I consiglieri comunali de Gennaro, Mastroviti e Fiorentino
I consiglieri comunali de Gennaro, Mastroviti e Fiorentino
Politica

Tagli ai treni, i consiglieri di PVA a Trenitalia: «Giovinazzo penalizzata»

Tagliate numerose corse, fortissimi disagi. Su Depalma: «Insensibile ai problemi dei pendolari»

La riduzione dei viaggi sulle tratte di Trenitalia continua a sollevare la polemica. Ad attaccare la società per la gestione del trasporto ferroviario, attraverso una lettera inviata al presidente Michele Emiliano, all'assessore alla Mobilità della Regione Puglia Giovanni Giannini ed alla Direzione Regionale di Trenitalia, sono i consiglieri comunali di PrimaVera Alternativa, Daniele de Gennaro, Nunzia Fiorentino e Sabrina Mastroviti.

«Troviamo inaccettabile - affermano i consiglieri di opposizione - la diminuzione delle corse nella fascia mattutina (dalle ore 06.00 alle ore 09.00, partenza da Giovinazzo) e pomeridiana-serale (dalle ore 17.00 alle ore 20.00, partenza da Bari Centrale) ed il conseguente affollamento delle carrozze. Nella fascia oraria mattutina (06.00-09.00, partenza da Giovinazzo), ovvero in quella maggiormente utilizzata da studenti e lavoratori pendolari, si è registrata una drastica riduzione delle corse con destinazione Bari Centrale: sono solo 6 a fronte delle precedenti 11».

«V'è, inoltre, una vera e propria disparità di trattamento, ad esempio, con gli utenti del servizio regionale che utilizzano la stazione di Molfetta, i quali, nella stessa fascia oraria, possono usufruire di ben 12 corse verso Bari Centrale. La Città di Giovinazzo è a tal punto penalizzata da essere equiparata alla stazione di Bari-Zona Industriale. Una situazione analoga si verifica nella fascia pomeridiana-serale, nella tratta Bari Centrale-Giovinazzo».
2 fotoTreni strapieni e pericolosi simili a carri bestiame
Treni strapieni e pericolosi simili a carri bestiameTreni strapieni e pericolosi simili a carri bestiame
«A ciò si aggiunga - proseguono i consiglieri che criticano aspramente il piano di soppressioni previsto - che quanto segnalatoci dai nostri concittadini si pone in stridente contrasto con le tanto decantate (ma poco praticate) politiche di mobilità sostenibile, che vedono nel trasporto ferroviario il mezzo più efficace per disincentivare l'uso dell'automobile. In ragione di tanto abbiamo richiesto che con la massima urgenza si adottino le più opportune misure atte a superare i disagi patiti dagli utenti giovinazzesi, implementando le corse nelle fascia mattutina e pomeridiana-serale, ripristinando quantomeno la precedente situazione (ancorché non del tutto soddisfacente). In attesa di urgenti interventi, preannunciamo che questa non sarà la nostra unica azione».

«Politicamente - dicono ancora nella nota i consiglieri comunali de Gennaro, Fiorentino e Mastroviti - non possiamo che stigmatizzare l'assordante silenzio che arriva dall'amministrazione Depalma, insensibile ai disagi patiti dai pendolari giovinazzesi, interessata solo a non "disturbare" e "creare alcun problema" alla Giunta Emiliano e ciò nonostante la (imbarazzante) presenza in maggioranza di Forza Italia. Altri sindaci (Polignano a Mare e Mola di Bari), invece, hanno già ottenuto il ripristino delle corse soppresse a seguito di formali proteste!».

«A Depalma, invece, sempre più impegnato nella sua personale campagna elettorale per le elezioni regionali del 2020, - concludono - i disagi patiti dai pendolari giovinazzesi non interessano affatto».
  • Trenitalia
  • Daniele de Gennaro
  • Treni Giovinazzo
  • PrimaVera Alternativa
  • Sabrina Mastroviti
  • Annunziata Fiorentino
Altri contenuti a tema
PVA per l'accesso al mare dei disabili PVA per l'accesso al mare dei disabili Video dei Consiglieri comunali per denunciare la situazione nelle spiagge giovinazzesi
ZES Adriatica, le opposizioni scrivono ad Emiliano e Borraccino ZES Adriatica, le opposizioni scrivono ad Emiliano e Borraccino I Consiglieri di PVA e PD hanno scritto al Governatore per chiedere di riconsiderare la posizione di Giovinazzo
Prima le idee: PrimaVera Alternativa in Fiera per confrontarsi sul futuro del centrosinistra pugliese Prima le idee: PrimaVera Alternativa in Fiera per confrontarsi sul futuro del centrosinistra pugliese Questo pomeriggio, dalle 15.30, ad Impact Hub
«Storia del marciapiede più costoso del pianeta» «Storia del marciapiede più costoso del pianeta» In un video di PrimaVera Alternativa attacco allo spreco dell'Amministrazione comunale per la ciclovia per Santo Spirito
ZES, le opposizioni a Sindaco e maggioranza: «Siamo alla farsa!» ZES, le opposizioni a Sindaco e maggioranza: «Siamo alla farsa!» Da PD e PVA sottolineano come Depalma sia ormai «divenuto tristemente portavoce di Iannone»
Giovinazzo fuori dalla ZES Adriatica: le opposizioni insorgono Giovinazzo fuori dalla ZES Adriatica: le opposizioni insorgono I Consiglieri di PD e PVA: «Una esclusione inaccettabile!». Domani se ne discute in Consiglio comunale
Tar(i)tassati e minacciati: PVA attacca l'Amministrazione sul tema rifiuti Tar(i)tassati e minacciati: PVA attacca l'Amministrazione sul tema rifiuti La denuncia in un video apparso su Facebook
Prima le idee. PVA promotrice di un progetto unitario della sinistra pugliese Prima le idee. PVA promotrice di un progetto unitario della sinistra pugliese Il 23 febbraio una prima assemblea pubblica in Fiera del Levante
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.