A scuola di sana alimentazione
A scuola di sana alimentazione
Scuola

"Orto in condotta" e "Cibiamoci": a scuola di sana alimentazione

Partiti i progetti in tutti gli istituti giovinazzesi

Lo avevamo presentato la primavera scorsa. Oggi è realtà in tutte le scuole giovinazzesi.

"Orto in condotta", il progetto ideato in tutta Italia dal presidio Slow Food, a Giovinazzo era stato accolto con grande interesse dall'Assessorato alla Pubblica Istruzione, guidato da Michele Sollecito. Nei giorni scorso è partito nei due istituti comprensivi (San Giovanni Bosco – Buonarroti e don Saverio Bavaro – Marconi), impegnando i giovani alunni a conoscere i prodotti della terra, a lavorarla ed a comprenderne così le potenzialità.

La cultura del buon mangiare, del mangiar sano, parte dalla conoscenza dei prodotti che la natura ci fornisce. «In giorni diversi entrambi i comprensivi hanno festeggiato la "Festa degli Orti" - ha fatto sapere l'Assessore dal suo profilo Facebook - tappa iniziale di un cammino che coinvolgerà gli alunni nella cura del proprio orto scolastico nonché in un percorso di formazione alla sana e corretta alimentazione. Quest'anno il macro tema dell'educazione alimentare si estende a tutte le scuole».

Nei prossimi giorni sarà la volta dell'Associazione Anthropos, che da anni si occupa di disagio psichico, che entrerà nel vivo dell'altro progetto voluto dalla start-up "Cibiamoci", pensato per combattere la piaga giovanile dell'obesità.

L'Assessore Michele Sollecito ha anche specificato che non ci si fermerà qui: «Nelle scuole superiori - ha specificato - vi è già dall'anno scorso una attenzione particolare alla lotta allo spreco alimentare. Proprio per approfondire tale tema il 3 dicembre, alle ore 10.00, ospiteremo nell'aula magna del liceo classico-scientifico Matteo Spinelli i fondatori della start-up pugliese "Cibiamoci", Andrea Passaro e Carmen Craca, start-up che ha vinto il premio lanciato da Altra Italia "Innovazione contro lo spreco alimentare" nella prestigiosa cornice di Expo 2015. Il tema dell'incontro riguarderà la distribuzione efficiente delle eccedenze alimentari».

«Nell'anno di Expo - ha chiosato Sollecito - le scuole di Giovinazzo sono sempre più sensibili ad un tema che ha avuto successo e grande impatto. È ancora una volta il caso di ringraziare dirigenti scolastici e docenti e di augurare buon lavoro a tutti a vantaggio della nostra comunità scolastica».
  • Scuola
  • Assessorato Pubblica Istruzione
Altri contenuti a tema
In Puglia l'anno scolastico inizierà il 14 settembre In Puglia l'anno scolastico inizierà il 14 settembre Approvato dalla Giunta regionale il calendario 2022/2023
Emiliano su slittamento apertura scuola: «Impossibile emanare un'ordinanza» Emiliano su slittamento apertura scuola: «Impossibile emanare un'ordinanza» Il presidente regionale ha spiegato le sue motivazioni, pur condividendo le preoccupazioni di dirigenti, docenti e presidi
Tutti in classe. Gli auguri di Mons. Cornacchia nel ricordo di Carlo Acutis Tutti in classe. Gli auguri di Mons. Cornacchia nel ricordo di Carlo Acutis Messaggio di inizio anno del Vescovo rivolto ad alunni e studenti
Scuola, per Emiliano ripartenza in sicurezza con vaccinazioni studenti Scuola, per Emiliano ripartenza in sicurezza con vaccinazioni studenti Per il Consiglio di Stato è legittima la sua ordinanza sulla didattica a richiesta. E lui rilancia
Il TAR respinge ricorso contro l'ordinanza scuola di Emiliano: «È legittima» Il TAR respinge ricorso contro l'ordinanza scuola di Emiliano: «È legittima» Il Presidente della Regione: «Se questo modello ha salvato anche una sola vita, sono contento di averlo scelto»
Scuola, per i sindacati sarà difficile il rientro al 100% in presenza Scuola, per i sindacati sarà difficile il rientro al 100% in presenza Perplessità di diverse sigle sulla ripartenza in aula da settembre
Libertà di scelta a scuola, Emiliano: «Prorogheremo attuale ordinanza fino a metà maggio» Libertà di scelta a scuola, Emiliano: «Prorogheremo attuale ordinanza fino a metà maggio» Le dichiarazioni durante l'incontro con un gruppo di genitori favorevoli alla DAD
Ordinanza scuola Puglia: il Governo potrebbe impugnarla Ordinanza scuola Puglia: il Governo potrebbe impugnarla Il Presidente del Consiglio Draghi: «Ci stiamo pensando»
© 2001-2022 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.