Damaride Russi e Mario Romani ricevuti in Comune
Damaride Russi e Mario Romani ricevuti in Comune
Attualità

Scarmagno chiama, Giovinazzo risponde. Damaride Russi ricevuta dal Sindaco (FOTO)

La maestra aerografista e consigliera comunale piemontese sta portando avanti una proficua collaborazione con Nicola Giotti

Il "Summer Camp" di aerografia, che si concluderà nella giornata di domani, domenica 1° settembre, ha riportato a Giovinazzo, per volontà del Maestro Mario Romani, tanti bravi artisti che continuano nel loro percorso di formazione.

Con il maestro Mario Romani anche altre eccellenze quali Danilo Vadori e Claudio Mazzi, quest'ultimo eminenza mondiale dell'aerografia sugli accendini Zippo ad edizione limitatissima.
A corollario del "Camp", ospitato nell'Istituto Vittorio Emanuele II messo a disposizione dal Delegato metropolitano Nicola De Matteo, venerdì mattina, 30 agosto, Damaride Russi, Consigliera comunale di Scarmagno, piccolo comune piemontese in provincia di Torino, è stata ricevuta a Palazzo di Città da Tommaso Depalma e dall'Assessore alla Cultura e Turismo, Cristina Piscitelli.

Il Sindaco l'ha ricevuta in qualità di Consigliera comunale di un comune che ha eletto a sua volta Nicola Giotti, eccellente maestro pasticcere giovinazzese, come simbolo dell'eccellenza dell'aerografia applicata al settore alimentare. Damaride Russi e Nicola Giotti vivono da diversi mesi una strettissima collaborazione artistica e sono stati ospiti insieme della Notte Bianca della Poesia 2019 nello scorso mese di giugno.

«Ho ricevuto la Consigliera di maggioranza del Comune di Scarmagno (Torino), Damaride Russi - ha detto Tommaso Depalma -. È stato un piacevole ed interessante scambio di esperienze di tipo amministrativo ma anche culturale. Così come un nostro concittadino maestro pasticcere, Nicola Giotti, è stato ospite presso il Comune di Scarmagno lo scorso luglio, così noi ospitiamo oggi la Consigliera comunale nonché pasticcera Damaride nel segno dell'intesa tra i due Comuni nel veicolare attraverso l'arte dolciaria la promozione dei propri territori.

Il filo rosso che unisce queste esperienze - ha continuato Depalma - è la tecnica inventata dal nostro Nicola Giotti ossia l'aerografia speculare indiretta lucida. Tecnica raffinata ed originale in grado di attrarre l'interesse di molti specialisti di categoria. Ormai possiamo dirlo con certezza: l'aerografia sta a Giovinazzo come Giovinazzo sta all'aerografia, proprio in virtù delle relazioni che Giotti ha intessuto in questi anni con vere icone del settore come i maestri Mario Romani, Alberto Ponno, Giulia Riva e Renato Casaro.

In tanti ancora oggi ricordano con entusiasmo il primo Festival di Aerografia tenutosi ormai tre anni fa a Giovinazzo presso l'Istituto Vittorio Emanuele II. Un'esperienza che in piccolo si sta ripetendo in questi giorni, sempre presso l'IVE, con il "Summer Camp" di aerografia sotto la guida del maestro Mario Romani. Un'iniziativa altamente lodevole - ha evidenziato il primo cittadino - in quanto la vendita dei prodotti realizzati durante questo Summer Camp da Nicola e Damaride sarà destinata per le opere dell'ospedale di Ivrea. Da queste manifestazioni ne esce rafforzata l'immagine di Giovinazzo, indissolubilmente legata ormai alle uova aerografate del maestro Giotti: la stessa città spesso è motivo ispiratore di molte indescrivibili opere».

Il Sindaco si è poi rivolto direttamente agli artisti: «Mi preme anche ringraziarvi perché in questi giorni state lavorando per il primo evento di "Gemellaggio dolciario" che si terrà a Scarmagno il 14 e 15 ottobre prossimi, sottoscrivendo il manifesto del Chocoday (iniziativa voluta da Eurochocolate, per diffondere in qualsiasi luogo e ambito la cultura del cioccolato).

Durante questa iniziativa saranno realizzati animaletti di cioccolato aerografati utilizzando la tecnica sperimentata da Nicola in applicazione a stampi di silicone che l'azienda leader Decosil vi ha concesso. Questi soggetti che verranno poi trasferiti nel multiuso di Scarmagno,per dar vita a quella che sarà la fabbrica del cioccolato, infine verranno messi all'asta al fine di destinare fondi per l'ospedale pediatrico di Ivrea. Dunque promozione del territorio - ha concluso - e contributo a grandi cause benefiche e sociali: complimenti ragazzi! Il Comune di Giovinazzo vi sosterrà in questa vostra splendida iniziativa!», è stata la sua chiosa.
  • Nicola Giotti
  • Assessorato alla Cultura
  • aerografia
  • Mario Romani
  • Cristina Piscitelli
  • Damaride Russi
Altri contenuti a tema
Giovinazzo ha celebrato sua maestà il cioccolato con il Chocoday Giovinazzo ha celebrato sua maestà il cioccolato con il Chocoday Ieri la festa nell’IVE con laboratori per i più piccoli per la creazione di oggetti devoluti in beneficienza
Sabato c'è il Chocoday: Giovinazzo gemellata con Scarmagno Sabato c'è il Chocoday: Giovinazzo gemellata con Scarmagno Nicola Giotti terrà laboratori a partire dalle 18.00 all'interno dell'Istituto Vittorio Emanuele II. Il ricavato degli oggetti creati sarà devoluto all'Ospedale di Ivrea
Turismo, dati in crescita a Giovinazzo dal 2013 Turismo, dati in crescita a Giovinazzo dal 2013 Pugliapromozione ha registrato la presenza di oltre 105mila persone nel 2018. Nel 2019 annunciato un nuovo picco
Il Sindaco e l'Assessore Sollecito in visita agli studenti alla Vedetta sul Mediterraneo Il Sindaco e l'Assessore Sollecito in visita agli studenti alla Vedetta sul Mediterraneo Parte da oggi la convenzione col Comune con la struttura del borgo antico
Il campione del mondo juniores di pasticceria ricevuto a Palazzo di Città Il campione del mondo juniores di pasticceria ricevuto a Palazzo di Città Vincenzo Donnarumma è stato accompagnato nella sua visita a Giovinazzo da Nicola Giotti
All'IVE si chiude il "Summer Camp" di aerografia del maestro Mario Romani All'IVE si chiude il "Summer Camp" di aerografia del maestro Mario Romani Artisti da ogni parte d'Italia hanno conosciuto l'ex convento domenicano. Con loro Nicola Giotti ed il Delegato Nicola De Matteo
Torna a Levante "Cinema sotto le Stelle" Torna a Levante "Cinema sotto le Stelle" Appuntamento questa sera in piazzale Aeronautica Militare con la proiezione di "Tutto l'amore che c'è"
La notte di San Lorenzo al Dolmen è poesia La notte di San Lorenzo al Dolmen è poesia Ieri sera l'osservazione delle stelle per 500 persone
© 2001-2019 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.