Saggio finale al centro Gocce di Memoria
Saggio finale al centro Gocce di Memoria
Sociale

Saggio finale di musicoterapia presso Gocce di Memoria

Gli ospiti del centro daranno prova delle abilità raggiunte a fine percorso

Non sarà un'esibizione qualunque, ma un momento di gioia e di condivisione per mostrare quanta strada si può fare insieme.
Questo e molto altro riserverà il concerto conclusivo del percorso di musicoterapia, fortemente voluto dal Centro Diurno Gocce di Memoria e curato per tutto l'anno 2016-2017 dal Maestro Giuseppe Piccininni.

Domani, venerdì 26 maggio, alle ore 16.30, il centro specializzato nelle malattie neurodegenerative accoglierà nei suoi locali i parenti degli ospiti e quanti vorranno partecipare al saggio conclusivo di un percorso intenso, fatto di piccoli progressi e di crescita collettiva.

Gocce di Memoria ha voluto scommettere sulla potenza della musica per coinvolgere al meglio i suoi ospiti e stimolarne l'attenzione. A questo si deve l'istituzione da quest'anno di un corso di musicoterapia e dalla sua probabile riconferma per il prossimo.

«Lo studio della musica e del canto è un potente stimolo per tutti, ma in particolare per chi è affetto da disabilità e da malattie che colpiscono il sistema nervoso centrale – ha affermato il Maestro Piccininni ai nostri taccuini -. Per questo, io e lo staff del Centro abbiamo creduto fermamente nei buoni risultati del percorso di musicoterapia», ha poi concluso.

Con una frequenza di una volta a settimana, il progetto, che figura tra molti altri offerti dal centro specializzato, ha coinvolto in ogni modo i partecipanti, puntando in particolare sull'esecuzione di un repertorio musicale comune e sviluppando varie capacità. Due fasi ne hanno costituito il cuore: nel corso della prima, sono stati creati strumenti artigianali, che sono poi stati usati come accompagnamento musicale; mentre nella seconda, si è provato a far intervenire direttamente i partecipanti, invogliandoli a cimentarsi nel canto e nell'intonazione e ad a coordinarsi con i propri compagni.

Il saggio di domani sarà il punto di arrivo di una strada che ha avuto già altre tappe: il concerto natalizio di dicembre 2016 e la messa del Lunedì Santo, momenti in cui gli ospiti del centro che hanno aderito al progetto di musicoterapia hanno già mostrato alcuni dei risultati raggiunti, frutto del loro impegno e del loro divertirsi insieme.

«Sarà una vera e propria festa per loro –ha precisato Piccininni – e vogliamo lo sia anche per chi verrà a trovarci per condividere con noi la soddisfazione di aver percorso piccoli, ma significativi passi».
  • Gocce di Memoria
  • Giuseppe Piccininni
Altri contenuti a tema
Camminare insieme contro lo stigma per la demenza Camminare insieme contro lo stigma per la demenza Oggi doppio appuntamento a Giovinazzo
Giovinazzo progetto pilota come città Dementia Friendly Giovinazzo progetto pilota come città Dementia Friendly Presentati a Firenze i risultati raggiunti grazie al programma dell’Anthropos
Settembre è il mese dedicato alla prevenzione dell'Alzheimer Settembre è il mese dedicato alla prevenzione dell'Alzheimer Il programma delle iniziative promosse dal Comune di Giovinazzo in collaborazione con il Centro Diurno "Gocce di Memoria" per la Giornata mondiale contro la malattia
Comunità Solidale per malati di Alzheimer: Giovinazzo capitale del Sud Comunità Solidale per malati di Alzheimer: Giovinazzo capitale del Sud La ha reso noto la Federazione Alzheimer Italia
Centro Diurno "Gocce di memoria", torna il servizio "Memory check-up" Centro Diurno "Gocce di memoria", torna il servizio "Memory check-up" Sarà possibile farsi visitare per tutto il mese di settembre
"Memory Check-up", al via il progetto di controllo delle funzioni cognitive "Memory Check-up", al via il progetto di controllo delle funzioni cognitive A settembre visite gratuite presso il centro diurno "Gocce di memoria"
"Alzheimer personal mind trainer", un corso a Giovinazzo "Alzheimer personal mind trainer", un corso a Giovinazzo A giugno presso il centro diurno "Gocce di Memoria"
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.