TAR Puglia
TAR Puglia
Scuola

Scuola, TAR accoglie ricorso Codacons Lecce: sospesa ordinanza di Emiliano

Il provvedimento prevedeva la didattica a distanza sino al 5 marzo

Il Tar Bari ha sospeso l'ultima ordinanza del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, attraverso un decreto cautelare monocratico con effetto immediato, riguardante la scuola. Accolto il ricorso presentato da alcuni genitori e dal Codacons di Lecce.

Il provvedimento prevedeva la didattica a distanza per tutte gli istituti di ogni ordine e grado dal 22 febbraio e sino al 5 marzo. Le lezioni in presenza erano garantite invece per gli studenti Bes (con bisogni educativi speciali) e per i laboratori. Ai dirigenti scolastici era stata affidata anche la decisione di ammettere o meno studenti fino a un massimo del 50% della classe e dell'intera popolazione scolastica.

Con la sospensione, si seguiranno dunque le regole vigenti dall'ultimo Dpcm (non è esclusa una possibile nuova ordinanza del governatore Emiliano): secondo quanto stabilito dal decreto firmato dall'allora Premier Giuseppe Conte, didattica in presenza per primarie e medie mentre per le secondarie superiori si tornerà in classe con una percentuale minima del 50% e fino a un massimo del 75%.
  • Scuola
  • TAR Puglia
  • Ordinanza Emiliano
Altri contenuti a tema
Scuola, Gemmato calca la mano su Emiliano: «Draghi invii commissari in Puglia» Scuola, Gemmato calca la mano su Emiliano: «Draghi invii commissari in Puglia» Il deputato terlizzese: «Storia di un magistrato sconfessato dal Tar e senza visione a lungo termine»
Emiliano ha firmato la nuova ordinanza sulla scuola Emiliano ha firmato la nuova ordinanza sulla scuola Resta la didattica a distanza al 100%. In classe solo gli studenti con problemi
Emiliano emetterà nuova ordinanza: «Dobbiamo tutelare salute insegnanti e personale scolastico» Emiliano emetterà nuova ordinanza: «Dobbiamo tutelare salute insegnanti e personale scolastico» Nuovo post del Presidente della Regione Puglia che impugnerà la sentenza del TAR di Bari
C'è l'ordinanza di Emiliano: didattica integrata per due settimane in Puglia C'è l'ordinanza di Emiliano: didattica integrata per due settimane in Puglia Le istituzioni scolastiche possono ammettere in presenza gli alunni che non hanno la possibilità di partecipare alla didattica digitale integrata
Scuola, presidi pugliesi soddisfatti: «Esclusa libertà di scelta tra presenza e didattica a distanza» Scuola, presidi pugliesi soddisfatti: «Esclusa libertà di scelta tra presenza e didattica a distanza» La nota a poche ore dall'emanazione della nuova ordinanza regionale. Scongiurato lo sciopero del 22 febbraio
Scuola, Michele Emiliano firma la nuova ordinanza in vigore sino al 20 febbraio Scuola, Michele Emiliano firma la nuova ordinanza in vigore sino al 20 febbraio Le superiori restano in presenza sino al 50% del totale degli studenti
I presidi pugliesi: «Dal 1° febbraio notevole aumento didattica in presenza» I presidi pugliesi: «Dal 1° febbraio notevole aumento didattica in presenza» Ma solo il 21,8% degli studenti delle superiori ha deciso per il ritorno in aula
Scuola, Lopalco ha pronto il piano per la ripartenza in sicurezza Scuola, Lopalco ha pronto il piano per la ripartenza in sicurezza Sarà attivo da lunedì 1° febbraio
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.