Giulia Notarangelo
Giulia Notarangelo
Eventi e cultura

Giulia Notarangelo all'Odeion di Giovinazzo

Il 10 giugno alle 19.00 nuovo appuntamento con il ciclo "Mi nutro di cultura"

Venerdì 10 giugno, alle ore 19.00, presso la Fondazione Defeo Trapani, nell'ambito del programma "Mi nutro di cultura", la poetessa Giulia Notarangelo dialogherà con Gianni Antonio Palumbo, nell'Auditorium Odeion, in via delle Filatrici 32.

Argomento della conversazione sarà in particolar modo la silloge Quel che resta, Tabula Fati, Chieti 2021. Le letture saranno curate dal professor Franco Martini; il programma musicale sarà condotto dal sassofonista Gabriele Mastropasqua.

Barese, laureata in Lettere Moderne presso l'Università di Bari, Giulia Notarangelo è stata per lunghi anni docente di lettere nella scuola media. Poetessa e saggista nell'ambito della critica letteraria, è redattrice della rivista "La Vallisa". Ha pubblicato numerose recensioni sul sito di Storia Medievale dell'Università di Bari. La sua opera d'esordio La teca di cristallo (Tabula fati, Chieti 2015) ha vinto il Premio dell'Editoria Abruzzese "Città di Roccamorice" 2016, il Premio "Nabokov" 2016 per la Poesia e si è classificata al terzo posto al "Premio internazionale di Poesia Emozioni Poetiche" 2017. La seconda silloge, Come se il tempo (Tabula fati, Chieti 2018), ha conseguito il Premio per l'editoria abruzzese 2018, per autori non abruzzesi. Nel 2021 ha pubblicato, ancora con Tabula Fati, "Quel che resta", che sta raccogliendo lusinghieri apprezzamenti tra i critici e i lettori. È inserita nel volume La poesia delle donne in Puglia, curato da Daniele Giancane.

Quel che resta è una raccolta connotata da forte tensione metaletteraria, in cui colpisce la felice propensione dell'autrice alla brevitas e all'icasticità espressiva. Tra ironia e declinazione dei miti personali di Notarangelo (tra cui il motivo dell'aridità esistenziale e del "deserto / dei cuori") non manca, come ha evidenziato Gianni Antonio Palumbo sul Giano bifronte critico, "il richiamo ai luoghi fisici della Puglia, terra a cui l'autrice leva il suo canto d'amore, rimemorandola nel 'fontanone / di Giovinazzo', scenario dell'evocazione della nonna Giulia", o ancora nel "canto innalzato a Santo Spirito, teatro dell'azzurro ('Il terrazzo / sul mare / sorridente'), ma anche icona della perdita e della melancolia ('Il viale / degli oleandri / che non c'è')".

Dopo la presentazione vi sarà una degustazione a cura del Gran Bar Pugliese.

Ingresso con abbonamento o biglietto al costo di 10 euro nel rispetto della normativa sanitaria vigente. Info e prenotazioni al 340 1062022.
  • Teatro Odeion
  • Giulia Notarangelo
Altri contenuti a tema
Odeion, arrivederci ad ottobre! L'intervista a Teresa Picerno Odeion, arrivederci ad ottobre! L'intervista a Teresa Picerno Chiacchierata e bilancio di una stagione importante per il contenitore culturale voluto dalla Fondazione Defeo-Trapani
La Banda Regia dell'Istituto Vittorio Emanuele II: una conferenza all'Odeion La Banda Regia dell'Istituto Vittorio Emanuele II: una conferenza all'Odeion Ultima serata di una intensa stagione. E poi una sorpresa musicale
"Che cos'è l'amor", Sara Bevilacqua all'Odeion di Giovinazzo "Che cos'è l'amor", Sara Bevilacqua all'Odeion di Giovinazzo Inno alla vita ed all'amore nell'ultimo degli spettacoli organizzati nell'auditorium di via delle Filatrici
"PIIGS", il 4 giugno la proiezione del docufilm all'Odeion di Giovinazzo "PIIGS", il 4 giugno la proiezione del docufilm all'Odeion di Giovinazzo La voce narrante è dell'attore Claudio Santamaria
"Giovinazzo loves Disney": all'Odeion sarà domenica in musica "Giovinazzo loves Disney": all'Odeion sarà domenica in musica Tutte le info per costi e per assistere allo spettacolo
"Mangorè", l'omaggio al celebre chitarrista al Teatro Odeion di Giovinazzo "Mangorè", l'omaggio al celebre chitarrista al Teatro Odeion di Giovinazzo Pantaleo Annese e Vito Vilardi daranno vita ad uno spettacolo in forma di recital
Venerdì all'Odeion di Giovinazzo c'è la proiezione di "Ricomincio da noi" Venerdì all'Odeion di Giovinazzo c'è la proiezione di "Ricomincio da noi" La frizzante commedia inglese racconta una storia di rinascita
Elena Diomede ospite della Fondazione Defeo Trapani Elena Diomede ospite della Fondazione Defeo Trapani Appuntamento domani, 6 maggio, alle 19.30 all'Odeion
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.