Francesco Patierno
Francesco Patierno
Altri sport

Francesco Patierno si ferma ad un passo dal titolo

Nel lancio del martello, ai campionati di Milano, l'atleta giovinazzese conquista il bronzo

Si sono svolti dal 19 al 21 giugno scorso, a Milano, i campionati italiani Allievi di lancio del martello in cui il giovinazzese Francesco Patierno dell'Atletica Biancoverde Giovinazzo, allenato da Raffaele Caravella, è riuscito a conquistare la medaglia di bronzo.

Ottima la progressione di gara: nella fase eliminatoria, infatti, dove l'ostacolo più grande da superare è stata l'ansia che appesantisce le gambe e offusca la mente, l'atletica giovinazzese, con molta concentrazione e mimando con accortezza le varie fasi della gittata, è riuscito a fare un buon lancio di piazzamento a 53,93. Una misura che però non ha soddisfatto né lo stesso atleta e né tantomeno l'allenatore, ma che è bastato per farlo passare alle semifinali in decima prestazione su dodici ammesse.

La mattina seguente dopo un buon riscaldamento, traning autogeno e accorgimenti tecnici indotti dall'allenatore, Patierno, sicuro di sé, ha rotto subito il ghiaccio lanciando a 54,80 che gli hanno garantito da subito l'accesso in finale. Ma l'atleta della Biancoverde è rimasto concentrato, non essendo ancora soddisfatto del risultato ed ha continuato a ripetere e mimare il gesto per trovare le giuste sensazioni per fare meglio. E al lancio successivo è riuscito a scagliare il martello da 5 chilogrammi a 56,95 che gli è valso il terzo posto.

«Complimenti al nostro campioncino che dopo tanti sacrifici si porta la medaglia a casa, - è il commento della società giovinazzese -, complimenti per la sua continuità d'allenamento (in un anno si possono contare su una mano le assenze in allenamento), complimenti per la sua concentrazione e determinazione nei lavori tecnici. Si è dato anche l'anima, ma il risultato ottenuto è elogievole se si pensa che Francesco Patierno si allena in una zona che è arrangiata in tutto e per tutto».

«Ci si allena in una struttura sprovvista di pista di atletica, - denuncia l'Atletica Biancoverde - in cui non c'è una zona adeguata per i balzi, in cui manca una pedana con gabbia dove poter effettuare i suoi lanci quotidiani, in un impianto dalla limitata disponibilità della palestra e con una attrezzistica insufficiente. Come se non bastasse, insufficienti sono state anche le gare di categoria messe a disposizione dalla Federazione regionale che sono state solo due, le quali hanno limitato al minimo le sensazioni che solo le gare possono dare».

«Si ringrazia Nino Mastandrea per aver dato la possibilità all'atleta e all'allenatore di gustare al meglio queste emozioni, - conclude la nota - tutto lo staff tecnico e dirigenziale della bellissima Atletica Biancoverde Giovinazzo, e la professoressa Lucrezia Gigante che seleziona e ci invia atleti di grande interesse».
  • Atletica Biancoverde Giovinazzo
  • Francesco Patierno
Altri contenuti a tema
Atletica leggera, le due società si fondono nell'Atletica Fiamma Atletica leggera, le due società si fondono nell'Atletica Fiamma L'iniziativa di Fiamma e Biancoverde: un unico team per gare provinciali, regionali e campionati italiani
Atletica, corsa su pista. Il titolo regionale alla Biancoverde Giovinazzo Atletica, corsa su pista. Il titolo regionale alla Biancoverde Giovinazzo Nella categoria Ragazzi exploit di Antonio Bonvino, in quella Ragazze successo di Francesca Fiorentino
I gioiellini della Biancoverde continuano a brillare I gioiellini della Biancoverde continuano a brillare Cuscito nella prove di velocità e negli ostacoli, Tridente e Marinelli nei lanci
I talenti della Biancoverde in evidenza ad Avellino I talenti della Biancoverde in evidenza ad Avellino In Campania si è svolta la XI edizione del meeting nazionale di atletica leggera "Sotto le Stelle"
Notarangelo decimo nella sei giorni sul lago Balaton Notarangelo decimo nella sei giorni sul lago Balaton Il giovinazzese ottavo tra gli uomini al termine di una gara estenuante lunga 709 chilometri
Atletica Biancoverde, tra glorie e degrado Atletica Biancoverde, tra glorie e degrado I giovinazzesi si allenano al De Pergola: in quella struttura le imprese di Alborè, Bonvino, Deceglia e Martino
Città in festa per la "Notturna Biancoverde" Città in festa per la "Notturna Biancoverde" Alle ore 18.00 al via la podistica organizzata dall'associazione giovinazzese. 200 appassionati allo start
Biancoverde, titoli e podi ai campionati Cadetti e Ragazzi Biancoverde, titoli e podi ai campionati Cadetti e Ragazzi I giovinazzesi ottengono tre vittorie con Ignazio Tridente, Vanessa Lafronza e Valentina Marinelli
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.