L'eroina sequestrata dai Carabinieri
L'eroina sequestrata dai Carabinieri
Cronaca

Mezzo chilo di eroina sotto il sedile dell'auto. Arrestati due corrieri

Un 25enne ed una 23enne sono stati fermati dai Carabinieri. Avevano droga per 10mila euro

I Carabinieri hanno effettuato una serie di controlli nel comune litoraneo a nord di Bari, arrestando due giovani, un ragazzo 25enne ed una ragazza 23enne, entrambi residenti a Palo del Colle, per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Nel corso dell'attività, il gran fiuto dei militari della Stazione di Giovinazzo, con la collaborazione degli uomini della Compagnia di Molfetta, ha permesso di fermare un'autovettura sospetta con a bordo i due giovani, uno dei quali vecchia conoscenza delle forze dell'ordine, mentre si aggiravano per Giovinazzo, nei pressi del rondò di via Deceglie, a bordo di una Fiat Grande Punto.

L'atteggiamento nervoso dei due e i precedenti del ragazzo, hanno convinto i militari diretti sul campo dal capitano Vito Ingrosso e dal luogotenente Dino Amato ad effettuare una perquisizione del veicolo e all'esito, con estrema sorpresa, è stata ritrovata, sotto il sedile lato passeggero, una busta contenente ben 500 grammi di eroina, pronta presumibilmente ad essere ceduta.

Per i due, condotti presso la caserma di via Matteotti, sono scattate subito le manette e, all'esito della convalida del giudice, il ragazzo è stato ristretto presso la casa circondariale di Bari, mentre la ragazza è stata sottoposta alla misura degli arresti domiciliari, entrambi a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

L'ingente quantitativo di eroina, che avrebbe fruttato sul mercato al dettaglio una decina di migliaia di euro, invece, è stata sottoposto a sequestro.
L'eroina sequestrata dai Carabinieri
  • Carabinieri Giovinazzo
  • Droga Giovinazzo
  • Arresti Giovinazzo
  • Eroina Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Rapinò un 54enne sul pianerottolo di casa, arrestato un 21enne Rapinò un 54enne sul pianerottolo di casa, arrestato un 21enne Il colpo nel 2017. I Carabinieri hanno visionato le immagini: denunciati anche i due suoi complici
Marijuana nel trullo, arrestati in tre. Ma le analisi danno ragione a loro Marijuana nel trullo, arrestati in tre. Ma le analisi danno ragione a loro I Carabinieri avevano sequestrato oltre 25 chili. In realtà avevano un principio attivo di Thc contenuto entro i limiti di legge
La sua nuova casa era una centrale dello spaccio. Preso un 30enne di Bari La sua nuova casa era una centrale dello spaccio. Preso un 30enne di Bari La droga era nascosta in una stufa a legno all'interno di un casa sulla litoranea che conduce a Molfetta
1 Presi con la marijuana, il Riesame dispone la scarcerazione Presi con la marijuana, il Riesame dispone la scarcerazione Accolto il ricorso della difesa, in libertà due giovinazzesi di 40 e 26 anni. Il 24 settembre udienza per il 23enne
Spaccio di droga e furti, controlli dell'Arma. Due arresti Spaccio di droga e furti, controlli dell'Arma. Due arresti In manette un 25enne, che aveva 30 grammi di marijuana, ed un 29enne, pizzicato dopo aver rubato uno stereo
L'inseguimento parte a Giovinazzo e finisce a Molfetta. Arrestato L'inseguimento parte a Giovinazzo e finisce a Molfetta. Arrestato In manette un giovinazzese. Il tallonamento tra una gazzella del Radiomobile e la Lancia Delta dell'uomo
Bloccati con la marijuana, ma il grosso era in un trullo: nei guai tre giovani Bloccati con la marijuana, ma il grosso era in un trullo: nei guai tre giovani Fermati dai Carabinieri. E nelle campagne altro stupefacente: ben 23,5 chilogrammi. Sono stati rinchiusi in carcere
La marijuana cresce nelle case. Boom di piante in orti e balconi La marijuana cresce nelle case. Boom di piante in orti e balconi I semi acquistabili su internet, più facili da far germogliare. Ma la legge lo vieta
© 2001-2018 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.