Un sacchetto sulla provinciale per Terlizzi. <span>Foto Gianluca Battista</span>
Un sacchetto sulla provinciale per Terlizzi. Foto Gianluca Battista

Aumenta la spazzatura su complanari e strade di campagna (FOTO)

Nonostante le fototrappole, sembrano in voga queste prassi illegali

In bella mostra, senza vergogna, su strade di campagna, complanari e provinciali. Se la spazzatura la si smaltisce con regole chiare in città, meglio buttarla indiscriminatamente sul ciglio della strada.

Questo in sintesi il pensiero dei soliti furbetti (ma quando mai???) che nelle ultime settimane, dall'entrata in vigore del sistema di raccolta differenziata porta a porta, hanno preso a lasciare sacchetti dappertutto.

Sulla provinciale per Bitonto, lungo quella per Terlizzi (le foto si riferiscono alla curva ed al rettilineo successivo che portano al cavalcavia che sovrasta la statale 16 bis all'uscita Giovinazzo Nord), sulla strada per San Pietro Pago, in località Pappalettere, da dove ci giungono segnalazioni significative del fenomeno che speriamo presto di documentarvi, verso le cosiddette Sette Torri, il fenomeno è diffusissimo. E così anche sulle complanari che portano sulla stessa 16 bis.

I sacchetti ed i cartoni (come mostrano le nostre foto) contengono di tutto: dai contenitori del latte a quelli per fitofarmaci, da avanzi di cucina a scarti di lavorazioni edili, da bottiglie in vetro fino ad arrivare a plasticame per uso domestico.

La pratica, chiariamolo subito, è prassi da tantissimo tempo (il record del mondo lo detiene quel sacco nero abbandonato, forse in ottobre, e che giace vicino lo spartitraffico che porta da Giovinazzo ad imboccare la 16 bis verso Bari, sempre all'uscita per Terlizzi), ma in questo periodo agricoltori ed automobilisti ci hanno fatto notare l'incremento esponenziale dei casi.

Anche per questi trasgressori seriali, così come per i primi cinque casi di cui Comune e Polizia Locale hanno dato notizia, speriamo scattino le foto e le videotrappole col massimo della sanzione: 500 euro. Un regime repressivo, sebbene difficile da digerire, sembra l'unica soluzione praticabile con chi ha scambiato le nostre strade ed il nostro agro per la pattumiera di casa sua.
Spazzatura lungo la provinciale per TerlizziAnche un cartone pieno di indifferenziatoIn bella mostra
  • Rifiuti Giovinazzo
  • Rifiuti per strada
Altri contenuti a tema
Ancora inciviltà in piazzetta Stallone Ancora inciviltà in piazzetta Stallone La denuncia di una lettrice
Rifiuti nei pressi di un'isola ecologica: l'amarezza del sindaco di Giovinazzo Rifiuti nei pressi di un'isola ecologica: l'amarezza del sindaco di Giovinazzo Depalma: «Tutto diventa inutile se i cittadini decidono di abbandonarli per terra»
I furbetti dell'indifferenziato in azione in via XX Settembre I furbetti dell'indifferenziato in azione in via XX Settembre Costante l'abbandono di rifiuti all'angolo con via Vernice
Rifiuti abbandonati e sversamenti illeciti: beccati due incivili Rifiuti abbandonati e sversamenti illeciti: beccati due incivili Depalma: «Azione Polizia Locale a trecentosessanta gradi»
Il solito vergognoso spettacolo in via De Ninno Il solito vergognoso spettacolo in via De Ninno L'ormai consueto abbandono di rifiuti sembra non interessare ai residenti
Continuano i roghi e l'abbandono di rifiuti nell'agro di Giovinazzo Continuano i roghi e l'abbandono di rifiuti nell'agro di Giovinazzo Tante le denunce dei lettori, stanchi di una situazione in cui le istituzioni sembrano latitare
Sciopero nazionale settore ambiente: possibili disagi nella raccolta rifiuti organici Sciopero nazionale settore ambiente: possibili disagi nella raccolta rifiuti organici Una nota di Palazzo di Città spiega le modalità di conferimento
Sul lungomare di Ponente raccolta "differenziata" solo a parole (VIDEO) Sul lungomare di Ponente raccolta "differenziata" solo a parole (VIDEO) La denuncia di un lettore attraverso le immagini
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.