Blatte per strada in via Dogali
Blatte per strada in via Dogali

Blatte in via Dogali

I lettori segnalano una emergenza in tutto il quartiere

Fuoriescono dai tombini ed occupano i marciapiedi, creando ripugnanza negli abitanti del quartiere e di chi per caso si trova a passare. Le blatte, quegli insetti dal corpo schiacciato e scuro e dalle zampe lunghe e sottili, conosciuti più comunemente come scarafaggi, stanno invadendo da qualche giorno via Dogali e vicinanze, nel quartiere San Giuseppe, come documentato dalle foto che vi mostriamo scattate da un residente del quartiere.

Non si tratta, tuttavia, di un episodio isolato. Con l'aumento delle temperature, torna a presentarsi un problema che colpisce la zona da anni e provoca disagi e sorprese poco gradite. Alcuni residenti raccontano di aver subito già dalla scorsa estate vere e proprie invasioni degli animaletti nelle proprie case e di averli ritrovati addirittura nelle dispense, nascosti tra pacchi di pasta e confezioni di dolciumi.

La preoccupazione è molta e si teme che la situazione possa peggiorare nei prossimi mesi, con l'arrivo dell'estate. Inoltre, ci si chiede se le nuove modalità di raccolta differenziata, che portano a lasciare i rifiuti per qualche ora per strada prima del ritiro da parte degli operatori, possano far proliferare ulteriormente le blatte, provocando inevitabili e spiacevoli inconvenienti.

Gli interrogativi sono tanti, ma resta la necessità di intervenire il prima possibile e garantire decoro ed igiene in una zona adiacente il lungomare di Levante e destinata ad accogliere molti visitatori dopo l'inaugurazione di domenica prossima.
  • blatte
Altri contenuti a tema
Invasione di blatte tra via Dalmazia e piazza Kennedy Invasione di blatte tra via Dalmazia e piazza Kennedy La segnalazione di una lettrice
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.