Tommaso Depalma (Foto Vincenzo Bisceglie)
Tommaso Depalma (Foto Vincenzo Bisceglie)
Attualità

Ex Acciaierie, l’ordinanza del Sindaco contro i proprietari

Depalma: «La loro inerzia non può ostacolare la messa in sicurezza e la bonifica del sito»

Con un'ordinanza del Sindaco Tommaso Depalma, il Comune di Giovinazzo ordina ai proprietari dei suoli sui quali ricade l'ex Acciaierie e Ferriere Pugliesi di provvedere:

- entro 30 giorni dalla notifica del provvedimento alla completa messa in sicurezza del capannone citato nella nota prot. n. 34069 del 17/06/2014, in atti prot. n. 12583 del 19/06/2014, del Dipartimento provinciale di Bari dell'ARPA Puglia;

- entro 45 giorni alla completa rimozione dei rifiuti presenti all'interno dei capannoni, degli edifici dismessi nonché di mettere in atto ogni azione utile ad evitare abbandoni illeciti di rifiuti ad opera di ignoti nell'area ex AFP;

- di provvedere entro 60 giorni dalla notifica dell'ordinanza di integrare, successivamente alla completa rimozione dei rifiuti, il piano di caratterizzazione in coerenza con quanto richiesto da ARPA Puglia circa il numero di sondaggi (APAT-ISPRA 2006), in modo da dettagliare lo stato di qualità dell'ambientale dell'intera area ex AFP.

«Il Comune - è scritto in una nota ufficiale di Palazzo di Città - avverte i destinatari che, in caso di inottemperanza, si provvederà alla trasmissione di verbale di inottemperanza all'Autorità Giudiziaria ai sensi dell'art. 650 del codice penale, ferma restando l'esecuzione in danno dei relativi interventi ordinati».

Il responsabile del procedimento è l'ing. Cesare Trematore, dirigente del Settore Gestione del Territorio del Comune, e l'ufficio in cui si può prendere visione degli atti del procedimento si trova in piazza Vittorio Emanuele II n. 64, centro di responsabilità Lavori Pubblici – Ambiente.

L'ordinanza del Sindaco, oltre ai proprietari dei suoli, è stata inoltrata all'Assessorato Qualità dell'Ambiente, Ecologia, Ciclo Rifiuti e Bonifica, Rischio Industriale della Regione Puglia, alla Direzione Generale dell'A.R.P.A. Puglia, all'Assessorato alla Tutela dell'Ambiente, Ecologia e Ricerca Fonti Energetiche della Provincia di Bari, al Dipartimento di Prevenzione Area Nord dell'Asl di Bari, al Comando di Polizia Locale e alla locale Stazione dei Carabinieri.

«Come avevamo spiegato nell'ultimo incontro effettuato in sala consiliare con tutti i proprietari, non è più di attendere, il quadro normativo è chiaro e le opportunità di riconversione di quel sito sono ormai note - dichiara il sindaco Depalma -. È arrivato il momento che ognuno sia responsabile del proprio ruolo e agisca di conseguenza».

«Di certo - termina - non è più pensabile che l'inerzia dei proprietari possa essere di ostacolo alla messa in sicurezza e alla bonifica del sito, a prescindere da quello che sarà il suo utilizzo futuro che, ovviamente, l'Amministrazione spera di poter condividere velocemente con la proprietà e con la città».
  • Tommaso Depalma
  • bonifica ex AFP Giovinazzo
  • Ex AFP Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Il più bel desiderio natalizio è della piccola Sara. Premiata a Palazzo di Città Il più bel desiderio natalizio è della piccola Sara. Premiata a Palazzo di Città Vorrebbe sorridere sempre. E Depalma le augura che possa essere davvero così
Depalma e sindaci di Italia in Comune al tavolo su crisi agricoltura Depalma e sindaci di Italia in Comune al tavolo su crisi agricoltura Il Sindaco di Giovinazzo: «Regione supporti attività di prevenzione»
Depalma in piazza a Bari per sostenere la battaglia degli agricoltori Depalma in piazza a Bari per sostenere la battaglia degli agricoltori Il Sindaco: «Convocheremo un Consiglio comunale con un punto all'ordine del giorno dedicato»
Lavori al Liceo: Depalma ringrazia dirigenti e studenti per la lotta Lavori al Liceo: Depalma ringrazia dirigenti e studenti per la lotta Un messaggio Facebook del primo cittadino ha salutato la cantierizzazione delle aule inagibili da anni
Discarica, Depalma a Striscia la Notizia Discarica, Depalma a Striscia la Notizia Il primo cittadino: «Liquidi non sono nocivi per il nostro territorio»
Ancora il furto di un rubinetto da una fontana: l'appello del Sindaco Ancora il furto di un rubinetto da una fontana: l'appello del Sindaco Il fatto in via Angelo Ricapito. Il primo cittadino sfida gli sciacalli del metallo
Italia in Comune contro il terzo fattore inquinante del mare Italia in Comune contro il terzo fattore inquinante del mare Dal partito dei sindaci ordinanze contro la bomba ecologica rappresentata dai palloncini lanciati nell'aria. E Depalma ci pensa
Discarica San Pietro Pago, nei pozzi del sito «nessun valore allarmante» Discarica San Pietro Pago, nei pozzi del sito «nessun valore allarmante» Tommaso Depalma: «I dati dell’Arpa Puglia ci rasserenano, situazione sotto controllo»
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.