Cartoni della pizza abbandonati in piazza San Salvatore. <span>Foto Nicola Miccione</span>
Cartoni della pizza abbandonati in piazza San Salvatore. Foto Nicola Miccione

Primo fine settimana affollato, primi atti d'inciviltà a Giovinazzo

Piazza San Salvatore ridotta a immondezzaio

Il fine settimana appena trascorso ha di fatto segnato l'inizio della stagione estiva a Giovinazzo, nonostante un meteo che, soprattutto nella seconda parte di giornata, non è stato esattamente clemente con una ventilazione orientale piuttosto sostenuta.

Sono tornati dunque i visitatori dalle località limitrofe, che si sono mescolati ai tanti stranieri che stanno affollando le strutture ricettive di tutto il nord Barese e del capoluogo in queste settimane. Ma con il "mordi e fuggi", carissimo a molti esercenti, meno a tanti residenti, è tornata anche l'inciviltà.

La foto che vi proponiamo è stata scattata sabato 30 aprile in piazza San Salvatore, ma episodi simili si sono verificati a Levante e Ponente, con cestini portarifiuti presi per cassonetti dell'immondizia e tanta sporcizia per strada o, come in questo caso, cibo d'asporto e cartoni gettati via ovunque (vi risparmiamo il sermone sulla pizza non mangiata e buttata, in un periodo storico in cui in troppi fanno fatica a mettere un piatto in tavola).

Va da sé che implementare il numero dei cestini in taluni periodi dell'anno sarebbe cosa buona e giusta. Tuttavia in altri casi servirebbe a ben poco come dimostra la foto che pubblichiamo. Le lattine e le bottiglie di vetro sono ricomparse tra i grandi massi del molo Costruttori di Pace e lungo la passeggiata Messere altri scempi simili si sono moltiplicati soprattutto il 1° maggio.

L'arrivo di visitatori va benissimo, ma chi giunge a Giovinazzo deve comprendere che il rispetto dell'arredo e dell'ambiente urbano e costiero è aspetto basilare per essere gradito in loco. In soldoni: se si aumentano le sanzioni da parte della Polizia Locale, con vigilanza e turnazioni continuate fino a tarda sera, e soprattutto se si elevano sanzioni, lo sporcaccione di turno, nostrano o forestiero, la prossima volta ci penserà due volte prima di trattare la bella Giovinazzo come una pattumiera.

Siamo solo agli inizi, non vorremmo ripeterci nelle prossime settimane.
  • Rifiuti Giovinazzo
  • Piazza San Salvatore
Altri contenuti a tema
Rifiuti, scritte sui muri ed inciviltà: lo sfogo di Alfonso Arbore Rifiuti, scritte sui muri ed inciviltà: lo sfogo di Alfonso Arbore L'assessore: «Non voglio mollare ma onestamente la situazione sta sfuggendo di mano»
Scempio quotidiano nei pressi dell'isola ecologica di via Toselli Scempio quotidiano nei pressi dell'isola ecologica di via Toselli Continuano le segnalazioni di comportamenti incivili
A ritmo di musica anni '30 e '40 in piazza San Salvatore A ritmo di musica anni '30 e '40 in piazza San Salvatore Gradevolissimo concerto dei "Bop, The swingers"
Differenziata, Sollecito ed Arbore ancora a caccia di incivili Differenziata, Sollecito ed Arbore ancora a caccia di incivili Ieri nuovo giro in città. Amare sorprese nei pressi delle isole ecologiche
Sollecito ed Arbore alla ricerca dei "furbetti" della differenziata Sollecito ed Arbore alla ricerca dei "furbetti" della differenziata Sindaco ed assessore ieri hanno controllato i rifiuti domestici in alcuni quartieri a caccia dei trasgressori
Rifiuti, immortalato sporcaccione da record: sette multe in una settimana Rifiuti, immortalato sporcaccione da record: sette multe in una settimana La Polizia Locale ha elevato 14 contravvenzioni: sanzioni da 25 a 500 euro. Il caso di un uomo pizzicato sette volte
Rifiuti in via Bisanzio Lupis, i residenti: «La musica non cambia mai» Rifiuti in via Bisanzio Lupis, i residenti: «La musica non cambia mai» Tante le denunce via social su quello che sta accadendo nel quartiere
Le fototrappole incastrano gli incivili: multe fino a 500 euro Le fototrappole incastrano gli incivili: multe fino a 500 euro A Giovinazzo 15 multe dall'inizio dell'anno. Depalma: «Incredibile vedere che c’è ancora chi pensa di farla franca»
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.