anni alla vita, chiediamo più vita agli anni», ha quindi concluso.

Nella nostra galleria fotografica i diversi momenti della commemorazione dei morti.
20 fotoCommemorazione dei defunti 2019
IMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WA
  • Diocesi Molfetta - Ruvo - Giovinazzo - Terlizzi
  • Mons. Domenico Cornacchia
Altri contenuti a tema
Da questo pomeriggio Mons. Cornacchia in visita pastorale a Sant'Agostino Da questo pomeriggio Mons. Cornacchia in visita pastorale a Sant'Agostino Tutto il programma fino a domenica
Al via le Giornate biblico-teologiche diocesane Al via le Giornate biblico-teologiche diocesane Si parte questa sera con "Il Vangelo di Matteo"
Due libri per ricordare don Tonino Bello Due libri per ricordare don Tonino Bello Saranno presentati il 7 gennaio al Seminario Regionale di Molfetta
Natale 2019, gli auguri di Monsignor Cornacchia ai giovinazzesi Natale 2019, gli auguri di Monsignor Cornacchia ai giovinazzesi La lettera del vescovo completa
"E Dio fece il cielo e la Terra: aspetti etici". Se ne parla alla Scuola di democrazia "E Dio fece il cielo e la Terra: aspetti etici". Se ne parla alla Scuola di democrazia Appuntamento alle 16.00 con don Rocco D'Ambrosio
L’8×mille alla Chiesa Cattolica, un sistema di progetti realizzati L’8×mille alla Chiesa Cattolica, un sistema di progetti realizzati I contenuti del convegno organizzato da “Luce e Vita” alla Parrocchia Immacolata
Un weekend per don Tonino Un weekend per don Tonino Il 30 novembre presentazione raccolta testi per i pellegrini. Il 1° dicembre la terza tappa del Cammino da Terlizzi a Giovinazzo
Commemorazione dei defunti, Mons. Cornacchia a Giovinazzo Commemorazione dei defunti, Mons. Cornacchia a Giovinazzo Santa Messa al cimitero comunale alle 15.30. Il programma completo
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.