La presentazione dell'evento
La presentazione dell'evento
Eventi e cultura

La musicoterapia per lottare contro gli stereotipi (FOTO)

Ieri sera evento dalle mille implicazioni all'Istituto Vittorio Emanuele II

Lo hanno intitolato "Beat the drum", il concerto-evento che ha inteso celebrare anche a Giovinazzo la Giornata Europea della Musicoterapia all'interno dell'Auditorium Marano dell'Istituto Vittorio Emanuele II. Ospiti d'eccezione persone con disabilità psichica che hanno aperto il cuore ai presenti, abbattendo stereotipi e mostrando come nulla è precluso a chi ha guide preparate e grandi motivazioni. Alla serata, nata dalla sinergia tra Comune di Giovinazzo e Città Metropolitana di Bari, tra gli altri, erano presenti il Delegato IVE, Nicola De Matteo, l'Assessore alle Politiche Sociali, Michele Sollecito, ed il Garante per i Diritti delle persone con disabilità, Pino Tulipani.

IL DOPPIO CONCERTO

Adriana De Serio, professoressa ordinaria al Conservatorio di Bari, si è occupata del tema "Dimensioni della Ricerca scientifica in Musicoterapia" ed ha diretto, al pianoforte, la Nuova Armonia Band di Molfetta, che ha sorprendentemente eseguito con maestria brani da grandi autori classici e contemporanei, tra i quali Nino Rota (colonna sonora da "Il Gattopardo"), Giuseppe Verdi, di cui è stato eseguito il "Valzer in Fa maggiore", George Gershwin con "Swanee" e Jacques Offenbach con il Can Can tratto da "Orfeo all'Inferno". Sotto la guida di Adriana De Serio si sono esibiti Marco Barnaba, Stefania Brancaccio, Annalisa Callea, Giancarlo Camerino, Franco Baldassarre, Francesco Fracchiolla, Antonello Gaudio, Sergio Iandolo e Michele Minunno.
A seguire l'esibizione dell'Associazione MusicaInsieme, anch'essa di Molfetta, diretta dal Maestro Annalisa Andriani, volto noto di molti eventi giovinazzesi. L'ensèmble ha sviluppato il Metodo "Anch'io suono", presentato al pubblico dell'IVE dalla prof.ssa Anna Cecilia Spagnoletti.
In questo caso l'apertura è stata affidata al "Canone" di Johann Pachelbel e "Gilda alla Riscossa" eseguite da Francesco Binetti, per poi passare, tra gli altri, a "L'inno alla gioia" di Ludwig Van Beethoven nella versione di Niccolò Binetti, "Giro giro tondo" e "Madama Dorè" di Daniela Petruzzella, "Un dolce pensiero" di Lanfranco Perini e "Bella Stella" da Folk Song suonate da Daniele Lazzizzera.

LE DICHIARAZIONI

Prof. ssa Adriana De Serio - Conservatorio di Bari : «Stiamo sviluppando con i nostri ragazzi una metodologia accreditata e validata a livello scientifico. È fondamentale il monitoraggio della risposta del soggetto riferito alla propria propensione».

Michele Sollecito, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Giovinazzo: «Continua la collaborazione culturale con la Città Metropolitana e in particolare con Nicola De Matteo e la sua Accademia. Impegno ora anche nel sociale. Sono convinto della bontà del metodo musicale che si sposa con tanta letteratura dedicata e con la poesia come elevazione dell'anima e dello spirito».

Pino Tulipani, Garante regionale dei diritti dei disabili: «Ho il piacere di annunciare in anteprima qui a Giovinazzo che a breve ci sarà la pubblicazione di un Avviso pubblico del Garante della Regione Puglia per la messa a disposizione di risorse per progetti a favore del benessere afferenti alla musica. In pratica, la musica raggiungerà le persone nei luoghi di sofferenza quali ospedali, case di riposo, associazioni dedicate ed anche singoli pazienti nelle loro case».

Nicola De Matteo, Delegato metropolitano all'IVE: «Felice di aver promosso questa iniziativa in cui la musica e i ragazzi diversamente abili hanno subito instaurato con il folto pubblico un rapporto di forte intensità emotiva. Complice anche una straordinaria simpatia e capacità relazionale. Non posso che definirla un "ottima esperienza" a tratti molto commovente».
14 fotoGiornata Europea della Musicopterapia
IMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WA
  • Michele Sollecito
  • Nicola De Matteo
  • Pino Tulipani
  • Musicainsieme
Altri contenuti a tema
I Consiglieri regionali 5 Stelle ricordano Pino Tulipani I Consiglieri regionali 5 Stelle ricordano Pino Tulipani La sottolineatura: «Ancora più forte la responsabilità di mettere in pratica quanto da lui scritto in quella lettera»
Il saluto di Agostino Picicco all'amico Pino Tulipani Il saluto di Agostino Picicco all'amico Pino Tulipani Il commiato commosso del compagno di tanti progetti comuni
Morte Tulipani, il commiato della politica regionale Morte Tulipani, il commiato della politica regionale Emiliano:«Il mio dolore è quello di una intera comunità»
1 Francesca Galizia ricorda l'ultima battaglia di Pino Tulipani Francesca Galizia ricorda l'ultima battaglia di Pino Tulipani La deputata pentastellata sottolinea l'impegno per le persone autistiche in questo periodo di reclusione forzata in casa
Pino Tulipani non c'è più: il cordoglio dell'Amministrazione comunale Pino Tulipani non c'è più: il cordoglio dell'Amministrazione comunale Il Garante regionale dei diritti delle persone con disabilità. Mancherà a tantissimi
20 È morto Pino Tulipani. Il gigante dei diritti dei disabili È morto Pino Tulipani. Il gigante dei diritti dei disabili Il Garante regionale dei diritti delle persone con disabilità aveva 59 anni. È stato vice sindaco di Giovinazzo
Gli Istituti Comprensivi di Giovinazzo lavorano con la didattica a distanza Gli Istituti Comprensivi di Giovinazzo lavorano con la didattica a distanza Le posizioni delle dirigenti scolastiche e dell'Assessore alla Politiche Educative
1 Pino Tulipani: «La nostra contaminazione è l'amore» Pino Tulipani: «La nostra contaminazione è l'amore» Lettera aperta del Garante dei Diritti delle Persone con Disabilità della Regione Puglia
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.