Antonella Laricchia
Antonella Laricchia
Politica

Doppia preferenza di genere, Laricchia: «Governo ha fatto ciò che doveva fare Emiliano»

L'intervento della candidata presidente del MoVimento 5 Stelle dopo la decisione del Governo

«Ieri (giovedì, ndr) il Governo ha fatto quello che Emiliano aveva promesso di fare cinque anni fa come primo atto della sua legislatura: ha imposto alla Regione Puglia di adeguarsi alla legge con l'introduzione della doppia preferenza di genere e della parità di genere nelle liste alle prossime regionali. L'amico Boccia è venuto in soccorso di Emiliano e della sua maggioranza, che a parole voleva la parità, ma nei fatti era spaccata, tanto da produrre 3 proposte di legge, senza trovare un accordo per tutti i 5 anni di legislatura».

A dirlo è la candidata del MoVimento 5 Stelle alla presidenza della Regione Puglia, Antonella Laricchia, che non ci sta al gioco "ipocrita" di chi oggi esprime soddisfazione ma in passato non si è battuto per quella che la Consigliera uscente ritiene una battaglia di civiltà da sempre.

«Il Movimento invece - spiega - si è da tempo preoccupato di individuare lo strumento atto a garantire il rispetto dei principi costituzionali e dei limiti posti dalle leggi nazionali vigenti in materia di legge elettorale, nella logica di scongiurare possibili contenziosi che avrebbero potuto vanificare l'esito elettorale ed ancor prima il diritto ad esprimere la doppia preferenza nel rispetto del principio di genere costituzionalmente sancito. E proprio a tal fine si è ritenuto opportuno conferire incarico professionale agli avvocati amministrativisti Valentina Romano ed Alberto Pepe affinché rendessero motivato parere in merito al corretto iter che il consiglio e/o il Presidente della Giunta avrebbero dovuto seguire per adeguare la normativa regionale ai principi statali ed ancor prima, costituzionali. Ed a valle del parere riteniamo quindi opportuno sollecitare ancora una volta Emiliano all'immediata approvazione della legge di riforma dell'attuale L.R. n. 2/2005».

Infine l'affondo contro il suo principale avversario alle elezioni regionali in programma a settembre: «Quando ha voluto la maggioranza compatta per garantire a Cassano la guida dell'Arpal - affonda Laricchia -, Emiliano è riuscito nell'intento con riunioni e trattative per portare a casa il risultato. Per la doppia preferenza di genere invece solo dichiarazioni di circostanza. La ciliegina sulla torta: ringraziare il Governo per essersi sostituito a lui; forse si è dimenticato chi ha governato la Puglia in questi 5 anni. Cosa che siamo sicuri presto faranno anche i pugliesi, scegliendo il cambiamento del M5S».
  • Antonella Laricchia
  • Elezioni Regionali Puglia
Altri contenuti a tema
Antonella Laricchia è certa: «Il Movimento 5 Stelle all'opposizione senza sconti» Antonella Laricchia è certa: «Il Movimento 5 Stelle all'opposizione senza sconti» Il commento della candidata Presidente pentastellata e di Puglia Futura che si sofferma sull'ampio partito del non voto
Emiliano fa già festa: «Straordinaria prova di democrazia» Emiliano fa già festa: «Straordinaria prova di democrazia» Il distacco da Fitto è tra i 6 e gli 8 punti a scrutinio ancora aperto
Elezioni 2020, ecco come si vota Elezioni 2020, ecco come si vota Vademecum per le regionali e per la consultazione referendaria di domenica 20 e lunedì 21 settembre
Anita Maurodinoia a Giovinazzo: la nostra intervista Anita Maurodinoia a Giovinazzo: la nostra intervista La candidata al Consiglio regionale della Puglia ha fatto visita al suo comitato elettorale promosso da Alfonso Arbore
La Puglia ce la fa, la carica dei giovani pugliesi per Michele Emiliano La Puglia ce la fa, la carica dei giovani pugliesi per Michele Emiliano Più di 130 comitati e oltre 7mila volontari, questa la rete spontanea su tutto il territorio regionale e anche all’estero
Regionali, Alfonso Arbore scende in campo per Anita Maurodinoia Regionali, Alfonso Arbore scende in campo per Anita Maurodinoia Il Presidente del Consiglio comunale appoggerà il Governatore uscente Michele Emiliano
Tammacco: «A Molfetta tutte mammolette. Noi esempio di buona politica e visione dello sviluppo» Tammacco: «A Molfetta tutte mammolette. Noi esempio di buona politica e visione dello sviluppo» Minervini – Tammacco: un binomio per la città
Elezioni regionali, PVA rompe gli indugi ed invita a votare Nico Bavaro Elezioni regionali, PVA rompe gli indugi ed invita a votare Nico Bavaro Il comunicato ufficiale del movimento civico giovinazzese
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.