Francesco Mastro a Venezia
Francesco Mastro a Venezia
Vela

Un'associazione tra passione per il mare e impegno civico. Tra i fondatori anche Francesco Mastro

Nasce a Bari Amici della Vela Puglia con tanti progetti da realizzare

È nata a Bari "Amici della Vela Puglia", un'associazione che ha come minimo comun denominatore la passione per il mare e per lo sport, ma che si propone di coniugarli con l'impegno civico, la solidarietà, l'afflato umanitario ed il rispetto per l'ambiente.

Tra i fondatori c'è l'avvocato giovinazzese Francesco Mastro, vicepresidente dell'Autorità portuale e grande amante della navigazione a vela, rifugio con famiglia ed amici non appena le condizioni atmosferiche (e purtroppo più di recente la pandemia) lo consentono. Un amore grande, nato per lui tanti anni fa, quando è stato tra i primi a promuovere questo sport nella sua città natale.

Con lui anche Andrea Algardi, Giacomo Scalera, Elio Vulpis, Vito D'Amato, Beppe Macchione, Paride Lomuzio e Vito Pellegrino. La città di Bari e l'Area Metropolitana sono nel simbolo, una vela rossa che si gonfia mentre l'albero è rappresentato dal Faro di San Cataldo.

"Amici della Vela Puglia" , secondo quanto riportato dalla stampa barese, avrebbe preso forma dopo la riuscitissima "Passeggiata in mare" del 20 dicembre scorso, una iniziativa che portò al largo del capoluogo regionale ben 120 imbarcazioni di ogni tipo e dimensione. In quella occasione si raccolsero fondi per apparecchiature medicali destinate al reparto di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale del Policlinico di Bari.

Esistono territori di cui i cittadini devono riprendere possesso e Francesco Mastro, così come gli altri co-fondatori, è convinto che uno di questi possa essere anche il mare, visto come porzione di città che vada custodito, mettendo un argine a scempi ambientali. Lo sport e la passione per la vela possono dunque essere lo sprone decisivo per un diverso rapporto con l'elemento acqua e sullo sfondo resta sempre la voglia di organizzare eventi che portino risultati per iniziative umanitarie, battendo un colpo per dire "presente".
Gli "Amici della Vela" ci credono.
  • Francesco Mastro
  • vela
Altri contenuti a tema
Verso il 2022, Francesco Mastro la pensa così Verso il 2022, Francesco Mastro la pensa così Intervista fuori dagli schemi ad un attento osservatore della politica locale
Francesco Mastro confermato nel Comitato di Gestione dell’Autorità Portuale Mar Adriatico Meridionale Francesco Mastro confermato nel Comitato di Gestione dell’Autorità Portuale Mar Adriatico Meridionale La nomina dal Presidente regionale Michele Emiliano
Maltrattamenti alla sorella convivente. Assolto: «Il fatto non sussiste» Maltrattamenti alla sorella convivente. Assolto: «Il fatto non sussiste» Protagonista un 48enne giovinazzese difeso dall'avvocato Mastro. L'uomo, recluso a Bari, è tornato in libertà
1 Un pentito contro Arbore: «Lì con i nostri voti». La replica: «Diffamazioni» Un pentito contro Arbore: «Lì con i nostri voti». La replica: «Diffamazioni» Le pesanti accuse di Giangaspero in un verbale dell'Antimafia. Spunta anche il nome dell'ex consigliere comunale Delvecchio
Omicidi San Marco in Lamis: una condanna all'ergastolo. La soddisfazione dell'avvocato Mastro Omicidi San Marco in Lamis: una condanna all'ergastolo. La soddisfazione dell'avvocato Mastro Il legale giovinazzese rappresentava la Regione Puglia, costituitasi parte civile in un processo per mafia
Mastro fa incetta di cattedre: dopo la Lum ecco quella alla Mercatorum Mastro fa incetta di cattedre: dopo la Lum ecco quella alla Mercatorum Questi due incarichi hanno consentito al legale giovinazzese di entrare a far parte della casa editrice Wolters Kluwer
1 Bar devastato, colpo di scena in aula: il 53enne torna in libertà Bar devastato, colpo di scena in aula: il 53enne torna in libertà Ieri l'udienza: l'uomo, difeso dall'avvocato Mastro, è stato scarcerato dal giudice Guerra
Omicidio Spera, interviene Mastro: «Ineccepibili le rimostranze della Cassazione» Omicidio Spera, interviene Mastro: «Ineccepibili le rimostranze della Cassazione» L'avvocato giovinazzese torna sulla sentenza di condanna di Chimenti, Lafronza e Sparno a 6 anni e 8 mesi
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.