Lotta all'Alzheimer
Lotta all'Alzheimer
Sociale

“Un pensiero speciale per l’Alzheimer”, l’iniziativa del Centro Diurno Gocce di Memoria

Dal 16 fino al 21 settembre si potranno scrivere pensieri sulla forma di demenza

«La memoria è tesoro e custode di tutte le cose», scriveva Cicerone sottolineando l'importanza del ricordare per vivere e riconoscere la propria identità. Un concetto caro a chi si prende cura di pazienti affetti di malattie neurodegenerative come il Centro Diurno Gocce di Memoria, ideatore dell'iniziativa "Un pensiero speciale per l'Alzheimer", che ha avuto inizio ieri, 16 settembre, e proseguirà fino a lunedì 21 settembre.

Nato con la collaborazione di Giovinazzo Comune Amico delle Persone con Demenza e dell'Associazione Puglialzheimer, il progetto invita tutta la cittadinanza ad interrogarsi su cosa sia l'Alzheimer e a mettersi al posto di chi ne è affetto. Per prendere parte, bisognerà scrivere un pensiero sull'Alzheimer, mettere in luce i bisogni dei pazienti o semplicemente raccontare un ricordo che si vorrebbe conservare per sempre nella propria memoria ed imbucare i messaggi scritti nella cassettina rossa apposta presso Palazzo di Città.

Sarà un modo per sensibilizzare e sensibilizzarsi in occasione della XXVII Giornata Mondiale dell'Alzheimer, fissata per il prossimo 21 settembre, dove al centro verrà posta la malattia, i suoi effetti e ciò che si può fare per rendere dignitosa la vita di chi ne soffre. L'Alzheimer è, infatti, una malattia neurodegenerativa che colpisce le zone cerebrali adibite al controllo della memoria, dell'attenzione, del comportamento e del linguaggio, con la conseguente difficoltà di vivere una vita normale, nel pieno delle proprie funzioni intellettive ed emotive. È per questo necessario che chi circonda i malati di Alzheimer elargisca aiuto e sostegno incondizionati, affinché i malati non siano lasciati soli.

«Perché non dobbiamo dimenticare di coltivare un senso di comunità, - scrivono gli organizzatori in un post pubblicato sulla pagina Facebook del Centro Diurno Gocce di Memoria per invogliare i cittadini ad interessarsi all'argomento - ancor di più in un periodo storico così particolare, che ci permetta di non far sentire nessuno escluso».
  • Alzheimer
  • Centro Diurno Gocce di Memoria
Altri contenuti a tema
Il Centro Diurno "Gocce di Memoria" espone i risultati ottenuti in anno di attività Il Centro Diurno "Gocce di Memoria" espone i risultati ottenuti in anno di attività In Sala San Felice sarà presentato anche il programma per il 2020
Parte  l'"Alzheimer Café" del Centro Diurno Gocce di Memoria Parte l'"Alzheimer Café" del Centro Diurno Gocce di Memoria Primo appuntamento dalle 15.00 al Gran Bar Pugliese
Giornata Mondiale dell'Alzheimer, oggi evento formativo all'IVE Giornata Mondiale dell'Alzheimer, oggi evento formativo all'IVE L'Assessore Sollecito: «Percorso intrapreso dal Comune foriero di ottimi risultati»
Un corso di formazione sull'Alzheimer Un corso di formazione sull'Alzheimer Sabato mattina presso la Cittadella della Cultura
Comunità Solidale per malati di Alzheimer: Giovinazzo capitale del Sud Comunità Solidale per malati di Alzheimer: Giovinazzo capitale del Sud La ha reso noto la Federazione Alzheimer Italia
"Memory Check-up", al via il progetto di controllo delle funzioni cognitive "Memory Check-up", al via il progetto di controllo delle funzioni cognitive A settembre visite gratuite presso il centro diurno "Gocce di memoria"
Nuove frontiere per la lotta all'Alzheimer Nuove frontiere per la lotta all'Alzheimer Introdotta una nuova figura professionale di sostegno ai pazienti
Alzheimer, l'Anthropos organizza un seminario Alzheimer, l'Anthropos organizza un seminario Appuntamento nella "Sala Finocchiaro" a Molfetta
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.