I Carabinieri
I Carabinieri
Cronaca

Era ai domiciliari, ma è evaso. Misura aggravata: 49enne in carcere

L'uomo, nei giorni scorsi, è evaso per chiedere il Reddito di Cittadinanza. Ora è nel carcere di Bari

Dopo essere evaso dagli arresti domiciliari, a cui era obbligato, s'è recato al Comune per presentare la domanda del Reddito di Cittadinanza, ma è stato arrestato dai Carabinieri e riportato a casa. Dopo le segnalazioni di rito è arrivata un'ordinanza di aggravamento della misura e Michele Dilillo è stato condotto in carcere.

Ad emettere l'ordinanza di aggravamento degli arresti domiciliari a cario del 49enne è stato il giudice per le indagini preliminare del Tribunale di Bari, mentre a notificare il provvedimento sono stati i militari della locale Stazione i quali, il 9 aprile scorso, hanno notato l'uomo, già noto, mentre stava per accedere nella casa comunale, trovandolo poco dopo, durante un successivo controllo, nell'ufficio dei Servizi Sociali, intento a compilare la domanda del Reddito di Cittadinanza

Il fermato, sottoposto a controllo, è stato invitato a salire all'interno dell'auto di servizio, ma la sua reazione è stata astiosa: dapprima si è rifiutato fermamente di seguire i militari, cercando di divincolarsi, poi s'è gettato a terra opponendo resistenza lungo i corridoi degli uffici comunali. Con fatica gli operatori sono riusciti a farlo salire sulla gazzella dell'Arma per portarlo negli uffici di via Matteotti, dove l'uomo è stato tratto in arresto per evasione e resistenza a pubblico ufficiale.

Il 49enne è stato nuovamente condotto presso la propria abitazione, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, ma per lui, ieri, si sono aperte le porte del carcere: dopo l'ordinanza di aggravamento dei domiciliari, eseguita dai Carabinieri, l'uomo, al termine delle formalità di rito, è stato rinchiuso nel penitenziario di Bari.
  • Carabinieri Giovinazzo
  • Arresti Giovinazzo
  • Michele Dilillo
Altri contenuti a tema
Scoperto un pozzo abusivo: reflui nella falda. Scatta il sequestro Scoperto un pozzo abusivo: reflui nella falda. Scatta il sequestro Intervento dei Carabinieri Forestali in un autolavaggio: per il titolare è scattata la denuncia
Arresti nell'Arma, il processo inizia con un rinvio Arresti nell'Arma, il processo inizia con un rinvio Slitta al 18 maggio l'udienza preliminare per consentire alle difese di avanzare richieste di riti alternativi
Bitonto-Giovinazzo-Terlizzi, il triangolo delle auto rubate Bitonto-Giovinazzo-Terlizzi, il triangolo delle auto rubate I nascondigli fra Mariotto e Palombaio e in località San Martino. Per gli inquirenti è una vera e propria piaga
Minori scomparse da 3 giorni, sparite da una comunità di Giovinazzo Minori scomparse da 3 giorni, sparite da una comunità di Giovinazzo Le sorelle Melania e Simona Sigrisi dal 9 aprile non hanno fatto più ritorno nella struttura Legàmi e Talenti
Evade dai domiciliari: 49enne arrestato e riportato a casa Evade dai domiciliari: 49enne arrestato e riportato a casa I Carabinieri lo hanno fermato ai piedi del Municipio. Oggi il rito direttissimo: ha patteggiato 8 mesi
Cittadino chiama il 112, furto d'auto sventato in via Bitonto Cittadino chiama il 112, furto d'auto sventato in via Bitonto I Carabinieri della locale Stazione sono intervenuti e hanno messo in fuga i ladri. Recuperata una Ford Puma
Fermati in auto con 38 dosi di cocaina. Arrestati dai Carabinieri Fermati in auto con 38 dosi di cocaina. Arrestati dai Carabinieri Un 36enne e un 34enne sono finiti ai domiciliari. Sequestrati 13 grammi di droga e un bilancino di precisione
Nuovi orari per la Stazione dei Carabinieri Nuovi orari per la Stazione dei Carabinieri Apertura al pubblico dalle ore 08.00 alle ore 20.00
© 2001-2021 GiovinazzoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata. Tutti i diritti riservati.
GiovinazzoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.