Monsignor Cornacchia al cimitero
Monsignor Cornacchia al cimitero
Vita di città

Commemorazione dei defunti a Giovinazzo: LE FOTO

Messa al cimitero comunale officiata da Monsignor Cornacchia

Erano oltre trecento i fedeli presenti ieri pomeriggio, 2 novembre, alla tradizionale messa di commemorazione dei defunti, svoltasi all'interno del cimitero comunale ed officiata dal vescovo di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi, S.E. Monsignor Domenico Cornacchia.

Prima un corteo con le associazioni delle armi, le istituzioni civili e militari cittadine si era mosso dal porticato di Palazzo di Città per poi raggiungere la necropoli di via Crocifisso dove è stata deposta una corona di fiori in memoria dei giovinazzesi valorosi caduti in tempo di pace e di guerra.

Monsignor Cornacchia, accompagnato durante la celebrazione da tutto il clero cittadino, durante l'omelia ha ricordato come lo chiamino camposanto poiché «è santo perché ospita persone che vissero santamente». Il prelato ha quindi evidenziato come sarebbe forse stato giusto lasciare spazio al silenzio, alla riflessione «facendo parlare loro, i nostri morti», rimarcando a più riprese la necessità di una vita proba che lasci un segno nella comunità ben oltre la propria cerchia famigliare.

«La fede - ha quindi detto monsignore - non è un riempitivo, ma certezza: noi cattolici crediamo davvero che Nostro Signore, facendosi uomo, ci ha reso parte di uno stesso corpo. Da quanto faremo in vita, dunque, dipenderà ciò che ci accadrà dopo».

Non una fede di facciata, quindi, ma fede autentica che crede nella resurrezione nel Regno dei Cieli, a rimarcare la volontà espressa da Gesù che è Dio. Cornacchia ha altresì sottolineato come Cristo sia «in mezzo a noi non solo dopo, ma anche prima della morte e noi dobbiamo chiedere al Signore la grazia di riconoscerlo in qualunque forma Egli voglia presentarsi a noi».

Infine il vescovo ha rimarcato come «il Regno di Dio è Regno di pace, amore, giustizia, carità e sull'esempio di chi ha speso la vita nel fare del bene in vari campi, dobbiamo portare a termine quanto da loro rimasto incompiuto».

Vita e morte non sono due mondi separati, ma confinante e comunicanti. Il riverbero del messaggio terreno, per i credenti, deve essere luce piena nell'altra dimensione.

Al termine della celebrazione, attraverso le parole di don Pietro Rubini, la comunità di fedeli giovinazzese ha augurato a Mons. Cornacchia buon viaggio pastorale in Brasile, dove il prelato visiterà la missione di Casa Betania.
23 foto2 novembre 2022 - Commemorazione defunti a Giovinazzo
Commemorazione defunti 2022Commemorazione defunti 2022Commemorazione defunti 2022Commemorazione defunti 2022Commemorazione defunti 2022Commemorazione defunti 2022Commemorazione defunti 2022Commemorazione defunti 2022Commemorazione defunti 2022Commemorazione defunti 2022Commemorazione defunti 2022Commemorazione defunti 2022Commemorazione defunti 2022Commemorazione defunti 2022Commemorazione defunti 2022Commemorazione defunti 2022Commemorazione defunti 2022Commemorazione defunti 2022Commemorazione defunti 2022Commemorazione defunti 2022Commemorazione defunti 2022Commemorazione defunti 2022Commemorazione defunti 2022
  • 2 novembre
  • Monsignor Domenico Cornacchia
Altri contenuti a tema
1 e 2 novembre: cimitero di Giovinazzo aperto con orario continuato 1 e 2 novembre: cimitero di Giovinazzo aperto con orario continuato Domani la celebrazione eucaristica presieduta da Mons. Domenico Cornacchia
Le celebrazioni a Giovinazzo del 2 e 4 novembre: il programma completo Le celebrazioni a Giovinazzo del 2 e 4 novembre: il programma completo Quest'oggi la messa al cimitero officiata da Mons. Cornacchia
Commemorazione defunti: la Santa Messa al cimitero officiata da Mons. Cornacchia (FOTO) Commemorazione defunti: la Santa Messa al cimitero officiata da Mons. Cornacchia (FOTO) Presenti le autorità civili e militari
Commemorazione defunti: Mons. Cornacchia a Giovinazzo Commemorazione defunti: Mons. Cornacchia a Giovinazzo Celebrazione fissata all'interno del cimitero comunale
Le celebrazioni di Monsignor Cornacchia nella Settimana Santa Le celebrazioni di Monsignor Cornacchia nella Settimana Santa Il programma liturgico che vedrà officiante il Vescovo
Commemorazione dei defunti, Mons. Cornacchia a Giovinazzo Commemorazione dei defunti, Mons. Cornacchia a Giovinazzo Santa Messa al cimitero comunale alle 15.30. Il programma completo
Ponte di Ognissanti: gli orari d'apertura del cimitero comunale Ponte di Ognissanti: gli orari d'apertura del cimitero comunale Fino a domenica si potrà far visita ai defunti dalle 7 alle 18. Arrivate le nuove scale in alluminio
Commemorazione dei defunti: il 2 novembre Mons. Cornacchia a Giovinazzo Commemorazione dei defunti: il 2 novembre Mons. Cornacchia a Giovinazzo L'inizio della messa alle ore 15.30 all'interno del cimitero
© 2001-2023 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.