I Carabinieri
I Carabinieri
Cronaca

Aggressione choc in via Bari: «Mi hanno tagliato la strada e preso a botte»

L’episodio venerdì sera: un 25enne è finito all'ospedale San Paolo con una spalla lussata. Indagano i Carabinieri

25enne picchiato da due ragazzi. C'è l'ipotesi di un alterco stradale dietro una lite sfociata in pestaggio subito da un giovane del posto. L'episodio s'è consumato venerdì, alle ore 23.00: il 25enne, al volante della sua Fiat Sedici in via Bari, si è visto tagliare la strada da «una Lancia Delta o una Lancia Ypsilon di colore nero».

C'è stato uno scambio di gesti. Sembrava un litigio come tanti altri, per futili motivi. Con la differenza che dalle parole si è passati ai fatti. Insulti, spintoni e infine l'aggressione di due individui, a detta del 25enne «sconosciuti». Il diverbio si è trascinato in via Settembrini dove i due l'avrebbero colpito con calci e pugni in più punti del corpo, provocandogli la lussazione della spalla sinistra e traumi. Soccorso, il 25enne è stato accompagnato al San Paolo di Bari. Ne avrà per 30 giorni.

Sul luogo dell'accaduto sono giunti i Carabinieri della locale Stazione per cercare di identificare i due coinvolti, dei quali, almeno per il momento, non vi è traccia. I militari, che hanno sentito il 25enne, stanno procedendo all'acquisizione dei filmati delle telecamere. Quello che emerge, però, spinge gli inquirenti a ipotizzare che dietro il brutale pestaggio ci sia una banale lite scaturita tra i due aggressori e la vittima per motivi legati alla viabilità. Una manovra azzardata, ad esempio.

La vittima è finita a terra, mentre i due aggressori sono stati visti risalire in auto e allontanarsi in via Bari. Ma adesso importanti sviluppi alle indagini potrebbero arrivare dalle immagini della videosorveglianza presenti nella zona, nel tentativo di individuare il veicolo con a bordo i due e riuscire a dar loro un volto e un nome.
  • Carabinieri Giovinazzo
  • Aggressioni Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Dal furto all'incidente: la ricostruzione dell'alba di ieri a Giovinazzo Dal furto all'incidente: la ricostruzione dell'alba di ieri a Giovinazzo I militari, finiti fuori strada mentre cercavano di bloccare una Giulietta, sono rimasti feriti. Depalma: «Il territorio è presidiato»
Caccia a un'auto, Carabinieri si schiantano in pieno centro. Feriti due militari Caccia a un'auto, Carabinieri si schiantano in pieno centro. Feriti due militari Una Giulietta non s'è fermata all'alt: inseguimento in città. Poi l'impatto con un mezzo agricolo in piazza Sant'Agostino
Ritrovato un 60enne scomparso a Bari: era a Giovinazzo Ritrovato un 60enne scomparso a Bari: era a Giovinazzo L'uomo, audioleso, aveva fatto perdere le sue tracce da due giorni. È stato ritrovato dai Carabinieri in piazza Vittorio Emanuele II
Soldi per pilotare le indagini sul clan Di Cosola: condannati in 4 Soldi per pilotare le indagini sul clan Di Cosola: condannati in 4 Condanne a pene comprese tra i 13 anni e 4 mesi e 6 anni di carcere. Tra gli imputati l'appuntato Salerno: 10 anni
Legalità, gli alunni dell'I.C. "Bosco-Buonarroti" a lezione dai Carabinieri Legalità, gli alunni dell'I.C. "Bosco-Buonarroti" a lezione dai Carabinieri Incontro con i militari della locale Stazione e le Unità cinofile
Truffe agli anziani, i consigli dei Carabinieri Truffe agli anziani, i consigli dei Carabinieri Nei giorni scorsi, a Giovinazzo, i militari hanno organizzato un incontro all'interno del centro di via Gioia
Nel Barese per truffare un'anziana. I Carabinieri: «Denunciate sempre» Nel Barese per truffare un'anziana. I Carabinieri: «Denunciate sempre» Dopo gli arresti di ieri, le indagini proseguono per cercare di capire se siano sempre loro i responsabili di altre truffe
Truffe agli anziani: incontro pubblico con i Carabinieri al Parco Scianatico Truffe agli anziani: incontro pubblico con i Carabinieri al Parco Scianatico Appuntamento alle ore 18.00 nel centro anziani
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.