Antonella Laricchia
Antonella Laricchia
Politica

Compravendita di voti, arriva la denuncia del M5S

Lanciata la campagna "Voto Libero"

«Ho immediatamente presentato formale denuncia ai Carabinieri ed ora attendiamo i rilievi delle forze dell'ordine che si preoccuperanno di accertare i fatti, tutelare le eventuali vittime del reato e di assicurare alla giustizia gli eventuali colpevoli».

La dichiarazione è del Deputato del Movimento 5 Stelle, Giuseppe D'Ambrosio, che nei giorni scorsi aveva pubblicato una foto su un popolare social network, in cui si faceva riferimento ad una presunta offerta di soldi in cambio di voti. La richiesta sarebbe giunta, secondo quanto riferiscono i pentastellati in un loro comunicato diffuso a mezzo stampa, per «rappresentare nei seggi una lista collegata» ad un candidato Presidente. Sull'episodio in corso accertamenti degli inquirenti.

I 5 Stelle, per bocca della loro candidata Governatrice, Antonella Laricchia, hanno così lanciato la campagna "Voto Libero", dando un segnale forte di trasparenza in vista delle Elezioni Regionali di fine maggio. «Il timore è che si tratti di pratiche fin troppo consuete in periodo elettorale, promesse di voti in cambio di soldi o di posti di lavoro - ha dichiarato - ma da oggi gli autori di queste pratiche non potranno più dormire sonni tranquilli».

«Il Movimento 5 Stelle - ha poi proseguito - ha deciso di lanciare in Puglia l'iniziativa "Voto Libero", per permettere a tutti i cittadini che vengono raggiunti da richieste di questo tipo, e che magari hanno per qualsiasi ragione il timore di denunciarle pubblicamente, di segnalarle a noi all'indirizzo votolibero@antonellalaricchia.it opportunamente correlate da registrazioni audio o foto. Il M5S si occuperà di denunciare al posto vostro».

«Se i pugliesi ci daranno fiducia e ci permetteranno di governare, - ha concluso la candidata Presidentessa dei pentastellati – realizzeremo immediatamente una legge per la tutela dei segnalatori anche in Puglia, così come a livello nazionale».
  • Elezioni regionali
  • Movimento 5 Stelle Giovinazzo
  • Antonella Laricchia
Altri contenuti a tema
Regionali, Antonella Laricchia è la prima sfidante ufficiale di Michele Emiliano Regionali, Antonella Laricchia è la prima sfidante ufficiale di Michele Emiliano I militanti del MoVimento 5 Stelle hanno così deciso sulla piattaforma Rousseau
Regionali, per il candidato 5 Stelle sarà ballottaggio tra Conca e Laricchia Regionali, per il candidato 5 Stelle sarà ballottaggio tra Conca e Laricchia La piattaforma Rousseau si è espressa così. Si rivota il 23 febbraio
Discariche, Antonella Laricchia (M5S) chiede accesso agli atti anche per quella di Giovinazzo Discariche, Antonella Laricchia (M5S) chiede accesso agli atti anche per quella di Giovinazzo La Consigliera regionale: «Necessario approfondire la garanzie fideiussorie prestate dai gestori»
Domenica prossima le primarie del centrosinistra: ecco come votare Domenica prossima le primarie del centrosinistra: ecco come votare Seggi aperti anche a Giovinazzo dalle 8.00 alle 20.00
Regionali, lunedì l'annuncio del candidato presidente del centrodestra. Fitto in pole Regionali, lunedì l'annuncio del candidato presidente del centrodestra. Fitto in pole Per l'occasione sarà in Puglia anche la leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni
Discarica, Laricchia: «A che punto sono gli interventi di messa in sicurezza del sito?» Discarica, Laricchia: «A che punto sono gli interventi di messa in sicurezza del sito?» Per la consigliera pentastellata denuncia i «continui fenomeni di lagunaggio di percolato nella discarica e nelle campagne adiacenti»
Antonella Laricchia vuol vederci chiaro sulla Commissione paesaggistica Antonella Laricchia vuol vederci chiaro sulla Commissione paesaggistica Intervento duro della Consigliera regionale del MoVimento 5 Stelle in appoggio alla battaglia di PrimaVera Alternativa
Voto di scambio, Laricchia: «La politica non metta la testa sotto la sabbia» Voto di scambio, Laricchia: «La politica non metta la testa sotto la sabbia» La consigliera del Movimento 5 Stelle commenta la sentenza di condanna di 23 presunti affiliati ai Di Cosola
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.