Foto di gruppo per le Guardie per l'Ambiente (Foto Gianluca Battista)
Foto di gruppo per le Guardie per l'Ambiente (Foto Gianluca Battista)
Attualità

Ieri il giuramento delle Guardie per l'Ambiente

Il Sindaco: «Per far funzionare la prevenzione, servirà prima reprimere i comportamenti illeciti»

Le Guardie per l'Ambiente hanno giurato ieri a Palazzo di Città alla presenza del Sindaco, Tommaso Depalma, e del Comandante della Polizia Locale, Mimmo Camporeale. La cerimonia rituale ma semplice si è svolta nel pomeriggio all'interno dell'ufficio del primo cittadino.

La nutrita squadra per la tutela ambientale zoofila è costituita da persone provenienti anche da altri comuni, non solo da quelli viciniori. Il loro compito sarà quello di segnalare al Corpo di Polizia Locale eventuali trasgressioni nel sistema di raccolta differenziata porta a porta e pratiche che deturpano l'ambiente urbano e rurale.

«Abbiamo voluto fortemente l'istituzione di questo corpo - ha detto Tommaso Depalma nel suo breve discorso di saluto -. Giovinazzo non è come altre città, è assai dinamica ed a voi chiedo di capirne le caratteristiche per non essere fiscali, ma sempre attenti a ciò che costituirà il vostro compito.

Siete chiamati - ha detto alle Guardie per l'Ambiente - a far funzionare un importante sistema di prevenzione dei reati contro l'ambiente. E per farlo funzionare dovrete essere inflessibili con i trasgressori, visto l'enorme sforzo portato avanti dalla città sulla raccolta differenziata».

Poi Depalma si è soffermato su alcuni aspetti di buon senso: «Non vi nascondo il mio rammarico, come amministratore - ha detto -, nel riscontrare che in Italia queste azioni di protezione civile, che in altri Paesi mirano a ben altri obiettivi, da noi debbano ancora concentrarsi sulla repressione dei reati contro l'ambiente. Ne prendiamo atto ed agiamo di conseguenza e cercheremo, come è abitudine di questo Ente, di monitorare la vostra attività, dandone conto alla cittadinanza».

Infine la chiosa che è un invito alle Guardie per l'Ambiente a non sentirsi qualcosa di distaccato dal tessuto sociale cittadino: «Non sentitevi mai ospiti. Qui siete in famiglia, la nostra è una comunità accogliente al netto di qualche stupida polemica sul vostro ruolo».
Il momento del giuramentoFoto di gruppo finale
  • Polizia Locale Giovinazzo
  • Comune di Giovinazzo
  • Guardie per l'Ambiente
Altri contenuti a tema
Trova un portafogli e lo consegna intatto alla Polizia Locale Trova un portafogli e lo consegna intatto alla Polizia Locale Il grande gesto di un giovinazzese: «Non voglio nessuna ricompensa»
Lutto nazionale, il Prefetto dispone solo bandiere a mezz'asta Lutto nazionale, il Prefetto dispone solo bandiere a mezz'asta Il provvedimento dà seguito a quanto previsto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri
1 Cavalcaferrovia di via Daconto, il Comune replica all'On. Galizia Cavalcaferrovia di via Daconto, il Comune replica all'On. Galizia La nota di Palazzo di Città con le dichiarazioni del Sindaco
IVE, Indire avanza una proposta IVE, Indire avanza una proposta Lunedì scorso il confronto tra Comune e Città Metropolitana sul futuro dell'immobile
Futuro dell'IVE, confronto tra Enti alla Città Metropolitana Futuro dell'IVE, confronto tra Enti alla Città Metropolitana Al tavolo di lavoro anche Depalma e De Matteo
Parte oggi il servizio guide turistiche abilitate Parte oggi il servizio guide turistiche abilitate L'Assessore Vacca: «Giovinazzo è pronta all’accoglienza turistica professionale»
1 Abbandono selvaggio dei rifiuti, blitz in via Toselli Abbandono selvaggio dei rifiuti, blitz in via Toselli In azione la Polizia Locale. Il sindaco Depalma: Adesso basta, ora si passa alle multe
Controlli nelle sale giochi, verifiche della Polizia Locale Controlli nelle sale giochi, verifiche della Polizia Locale 4 gli esercizi controllati a campione. Depalma: ​«Guardia altissima contro la ludopatia»
© 2001-2018 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.