Guano e sporcizia al cimitero
Guano e sporcizia al cimitero
Politica

Cimitero Giovinazzo, Galizia: «Non possiamo rimanere indifferenti davanti a tanta trascuratezza»

Nuova nota del movimento La Nostra Città

«A noi della Nostra Città Giovinazzo non piace parlare male di nessuno. A noi piace l'ambiente, la pulizia, il decoro del nostro paese».

Inizia così un nuovo comunicato firmato da Antonio Galizia, leader del movimento civico di centrosinistra a forte vocazione ambientalista.

«Non possiamo restare in silenzio e fare finta di nulla se decine di cittadini ci inviano foto e ci segnalano il degrado e lo stato pietoso in cui è ridotto il nostro cimitero - continua la nota -. Non possiamo rimanere indifferenti davanti a tanta trascuratezza e tanta sporcizia. Il luogo più sacro, il camposanto, la terra dei nostri cari defunti, profanata da sporcizia e in totale abbandono».

La Nostra Città Giovinazzo chiede rispetto per i defunti e per le loro famiglie e attacca l'Amministrazione comunale denunciando a chiare lettere uno stato di abbandono senza, a loro dire, precedenti.

«Il cimitero in stato di abbandono e invaso da sporcizia ci deve fare riflettere e deve fare vergognare gli amministratori comunali che hanno la responsabilità della cura, manutenzione e decoro di un luogo sacro - insiste Galizia -. È inaccettabile la sua trascuratezza. Non si può accettare tanta sciatteria e mancanza di rispetto per i nostri cari defunti».

La denuncia è anche accompagnata da un messaggio rivolto al sindaco Tommaso Depalma, ormai a circa 9 mesi dalla fine del suo duplice mandato: «Ancora una volta - scrive Galizia per il suo gruppo - rivolgiamo a nome dei cittadini di Giovinazzo un accorato appello al sindaco affinché intervenga con la massima celerità. Il cimitero pulito deve essere l'orgoglio di un paese. Chi non ha rispetto dei defunti non può avere rispetto per la società.

La Nostra Città Giovinazzo continuerà a vigilare e segnalare situazioni che sono in contrasto con il decoro
- è il manifesto d'intenti -, la cura dell'ambiente, della salute pubblica. Noi ci siamo e ci saremo sempre per migliorare la qualità della vita del nostro paese», conclude Antonio Galizia.
IMG WAIMG WAIMG WA
  • Cimitero comunale
Altri contenuti a tema
Dal 19 luglio cambiano gli orari di apertura del Cimitero di Giovinazzo Dal 19 luglio cambiano gli orari di apertura del Cimitero di Giovinazzo La comunicazione è giunta dall'Ente comunale
Iniziati i lavori al terzo settore del cimitero di Giovinazzo Iniziati i lavori al terzo settore del cimitero di Giovinazzo Depalo: «Non rilevo, a memoria, interventi di tutela della precedente Amministrazione»
Cimitero Giovinazzo, il terzo blocco infestato da rampicanti ed erbacce Cimitero Giovinazzo, il terzo blocco infestato da rampicanti ed erbacce La segnalazione dei lettori
Cimitero di Giovinazzo chiuso il 1° maggio Cimitero di Giovinazzo chiuso il 1° maggio Lo ha comunicato l'Ente comunale
Ristrutturazione III Zona Cimitero di Giovinazzo: Depalma revoca le concessioni di loculi e ossari in abbandono Ristrutturazione III Zona Cimitero di Giovinazzo: Depalma revoca le concessioni di loculi e ossari in abbandono Una nota comunale per spiegare l'azione amministrativa
Lampade votive spente al cimitero: la rabbia dei cittadini, le precisazioni dell'Assessore Depalo Lampade votive spente al cimitero: la rabbia dei cittadini, le precisazioni dell'Assessore Depalo In molti si sono visti recapitare la bolletta annuale, senza che il servizio sia di fatto mai stato erogato sinora
Affidati i lavori di manutenzione straordinaria della terza zona del Cimitero di Giovinazzo Affidati i lavori di manutenzione straordinaria della terza zona del Cimitero di Giovinazzo Depalma: «Restituiamo il giusto decoro al presidio affettivo di tutta la città». Depalo: «Immobili comunali non hanno visto alcuna attività per tanti anni»
Velostazione, croce cimiteriale e Giro d'Italia: l'Amministrazione comunale replica a PVA Velostazione, croce cimiteriale e Giro d'Italia: l'Amministrazione comunale replica a PVA La risposta alle tre interrogazioni presentate dal movimento civico di opposizione
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.