La discarica di Giovinazzo
La discarica di Giovinazzo
Territorio

Tutto pronto per il corteo "Per la salute pubblica"

Prenderà il via domani alle ore 18.00 da piazza Risorgimento

«Invitiamo chi può, chi vuole, chi non è più disposto a delegare ma crede nel diritto alla partecipazione, chi crede alla supremazia del bene comune, dell'etica, della solidarietà, della trasparenza, chi ha a cuore la salvaguardia dell'ambiente e la difesa della salute, a partecipare al corteo cittadino».

È l'appello lanciato dal comitato cittadino "Per la salute pubblica, no alla discarica" in vista della manifestazione che prenderà il via domani alle 18.00 da piazza Risorgimento (il piazzale antistante la stazione ferroviaria) e che si concluderà con un sit-in ai piedi di Palazzo di Città. L'obiettivo è quello di indurre il sindaco Tommaso Depalma a sospendere, o meglio a revocare, l'ordinanza con cui ha autorizzato la soprelevazione dei lotti I, II e III della discarica di San Pietro Pago, dove, dal 6 novembre scorso, 20 comuni arrivano con i loro camion per mettere a dimora i loro rifiuti solidi urbani.

Il comitato fa anche sapere che, in vista del consiglio comunale monotematico che il prossimo 9 gennaio alle ore 09.30 si terrà eccezionalmente nell'auditorium "don Tonino Bello", la raccolta di firme avviata per lo stesso scopo e che ha già superato quota 2.000 continuerà questa mattina a partire dalle ore 09.00 con banchetti allestiti agli ingressi del mercato settimanale e domenica 4 gennaio dalle ore 10.30 in piazza Vittorio Emanuele II e in piazza Garibaldi.
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • corteo cittadino
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.