Domenico Conte
Domenico Conte
Cronaca

Il presunto boss, Domenico Conte, picchiato in carcere

L'uomo è stato aggredito poco dopo l'arresto avvenuto in un residence di Giovinazzo

È stato picchiato in carcere il boss di Bitonto Domenico Conte, arrestato il 27 maggio scorso in un residence di Giovinazzo, dopo 37 giorni di latitanza, perché ritenuto il mandante dell'agguato del 30 dicembre 2017 nel quale fu uccisa per errore la 84enne Anna Rosa Tarantino.

Lo stesso giorno dell'arresto - anche se lo si apprende solo oggi - alcuni detenuti lo avrebbero aggredito con calci e pugni, provocandogli lesioni al volto e ad un orecchio. Dopo un giorno in ospedale per gli accertamenti, il boss è tornato in cella, nel carcere di Bari, ed è attualmente detenuto in isolamento. L'aggressione sarebbe avvenuta nella cosiddetta "zona di passeggio", dove i detenuti si incontrano.

La Procura della Repubblica di Bari ha aperto un'indagine sul pestaggio per individuare autori e movente. Gli inquirenti sono orientati a ritenere che lo stessero aspettando per dargli una lezione. Sentito sull'accaduto, Conte ha detto di non conoscere chi lo ha aggredito e di non capirne il motivo, mentre le indagini per verificare chi sono i responsabili e quali sono i motivi del gesto sono attualmente in corso.

Intanto, nei giorni scorsi, Conte è stato anche interrogato sulla vicenda che lo ha portato in carcere, l'omicidio di Anna Rosa Tarantino e il tentato omicidio del pusher Giuseppe Casadibari, ferito nello stesso agguato. Ha risposto alle domande negando di aver dato l'ordine di uccidere.
  • Domenico Conte
Altri contenuti a tema
Favorirono la latitanza del boss Domenico Conte: in due a giudizio Favorirono la latitanza del boss Domenico Conte: in due a giudizio Michele e Antonio Mongelli sono ora a processo: avrebbero preso in locazione un appartamento a Giovinazzo
1 Giovinazzo, la nuova sponda della criminalità bitontina Giovinazzo, la nuova sponda della criminalità bitontina Ieri la cattura del latitante Pasquale Pazienza. Sempre in città, a maggio, si nascondeva il boss Domenico Conte
Cattura Conte, Depalma e Sollecito si complimentano con le forze dell'ordine Cattura Conte, Depalma e Sollecito si complimentano con le forze dell'ordine Ieri all'alba l'operazione che ha portato all'arresto del presunto boss in un residence del litorale
Tutti gli uomini di Domenico Conte. Scappava da 37 giorni Tutti gli uomini di Domenico Conte. Scappava da 37 giorni Gli investigatori indagano sui suoi prestanome. Al vaglio anche la posizione del proprietario del residence
Catturato il latitante Conte: preso seguendo la sua compagna Catturato il latitante Conte: preso seguendo la sua compagna Il boss catturato in una villetta all'interno di un residence di Giovinazzo. A tradirlo l'affetto della sua dolce metà
Si nascondeva a Giovinazzo, arrestato il presunto boss Conte Si nascondeva a Giovinazzo, arrestato il presunto boss Conte Polizia e Carabinieri lo hanno scovato in una villetta all'interno di un noto residence sul mar Adriatico
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.