Michele Jamil Marzella
Michele Jamil Marzella
Vita di città

L'inno a Maria SS di Corsignano secondo Michele Jamil Marzella (VIDEO)

"Alzando gli occhi e mirando una Stella". Così il trombonista ha reinterpretato il bell'inno alla Vergine

Un anno complesso questo 2020 che ci apprestiamo a salutare anche rivolgendoci al cielo, affidandoci alla preghiera, perché la pandemia da covid 19 ha messo e continua a mettere in ginocchio il mondo e quindi la fede è ancora di salvezza, rifugio e consolazione. La fede in perfetta fusione con la musica può creare atmosfere di grande spiritualità.
In questi giorni questa fusione è stata messa in pratica dal musicista Michele Jamil Marzella, che ha elaborato una versione suggestiva dell'inno della Santa Patrona di Giovinazzo, Maria SS. di Corsignano. Con il suo trombone ha realizzato l'inno per formulare gli Auguri di Buone Feste a tutti: alla città di Giovinazzo, agli amministratori e al Comitato stesso.

Al musicista giovinazzese abbiamo chiesto com'è nata l'idea di suonare l'inno e quale è stata la tecnica utilizzata per creare gli effetti sonori.
Marzella è stato contattato da Gaetano Dagostino, Presidente del Comitato Feste Patronali, che gli chiedeva di intervenire on line nell'incontro in cui inviare gli Auguri ai giovinazzesi che vivono all'estero.

«Non potendo partecipare - ci ha detto il musicista - perché impegnato in un concerto nei sassi di Matera, ho realizzato insieme a mia moglie Serena Costantino, un video con gli auguri. Poi mi sono chiesto che musica suonare per omaggiare i giovinazzesi residenti all'estero. Su consiglio di mia madre ho suonato l'inno della Madonna di Corsignano. Nel mio studio ho pensato a come farlo; l'idea era di riprodurre il suono che ricordasse le donne, la Madonna che è madre, un suono che facesse pensare al coro di voci e un altro al suono del mare perché il quadro della Madonna di Corsignano viene dal mare per placare la tempesta e salvare i marinai. E così prima ho registrato il tema, dopo, quasi fuori tempo ho registrato le altre voci, ho armonizzato il tema e con il mio respiro sovra inciso, respirando e soffiando nel trombone, ho creato l'effetto sonoro del mare e del vento. Il tutto è stato ricondotto all'idea della Madonna con uno spirito evocativo molto forte visto il periodo, per tutto quello che sta accadendo. L'inno alla Madonna santa protettrice, che calma la tempesta in mare, ci tiene uniti nell'amore con la serenità che serve a tutti noi. La mia idea di incidere l'inno unisce il momento di festa alla tradizione e al richiamo catarchico che è racchiuso nell'immagine di un Santo Protettore».

Nel video si possono ammirare momenti della processione della Protettrice per le vie della città durante i festeggiamenti che ricorrono nel mese di agosto, quest'anno tristamente saltati nella parte non liturgica per via del Covid. È questa per noi un'ulteriore occasione per formulare gli auguri di buone feste colme di serenità a tutti i lettori e per ricordare che Maria di Corsignano veglia sempre sulla città di Giovinazzo e suoi figli.
  • Michele Jamil Marzella
  • Maria di Corsignano
Altri contenuti a tema
Michele Jamil Marzella ed Enzo Gragnaniello insieme per "La giornata mondiale della Terra" Michele Jamil Marzella ed Enzo Gragnaniello insieme per "La giornata mondiale della Terra" Il brano "La voce della Terra", già presentato dalla nostra testata, è un inno al pianeta
Shoah: le note di Michele Jamil Marzella e la danza di Mimmo Linsalata per non dimenticare Shoah: le note di Michele Jamil Marzella e la danza di Mimmo Linsalata per non dimenticare Il musicista di Giovinazzo ha reinterpretato un canto popolare yiddish con le coreografie del ballerino
"La via del possibile", il nuovo libro di Michele Jamil Marzella e Leonardo Florio "La via del possibile", il nuovo libro di Michele Jamil Marzella e Leonardo Florio Un'altra interessante chiacchierata con l'eclettico musicista (e scrittore), sospesi tra presente e futuro
Il pensiero e l'energia di Michele Jamil Marzella Il pensiero e l'energia di Michele Jamil Marzella Sta per uscire il suo primo libro "La via del possibile"
Iconografia legata a Maria di Corsignano: se ne parla nella cripta della Concattedrale Iconografia legata a Maria di Corsignano: se ne parla nella cripta della Concattedrale Stasera alle 20.30 la conferenza organizzata dal Comitato Feste Patronali
Stasera Michele Jamil Marzella in concerto per gli Amici della Musica Stasera Michele Jamil Marzella in concerto per gli Amici della Musica Alle ore 21.00 nell'atrio dell'Istituto Vittorio Emanuele II
"Deva Project", il nuovo progetto di Michele Jamil Marzella "Deva Project", il nuovo progetto di Michele Jamil Marzella Il musicista di Giovinazzo sarà in concerto il 1 agosto nell'atrio dell'Istituto Vittorio Emanuele II
2 Il fermento artistico di Michele Jamil Marzella Il fermento artistico di Michele Jamil Marzella Nuovi progetti e nuove sfide per l'eclettico musicista giovinazzese
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.