I Carabinieri
I Carabinieri
Cronaca

Inseguimento nella notte: banda di ladri inseguita per 35 chilometri

A bordo di una Golf sono riusciti a sfuggire ai Carabinieri raggiungendo folli velocità. L'inseguimento da Molfetta fino a Terlizzi

Da Molfetta a Terlizzi. È lì che li hanno persi definitivamente. Oltre 35 chilometri di corsa sfrenata, passando dai centri di Giovinazzo, Bitonto e Palombaio, con le sirene dei Carabinieri sempre incollate dietro. Al termine, però, i malviventi (ladri d'auto?) sono riusciti a farla franca, ma le indagini proseguono a tutto spiano.

Tutto è iniziato nel cuore della notte appena trascorsa, poco dopo le ore 03.00, quando quell'autovettura di grossa cilindrata, una Volkswagen Golf, probabilmente di provenienza furtiva, è stata notata per le strade di Molfetta. La festa della Madonna dei Martiri dev'essere stata un richiamo davvero irresistibile per i banditi a bordo. La città in festa, gli appartamenti vuoti e le auto parcheggiate ovunque. Ben presto, però, hanno avuto i militari della Compagnia di Molfetta alle calcagna.

Gli uomini della Sezione Radiomobile non se la sono fatta ripetere due volte. E si sono fiondati su quell'auto sospetta. Così, è iniziato un tallonamento lungo oltre 35 chilometri. Da Molfetta, attraverso la litoranea, si sono diretti verso Giovinazzo. Raggiunta la strada statale 88, la corsa è proseguita verso Bitonto, poi sulla 89 superando Palombaio e infine, attraverso la 108, volando in direzione di Terlizzi. L'inseguimento è durato a lungo, ma, a un certo punto, gli avvistamenti son finiti.

La banda non aveva alcuna voglia di farsi incastrare. I ladri non hanno desistito. E l'hanno fatta franca. La Volkswagen Golf è sparita per le strade di Terlizzi, dov'è riuscita a prendere le distanze e ad essere persa di vista. I banditi se la solo svignata. Le indagini, però, proseguono. E il guanto di sfida è stato ormai lanciato.
  • Carabinieri Giovinazzo
Altri contenuti a tema
Aggredisce la compagna e i Carabinieri. Arrestato e scarcerato dopo poche ore Aggredisce la compagna e i Carabinieri. Arrestato e scarcerato dopo poche ore L'uomo, un 50enne, è accusato di resistenza: nel rito direttissimo il giudice ha deciso di non applicare misure cautelari
I furti di auto tornano in crescita. Ecco i consigli dei Carabinieri I furti di auto tornano in crescita. Ecco i consigli dei Carabinieri I ladri utilizzano congegni che consentono loro di raggiungere lo scopo senza danni sulla vettura. Intensificati i controlli
La caserma dei Carabinieri di Giovinazzo intitolata all'eroe Pignatelli La caserma dei Carabinieri di Giovinazzo intitolata all'eroe Pignatelli Il sindaco Sollecito ha ricordato Luciano, «fiore profumato estirpato con violenza inaudita». Tra i presenti il generale Spagnol
La caserma dei Carabinieri intitolata a Luciano Pignatelli: domani la cerimonia La caserma dei Carabinieri intitolata a Luciano Pignatelli: domani la cerimonia All'intitolazione la Fanfara del 10° Reggimento Campania e il picchetto d’onore nella tradizionale grande uniforme speciale
I Carabinieri di Giovinazzo hanno onorato la Virgo Fidelis (FOTO) I Carabinieri di Giovinazzo hanno onorato la Virgo Fidelis (FOTO) Ieri, 21 novembre, celebrazione all'interno della parrocchia San Giuseppe
8 La Stazione dei Carabinieri di Giovinazzo sarà intitolata a Luciano Pignatelli La Stazione dei Carabinieri di Giovinazzo sarà intitolata a Luciano Pignatelli Cerimonia il 2 dicembre alla presenza dei vertici provinciali
Furti a Bitonto, Giovinazzo, Molfetta e Terlizzi. In azione la stessa banda? Furti a Bitonto, Giovinazzo, Molfetta e Terlizzi. In azione la stessa banda? I colpi ai danni di bar, gioiellerie e tabaccherie, messi a segno quasi sempre con la stessa tecnica. Indagano i Carabinieri
Minaccia la compagna con un machete: arrestato. È tornato in libertà Minaccia la compagna con un machete: arrestato. È tornato in libertà L'uomo, di 38 anni, è stato fermato dai Carabinieri. Il Gip lo ha scarcerato perché «i fatti non appaiono riconducibili al delitto di maltrattamenti»
© 2001-2023 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.