Il sacchetto abbandonato accanto al portarifiuti. <span>Foto F.B. </span>
Il sacchetto abbandonato accanto al portarifiuti. Foto F.B.

Ancora sacchetti di rifiuti abbandonati sotto il cavalcaferrovia

La denuncia di una lettrice indignata dall'ennesimo episodio di inciviltà

L'inciviltà non si arresta nemmeno per misericordia. Nemmeno nella Settimana Santa. Chi è incivile non conosce turni di riposo, soste, meditazione. Fa ciò che vuole fare ed è convinto di essere nel giusto e che, in fondo, il suo gesto non arrechi danno a nessuno. "Tanto poi passano i netturbini", è il pensiero.

Lo sporcaccione multato di via Sindolfi ha un emulo, visto che sotto il cavalcaferrovia di via Daconto, quindi a pochi passi dal cestino messo sotto fototrappola dalla Polizia Locale di Giovinazzo, il fenomeno si è ripetuto. Costantemente vengono abbandonati sacchetti di indifferenziato vicino o dentro un cestino portarifiuti, così come racconta la foto che vi mostriamo.

Questa è la testimonianza che, forse, le multe da 50 euro non servono a pieno al loro scopo. Ci vogliono sanzioni comminate con i parametri massimi, lo sosteniamo da tempo, poiché solo colpendo nelle tasche chi non ha senso civico, si riesce ad educarlo. Dura lex, sed lex.

A chi vedesse qualcosa, la richiesta costante delle istituzioni è di fotografare l'atto e anche anonimamente di denunciare alla Polizia Locale. Siamo alla delazione, lo comprendiamo, ma pare non ci possa essere altra strada. Non bastano le campagne informative, i media che raccontano che così non si fa, le sanzioni con cifre non elevate.

Speriamo che questa ennesima segnalazione di una lettrice (e cittadina) indignata possa servire per incastrare quest'altro sporcaccione.
  • Rifiuti Giovinazzo
  • cestini portarifiuti
Altri contenuti a tema
#Giovinazzo Pulita: il videomessaggio del Sindaco #Giovinazzo Pulita: il videomessaggio del Sindaco Ripulite molte zone dell'agro e delle complanari della 16 bis, ma c'è ancora tantissimo da fare. Arrivano nuove fototrappole
Rifiuti abbandonati nelle campagne, il Comune avvia pulizia straordinaria Rifiuti abbandonati nelle campagne, il Comune avvia pulizia straordinaria Depalma: «Chi deturpa le nostre campagne è un criminale». Presto nuove e sofisticate telecamere nell'agro
Shock in contrada Pappalettere: il nostro reportage fotografico Shock in contrada Pappalettere: il nostro reportage fotografico Rifiuti di ogni genere scaricati e a volte dati alle fiamme. Gli agricoltori sull'orlo di una crisi di nervi. Ma nessuno fa niente
Attive le isole ecologiche a Giovinazzo Attive le isole ecologiche a Giovinazzo Depalma: «Sforziamoci di farne un uso corretto»
L'altro Capodanno, quello delle figuracce L'altro Capodanno, quello delle figuracce Spettacolo desolante in via Marina
Rifiuti nell'agro e lungo le complanari: il reportage completo del Comune di Giovinazzo Rifiuti nell'agro e lungo le complanari: il reportage completo del Comune di Giovinazzo Tutti gli interventi da effettuare e la situazione completa monitorata dalla Polizia Locale e dagli Assessori Sollecito e Stallone
Emergenza roghi di rifiuti in campagna: PrimaVera Alternativa alza la guardia Emergenza roghi di rifiuti in campagna: PrimaVera Alternativa alza la guardia Dal movimento politico d'opposizione arriva l'allarme: «La diossina uccide»
Abbandono costante di indifferenziato in strada in via XX Settembre Abbandono costante di indifferenziato in strada in via XX Settembre La denuncia di alcuni residenti ormai stanchi
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.