L'incidente in via Crocifisso
L'incidente in via Crocifisso
Cronaca

Auto ribaltata in via Crocifisso

Nessun ferito grave. I residenti chiedono di ritornare al vecchio senso di marcia

Paura tanta, conseguenze nulle o quasi, per un incidente avvenuto questa mattina.

Un Suzuki Jimny si è ribaltato dopo l'impatto con un Ford Transit all'incrocio tra via Crocifisso e via Durazzo. Un incidente, la cui dinamica, resta ancora tutta da chiarire, anche se sembra che all'origine ci sia stato un mancato stop. Il sinistro stradale è stato probabilmente causato da una distrazione o una mancata precedenza da parte del veicolo commerciale, un Ford Transit, che era fermo allo stop e si stava immettendo in via Durazzo. Il Ford Transit ha urtato la fiancata del Suzuki Jimny che percorreva la via principale e a causa del forte impatto si è capovolto.

Per fortuna, grazie anche all'intervento tempestivo degli uomini del Servizio 118, non ci sono feriti gravi. Sul posto anche una volante della Polizia Locale per i rilievi di rito. Oggetto degli accertamenti degli agenti del Comando di via Cappuccini, pare essere la velocità di una delle auto coinvolte.

La foto di un residente della zona, intanto, mette ancora in evidenza un problema serio: dal cambio di segnaletica stradale, con conseguente inversione del senso di marcia, quell'arteria è divenuta pericolosa. Questo è quanto lamentano tanti abitanti del quartiere, chiedendo all'amministrazione comunale di ripensarci. Ovvia poi l'esigenza costante di rispettare il codice della strada in qualunque condizione.
  • Incidente stradale
  • via Crocifisso
Altri contenuti a tema
Crollato muretto a secco in via Crocifisso, transennata l'area Crollato muretto a secco in via Crocifisso, transennata l'area Dopo il maltempo della scorsa settimana
Incidente sull'A14, una donna ferita Incidente sull'A14, una donna ferita Il fatto è avvenuto questa mattina tra Molfetta e Bitonto, in direzione Taranto
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.