I Carabinieri
I Carabinieri
Cronaca

Moglie presa a botte e ferita, 46enne violento finisce in carcere

L'episodio ha fatto scattare il Codice Rosso rafforzato, la nuova legge entrata in vigore lo scorso 30 settembre

Botte alla moglie, fino a mandarla al punto di primo intervento per le lesioni subite in quello che, stando alla denuncia, sarebbe stato solo l'ultimo caso di violenze fra le mura domestiche. E l'indagine, avviata subito dai Carabinieri, sulla scorta dell'introduzione del Codice Rosso rafforzato, ha portato all'arresto di un 46enne.

L'uomo, originario di San Paolo di Civitate, in provincia di Foggia, ma residente a Giovinazzo, è stato tratto in arresto, dopo una minuziosa ricostruzione anche dei casi precedenti, da cui è emerso un quadro a tinte fosche di soprusi e di brutalità in una abitazione di periferia. Più volte, infatti, secondo la denuncia raccolta dal personale della locale Stazione, l'uomo avrebbe manifestato atteggiamenti minacciosi e violenti, sfociati in alcune aggressioni fisiche nei confronti della moglie.

Episodio simile avvenuto mercoledì scorso, quando la donna, al culmine dell'ennesimo scatto d'ira del marito, ha chiamato il 112. È scattato così il Codice Rosso rafforzato, cioè la legge entrata in vigore il 30 settembre scorso per contrastare la violenza di genere: la nuova norma, di un solo articolo, ha aggiornato le misure incluse nel Codice Rosso del 2019 introducendo l'obbligo per il magistrato di ascoltare entro 3 giorni una donna che denuncia di essere stata vittima di violenza.

All'arrivo dei militari dell'Arma, il 46enne, assistito dall'avvocato Rosario Cristini, è stato condotto in caserma per le formalità di rito. Al termine, è stato dichiarato in arresto per i reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali e accompagnato nel carcere di Bari. Per la donna un sospiro di sollievo e la fine di un incubo.
  • Carabinieri Giovinazzo
  • Arresti Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Ha l'obbligo di firma, aggredisce la sorella: il giudice lo manda in carcere Ha l'obbligo di firma, aggredisce la sorella: il giudice lo manda in carcere L'uomo, 35enne del posto, è stato arrestato dai Carabinieri: è accusato di maltrattamenti e violazione degli obblighi
Aggredisce il vicino di casa brandendo un'accetta. Fermato un 52enne Aggredisce il vicino di casa brandendo un'accetta. Fermato un 52enne L'episodio ieri mattina: l'uomo, con problemi psichici e accusato di minacce, è stato trasferito al San Paolo
Furti in appartamento e ricettazione: 8 arresti. Un colpo a Giovinazzo Furti in appartamento e ricettazione: 8 arresti. Un colpo a Giovinazzo Il raid, in via Solferino, risale al 2021. Al vertice dell’organizzazione c'era, per l’accusa, Giovanni Cassano, fratellastro di Antonio
Sollecito: «Pronta guarigione ai militari feriti, gratitudine all'Arma» Sollecito: «Pronta guarigione ai militari feriti, gratitudine all'Arma» Il sindaco, ieri sera, si è recato personalmente sul posto. Intanto proseguono le indagini, al vaglio le telecamere
Inseguimento a Giovinazzo, l'auto dei Carabinieri si schianta: feriti due militari Inseguimento a Giovinazzo, l'auto dei Carabinieri si schianta: feriti due militari L'episodio ieri sera: una gazzella della Stazione, per rincorrere un'Audi A3 sospetta, ha perso il controllo ad una rotatoria
Rubano un'auto a Giovinazzo, ma arrivano i Carabinieri. Ladri in fuga Rubano un'auto a Giovinazzo, ma arrivano i Carabinieri. Ladri in fuga L'episodio ieri, i malviventi sono stati intercettati sulla strada provinciale 107. Recuperata una Mercedes E 350
Danni da maltempo a Giovinazzo, in azione anche Polizia Locale e Carabinieri Danni da maltempo a Giovinazzo, in azione anche Polizia Locale e Carabinieri Il post del sindaco Sollecito per fare il punto della situazione
Minacciato dopo l'acquisto di un capannone: un arresto a Giovinazzo Minacciato dopo l'acquisto di un capannone: un arresto a Giovinazzo La vittima è un imprenditore di Bitonto: il provvedimento a carico di due fratelli di 53 e 57 anni, un 26enne e un 47enne
© 2001-2024 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.