Coronavirus test
Coronavirus test
Cronaca

Il contagio in Puglia non si arresta: 1.458 i positivi da inizio pandemia

Ieri due decessi. In terapia intensiva ora sono in 98

Sono 1.458 le persone contagiate dal Coronavirus in Puglia dall'inizio della pandemia. Lo ha confermato ieri sera il Presidente Michele Emiliano, sentito, secondo uno schema consolidatosi, il Direttore del dipartimento promozione della salute Vito Montanaro.

IL DATO PUGLIESE

Dei 1.267 test effettuati sul territorio regionale nelle ultime 24 ore sono stati 124 quelli positivi (il 9.79%). I nuovi casi si sono registrati secondo la seguente ripartizione: provincia di Foggia (30), Area Metropolitana di Bari (25), leccese (24), provincia di Taranto (15), brindisino (23) e Bat (4). Esami che sono stati inviati, come da protocollo, all'Istituto Superiore di Sanità per la seconda verifica.
Le due persone decedute sono una della provincia dauna ed una salentina. Salgono così a 71 le vittime del virus nella nostra regione.
In terapia intensiva ci sono ora 98 persone, un dato che inizia ad allarmare, mentre gli ospedalizzati con sintomi, al 28 marzo, sono 563. A casa ci sono 697 persone, con sintomi lievi. Resta purtroppo invariata la casella dei guariti: in Puglia sono appena 29.

IN ITALIA

Sono 70.065, al momento, i casi positivi su tutto il territorio nazionale secondo quanto diffuso dal presidente del Dipartimento di Protezione Civile Angelo Borrelli nel bollettino delle ore 18:00 di ieri, 28 marzo.
Rispetto a venerdì ci sono 3.651 contagiati in più. Ancora una volta terribile il dato delle morti: 889 i decessi registrati nelle ultime ventiquattro ore, che portano il macabro computo complessivo a 9.923.
Le note liete arrivano dalle 12.384 persone si sono lasciate il virus alle spalle, mentre ben 26.676 sono i ricoverati con sintomi. Tra di essi, lo sforzo maggiore dei medici va ai 3.856 pazienti che occupano posti letto in terapia intensiva.
Restano in isolamento domiciliare, invece, 39.533 persone risultate positive al Covid-19. I contagiati, dall'inizio della pandemia, sono pertanto in tutta Italia 92.372.
  • Regione Puglia
  • coronavirus
Altri contenuti a tema
Oltre 6mila autosegnalazioni in poche ore per arrivo in Puglia dalle altre regioni Oltre 6mila autosegnalazioni in poche ore per arrivo in Puglia dalle altre regioni Emiliano: «Entriamo in una nuova fase in cui il senso di responsabilità farà la differenza»
Coronavirus, un morto nella Città Metropolitana di Bari. Nessun nuovo contagio Coronavirus, un morto nella Città Metropolitana di Bari. Nessun nuovo contagio I guariti sono saliti a 2.952. Un solo caso di positività ancora presente tra i giovinazzesi
Il Presidente del Consiglio annuncia una «fiscalità di vantaggio per il Sud» Il Presidente del Consiglio annuncia una «fiscalità di vantaggio per il Sud» Novità anche per le scuole grazie ad un accordo con l'ANCI
Sistema depurativo-fognario, dalla Regione 100 milioni per 15 interventi Sistema depurativo-fognario, dalla Regione 100 milioni per 15 interventi Approvata una delibera di programmazione: tra le aree interessate dai lavori anche Giovinazzo
Spostamenti tra regioni ed all'estero: da oggi cambiano le regole Spostamenti tra regioni ed all'estero: da oggi cambiano le regole Niente autocertificazione, ma dalla Regione Puglia è consigliato scaricare l'App "Immuni"
Solo un caso di positività al Coronavirus in Puglia nelle ultime ore Solo un caso di positività al Coronavirus in Puglia nelle ultime ore Ci sono stati due decessi nel brindisino. Quasi tremila i guariti
Covid-19, tre positivi ed un decesso nella Città Metropolitana di Bari Covid-19, tre positivi ed un decesso nella Città Metropolitana di Bari Quattro i nuovi casi in regione nelle ultime ore, ma 2.837 persone sono guarite
Coronavirus, 4 morti e 4 nuovi positivi in Puglia Coronavirus, 4 morti e 4 nuovi positivi in Puglia Uno dei decessi nel barese. I guariti sono 2.813
© 2001-2020 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.